Panoramica della funzionalità Groove Server (traduzione automatica)

Groove Server 2010

Data pubblicazione: 12 maggio 2010

Ff595301.Important(it-it,office.14).gifImportante:

Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Microsoft® Groove® Server 2010 è un pacchetto software basato su Windows che offre servizi completi per la gestione di Microsoft SharePoint® Workspace. Groove Server 2010 include due componenti: Groove Server 2010 Manager e Groove Server 2010 Relay, ognuno dei quali viene eseguito in un server Windows in una rete aziendale.

Per informazioni su se includere Groove Server in una distribuzione di SharePoint Workspace 2010, vedere Pianificare SharePoint Workspace 2010.

SharePoint Workspace 2010 consente agli information worker in tutto il mondo sincronizzare o condividere il contenuto tramite un'area di lavoro virtuale sui computer locali. SharePoint Workspace 2010 gli utenti connessi a un sito di SharePoint possono portare raccolta documenti ed elenchi in un'area di lavoro sui computer locali per il lavoro in linea o non in linea e sincronizzazione al SharePoint Server al termine. Con o senza una connessione di SharePoint, gli utenti SharePoint Workspace 2010 inoltre possono creare aree di lavoro di Groove condivise in cui possono interagire con i membri del team per raccogliere informazioni, discutere i piani, pianificare riunioni, tenere traccia dei risultati, scrivere report, archiviare i file e lo scambio di informazioni tramite chat online o messaggi immediati. I membri del team possono eseguire operazioni in linea o non in linea e quindi sincronizzare il proprio lavoro con altri utenti quando sono online. Al termine di un progetto, tutti i membri possono essere archiviati facilmente lavoro in una raccolta o elenco SharePoint utilizzando un'area di lavoro di SharePoint che si connette al sito di SharePoint.

Per sostenere la comunicazione tra i peer in condizioni dinamiche e sempre più diversificate delle reti, servizi ospitati da Microsoft supportano client di SharePoint Workspace. In un ambiente gestito in cui aree di lavoro di Groove sono in uso, le imprese possono installare Groove Server Manager e inoltro per host e la gestione di questi servizi di collaborazione on-site. Groove Server fornisce alle organizzazioni con un sistema di gestione centralizzata per la distribuzione e gestione di SharePoint Workspace in base ai requisiti dell'organizzazione e dell'infrastruttura esistente.

Il componente di Groove Server Manager di Groove Server semplifica la gestione amministrativa del client SharePoint Workspace, inclusi la distribuzione dei criteri che consentono una collaborazione client secure communications e utente. Il componente di Groove Server Relay fornisce dati dedicato archivio-e-inoltro, efficienza di recapito del messaggio, rilevamento delle periferiche di presenza e altri servizi che consentono di scambio di informazioni tempestive, indipendentemente dal firewall aziendale, i collegamenti di comunicazione variabile, condizioni del traffico internet o lo stato in linea e fuori linea del client.

Di confronto, in un ambiente non gestito, una volta installato SharePoint Workspace e viene creato un account del client, gli utenti sono liberi di pubblicare le informazioni di contattare e comunicare con chiunque scelgono, ostacolato da criteri di utilizzo centralizzata e altre misure di sicurezza dell'azienda ne avanzamento. Comunicazione trasversale firewall, modalità non in linea e la distribuzione di messaggi per questi utenti di gestire server pubblici di inoltro.

SharePoint Workspace e i server di supporto utilizzano una suite di protocolli proprietari e pubblici che consenta la comunicazione di PC in un'ampia gamma di impostazioni di rete. Il sito Web di protocollo Microsoft fornisce informazioni su questi e altri Microsoft Office i protocolli a: http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=162294&clcid=0x410 (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

Nelle sezioni che seguono riepilogano le funzionalità delle applicazioni di gestione e di inoltro Groove Server:

In this article:

Funzionalità di Groove Server Manager

Groove Server 2010 Manager è un'applicazione basata su Web per la gestione dei client di SharePoint Workspace. L'applicazione di gestione viene eseguita su un server Internet Information Services (IIS), da un Server SQL, installato in un sito aziendale. Da un sito Web amministrazione Groove Server Manager, gli amministratori possono comunque controllare gli utenti SharePoint Workspace che sono membri di un dominio di gestione. Gli amministratori di aggiungere informazioni utente SharePoint Workspace al dominio di gestione preconfigurate, grazie all'integrazione del dominio con un insieme di strutture di Active Directory esistente oppure utilizzando l'interfaccia del server di gestione per immettere manualmente le informazioni. Gli amministratori possono impostare e distribuire i criteri di utilizzo di SharePoint Workspace, assegnare gli utenti ai server di inoltro, pianificare i backup di account utente e monitorare l'attività degli utenti dall'interfaccia di server Manager. Server Manager supporta anche il ripristino e la configurazione dell'account SharePoint Workspace automatica.

