Gestire la Console di aggiornamento (SharePoint Foundation 2010)

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Foundation 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

In questo articolo vengono illustrate le procedure relative alla funzionalità Console di aggiornamento. Quando si effettua l'aggiornamento da Windows SharePoint Services 3.0 a Microsoft SharePoint Foundation 2010, è possibile scegliere di utilizzare tale funzionalità per consentire ai proprietari di raccolte siti e di siti di mantenere temporaneamente l'interfaccia utente precedente. I proprietari avranno così la possibilità di aggiornare le personalizzazioni in modo che funzionino nella nuova interfaccia utente. Per una descrizione completa della Console di aggiornamento e delle scelte a essa correlate, vedere Pianificare la Console di aggiornamento (SharePoint Foundation 2010).

Contenuto dell'articolo:

Quando si effettua l'aggiornamento mediante il metodo sul posto o quello basato sul collegamento di database, è possibile scegliere di utilizzare la Console di aggiornamento.

Durante un aggiornamento sul posto, è possibile scegliere di utilizzare la Console di aggiornamento come passaggio della Configurazione guidata Prodotti SharePoint. Se si effettua un aggiornamento in un server autonomo con un database incorporato, la funzionalità Console di aggiornamento non sarà disponibile nella Configurazione guidata Prodotti SharePoint, bensì tramite lo strumento da riga di comando Psconfig. In tal caso, sarà possibile utilizzare la sintassi seguente: psconfig.exe -cmd upgrade [-preserveolduserexperience <true|false>].

Durante un aggiornamento basato sul collegamento di database, è possibile scegliere di effettuare l'aggiornamento alla nuova esperienza utente o di mantenere la precedente in uno dei modi seguenti:

  • Mediante il parametro Updateuserexperience del cmdlet Mount-SPContentDatabase di Windows PowerShell.

  • Mediante il parametro preserveolduserexperience dell'operazione Stsadm addcontentdatabase.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di questi parametri durante un aggiornamento, vedere Collegare i database ed eseguire l'aggiornamento a SharePoint Foundation 2010.

È possibile visualizzare lo stato dell'interfaccia utente corrente generando un elenco di tutti i siti Web di una raccolta siti e dei dati corrispondenti della Console di aggiornamento. Tale operazione è utile se si è fissato un limite di tempo entro il quale i proprietari di siti dovranno avere preparato i rispettivi siti per la nuova interfaccia utente e si desidera monitorare lo stato di avanzamento del lavoro. Nella procedura seguente viene illustrato come visualizzare lo stato dell'interfaccia utente utente.

Per visualizzare lo stato dell'interfaccia utente corrente mediante Windows PowerShell
  1. Verificare che vengano soddisfatti i requisiti minimi seguenti: vedere Add-SPShellAdmin.

  2. Fare clic sul pulsante Start e scegliere Tutti i programmi.

  3. Fare clic su Prodotti Microsoft SharePoint 2010.

  4. Fare clic su Shell di gestione SharePoint 2010.

  5. Al prompt dei comandi di Windows PowerShell digitare il comando seguente:