Gestire i client comunicano con il sito Web Groove Server Manager tramite un'interfaccia separata SharePoint Workspace. Managed client polling periodicamente il server di gestione (in genere, ogni 5 ore) per gli aggiornamenti per le informazioni sull'identità dei membri, i criteri e le assegnazioni di server di inoltro e le statistiche di report. Periodico contatto è il meccanismo principale con cui tutte le informazioni vengono trasferite tra Server Manager e i client SharePoint Workspace. Groove Server Manager non avviare le comunicazioni client. Server Manager, tuttavia, contattare il server di inoltro per trasmettere le assegnazioni di inoltro utente gestito.

L'interfaccia amministrativa consente agli amministratori di eseguire le seguenti operazioni per un dominio di gestione:

  • Definire i ruoli di amministratore.

    Groove Server Manager report di amministrazione o fornisce un'opzione di controllo dell'accesso basato sui ruoli per consentire a un amministratore master assegnare amministratori designati ai ruoli, ad esempio l'amministrazione di membri.

  • Definire i criteri di protezione e sull'utilizzo di SharePoint Workspace.

    I criteri includono il backup automatico dell'account client gestito, le restrizioni di creazione dell'area di lavoro ed elenco di contatti dell'utente in una directory basata su enterprise SharePoint Workspace per consentire agli utenti autorizzati SharePoint Workspace individuarsi reciprocamente in modo semplice e sicuro.

  • Assegnare agli utenti di SharePoint Workspace per i server di inoltro.

    Almeno un server di inoltro devono essere registrati con il server di gestione. Gli amministratori di registrare i server di inoltro on-site con un dominio tramite il sito Web amministrativo di gestione server. Se più server di inoltro sono installati on-site, gli amministratori di predisporre gestiti con una sequenza di server di inoltro all'utente di fornire fallback e la ridondanza di server di inoltro.

  • Raggruppare gli utenti di SharePoint Workspace in un dominio di gestione dell'amministratore.

    L'integrazione di un insieme di strutture di Active Directory con il server di gestione on-site consente l'importazione automatica delle informazioni utente per un dominio di gestione. Se Active Directory non è disponibile, gli utenti è possibile aggiungere al dominio di gestione manualmente, dal sito Web amministrativo di gestione server.

  • Configurare automaticamente gli account utente gestito nei computer SharePoint Workspace.

    Se il server Manager è integrato con un database di Active Directory e configurato per l'utilizzo automatico account di configurazione, dopo che SharePoint Workspace è installato nei computer degli utenti, gestita gli utenti di SharePoint Workspace possibile impostare i propri account avviando SharePoint Workspace e impostando una password di registro. Non è necessaria alcuna voce di un codice di configurazione.

  • Creazione di report di eventi e attività di SharePoint Workspace.



Funzionalità di Server Relay Server per Groove

Groove Server 2010 Relay è un'applicazione server che consente agli amministratori di gestire i servizi di inoltro on-site. Supportato da un server di gestione on-site. I server di inoltro forniscono la stessa esplorazione trasversale firewall, servizi di archiviazione e inoltro, individuazione del dispositivo ed efficienze di trasmissione come Exchange hosted services, ma in un ambiente gestito internamente. Gli amministratori aziendali possono guida sicura di server di inoltro e disponibilità del server. Ad esempio, i responsabili IT possono individuare i server di inoltro all'interno di una rete privata, se necessario e installare server ridondanti per fornire failover.

Se possibile, SharePoint Workspace trasmette i dati direttamente dal peer to peer, inviando i singoli pacchetti di dati da un utente di SharePoint Workspace a un altro. Tuttavia, quando i dispositivi di proxy e firewall bloccano questa comunicazione diretta, Groove Server Relay facilitano le comunicazioni. Quando i dati sono indirizzati a un peer raggiungibili direttamente (perché l'utente non in linea, ad esempio), archiviazione e inoltro del server di inoltro peer altrimenti inaccessibili consente di ricevere dati aggiornati del servizio. Quando a più utenti, è necessario inviare una grande quantità di dati da un utente di SharePoint Workspace, Groove Server Relay ventole di trasmissione dei dati. Questo processo consente di distribuire i dati più economicamente e riduce la quantità di dati che invia un singolo utente in rete.

Uno dei tipi di dati trasmessi dal client SharePoint Workspace possono essere trasportato o memorizzato da Groove Server Relay, inclusi i seguenti:

  • Informazioni dell'area di lavoro e il contatto, indirizzate a un dispositivo specifico, identità e dell'area di lavoro (dispositivo di destinazione dei messaggi).

  • I messaggi immediati e gli inviti di area di lavoro, indirizzati a una specifica identità (messaggi mirati di identità).

Groove Server Relay accetta solo client SharePoint Workspace e le trasmissioni di server Manager. E non viene attivato queste trasmissioni. SharePoint Workspace client e Server Manager connettersi ai server di inoltro per depositare e ricevere messaggi e dati.

Groove Server Relay viene eseguito come servizio di Windows in un server Windows. Gli amministratori di gestiscono i server di inoltro tramite l'elemento del Pannello di controllo di Groove Relay, l'interfaccia Web di amministrazione e il server di gestione con cui il server di inoltro collabora. Gli amministratori di impostare l'associazione di server Manager-Relay registrando installato i server di inoltro dall'interfaccia Web amministrativo di gestione server. Da questa interfaccia stessa, gli amministratori possono assegnare i server di inoltro registrati per gli utenti gestiti SharePoint Workspace.

Quando un client di SharePoint Workspace contatta il server di inoltro assegnato per la prima volta, si verifica uno scambio di chiave tra il dispositivo client e il server di inoltro, che fornisce l'autenticazione utente iniziale. Il client ha quindi registrato con il server di inoltro designato. Chiavi del client vengono memorizzate in un database del server di inoltro. i client di SharePoint Workspace sono sempre assegnati a specifici server di inoltro. I clienti non vengono indirizzati a un server di inoltro in modo casuale. È sempre necessario uno scambio di chiave. In un ambiente aziendale, gli amministratori di assegnano utenti a un server di inoltro mediante l'applicazione Groove Server Manager, che viene eseguito su un server separato dall'inoltro.

Di seguito sono descritti gli aspetti chiave della funzionalità server di inoltro.

  • Flusso dei messaggi

    I server di inoltro funzionano tra i client SharePoint Workspace, gestione delle comunicazioni durante la trasmissione diretta non è possibile. I server di inoltro consentono la trasmissione di messaggi in queste condizioni in tre fasi, ad accettare messaggi da client di SharePoint Workspace, memorizzare temporaneamente i messaggi e quindi invio dei messaggi quando i client di destinazione per gli aggiornamenti, contattare il server di inoltro. I messaggi vengono inviati ai destinatari tramite la porta del client stesso che è stata utilizzata per il contatto di inoltro iniziale e gli utilizzi del server di inoltro tutti i protocolli sono necessari per consentire di aprire messaggi attraverso le porte di rete del destinatario.

    Ogni utente SharePoint Workspace dispone di un server di inoltro o una sequenza di server di inoltro, riportato nella finestra di informazioni sull'identità dell'utente, contatto o vCard, assegnate. Quando un utente SharePoint Workspace invia un messaggio su Internet a un contatto di SharePoint Workspace non è possibile accedere direttamente, il client SharePoint Workspace Cerca il server di inoltro specificato nelle informazioni di contatto del destinatario. Quindi, contatta l'inoltro di destinazione e i depositi il messaggio in una coda associata al destinatario. Quando il destinatario previsto, successivamente, contatta il server di inoltro assegnato per gli aggiornamenti, recupera il messaggio dalla coda.

    Ogni volta che un utente SharePoint Workspace (utente) invia un messaggio o dell'area di lavoro di aggiornamento a un peer (B) tramite il server di inoltro si verifica il seguente processo:

    1. SharePoint Workspace utente invia un messaggio immediato o un aggiornamento dell'area di lavoro a un server di inoltro associato all'utente B.

    2. Il server di inoltro del messaggio nella coda per l'utente b SharePoint Workspace.

    3. B SharePoint Workspace contatta il server di inoltro per raccogliere i messaggi.

    4. Il server di inoltro autentica l'utente b e restituisce l'aggiornamento di messaggio o dell'area di lavoro dei immediata dell'utente a un utente B.

    5. Se il messaggio è un messaggio immediato o l'invito dell'area di lavoro, esso viene depositato nella prima che l'utente b è connesso a trovare il dispositivo. Se il messaggio è un aggiornamento dell'area di lavoro, viene depositato nel dispositivo specificato nella voce di coda del server di inoltro.

    Nella figura riportata di seguito viene illustrato il flusso dei messaggi tra utenti di SharePoint Workspace in due sedi diverse, con il server di inoltro che funge da intermediario tra due endpoint LAN protetto sono separati da firewall che blocca le comunicazioni dirette tra gli endpoint.



    Flusso del messaggio di inoltro

    Flusso del messaggio di inoltro
  • Operazione disconnessa

    Groove Server Relay fornisce servizi di archiviazione e inoltro per raccogliere e inoltrare i messaggi per i client SharePoint Workspace indipendentemente dal loro stato di connessione. Fino a quando non viene contattato il server di inoltro dai client SharePoint Workspace a cui sono destinati i messaggi, i messaggi vengono mantenuti nelle code. Questo tipo di comunicazione asincrona consente operazioni continuare tra i collaboratori SharePoint Workspace anche quando alcuni colleghi sono in linea.

  • Trasparenza del firewall

    In teoria, SharePoint Workspace comunica con altri client e server di inoltro utilizzando il protocollo preferito e più efficiente - semplice simmetrica Transfer Protocol (SSTP) sulla porta 2492. Per supportare la trasmissione dei messaggi di SharePoint Workspace attraverso i firewall che bloccano la porta 2492 ma che consentano il traffico HTTP sulla porta 80, Groove Server Relay incapsula SSTP comandi e i messaggi in un flusso di dati HTTP. Incapsulamento SSTP implica la disposizione di ogni trasmissione SSTP, con le informazioni di intestazione, nel corpo di un messaggio HTTP. Le informazioni di intestazione supportano la conformità con la semantica di consegna SSTP. In questo modo, i messaggi SSTP raggiungono i client di destinazione tramite la porta 80. Analogamente, se il firewall blocca queste porte ma consentire il traffico sulla porta 443, i server di inoltro possono trasmettere i messaggi SSTP utilizzando il metodo di connessione HTTP per consentire le comunicazioni tramite la porta 443.

  • Rilevamento delle periferiche di presenza

    Groove Server Relay utilizza DPP (WAN dispositivo presenza Protocol) per determinare la disponibilità in linea di SharePoint Workspace e l'elenco di indirizzi IP (Internet Protocol) attivi per un dispositivo di SharePoint Workspace client. Questo servizio di presenza (o 'consapevolezza') del dispositivo utilizza un approccio di pubblicazione e sottoscrizione per informare gli utenti di SharePoint Workspace della presenza in linea e fuori linea dei contatti nell'elenco e i membri dell'area di lavoro.

  • Ottimizzazione della comunicazione

    SharePoint Workspace communications velocizza la trasmissione di grandi quantità di dati o durante la trasmissione su un collegamento di rete lenta, indirizzando una sola copia di dati a un server di inoltro per la replica e la distribuzione ai destinatari. Questo processo, a volte descritto come ventola del messaggio, viene in genere ingaggiato quando un utente SharePoint Workspace viene aggiunto un file a un'area di lavoro, invia un invito o aggiorna un'area di lavoro con più membri.

    Il client SharePoint Workspace viene avviato il processo di ottimizzazione raggruppandoli in base al server di inoltro che viene assegnato a ciascuno dei destinatari. Il client determina quindi se i messaggi devono essere fanned, in base a un algoritmo che riguarda le funzionalità del computer del mittente, il numero di destinatari, la quantità di dati inviati e la velocità della linea del mittente, tra gli altri fattori. Se è argomento meritasse fan-out, il client invia una sola copia per ognuno dei server di inoltro è stato identificato. Funzioni di ogni server di inoltro come un router funzioni, distribuzione di copie del messaggio per ciascuno dei destinatari che da esso. Questo processo, a volte descritto come multi-DROP fan-out, migliora l'efficienza delle trasmissioni e riduce al minimo dell'utilizzo della larghezza di banda.

    Quando un messaggio è indirizzato a più destinatari, SharePoint Workspace può inviare una sola copia di un messaggio al server Relay, assegnate del mittente, che quindi gruppi di copie del messaggio dal server di inoltro destinatario e distribuisce copie dei messaggi ai server di inoltro. In questo processo, a volte descritti come ventaglio solo passaggio, i messaggi inviati a e memorizzati sul server di inoltro assegnato un destinatario o se tale server di inoltro non è attivo, i messaggi vengono memorizzati sul dispositivo di invio client.

    Quando non viene utilizzata la ventola del processo, SharePoint Workspace invia un singolo messaggio indirizzato a più destinatari, così come inviare più messaggi a più destinatari, emissione delle trasmissioni separate per ogni copia del messaggio, se un server di inoltro viene chiamato per o non.

  • Scalabilità e ridondanza

    Installazioni multi-Relay attivare servizi di inoltro più scalabile per un'ampia base di client e ridondanza in caso di errori di apparecchiature. Utilizzando l'interfaccia Web di server Manager, gli amministratori possono assegnare più server di inoltro a un dominio di gestione e definire le priorità per i membri del dominio. Quando un client SharePoint Workspace invia dati a un membro del dominio che ha accesso a più server di inoltro, il client tenta di consegna al primo server di inoltro della serie e, se il server è inattivo, tentativi di recapito per il server di inoltro successivo nella serie e così via.

Ff595301.note(it-it,office.14).gifNota:

Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Vedere anche

Cronologia delle modifiche

Data Descrizione Motivo

12 maggio 2010

Pubblicazione iniziale

Mostra: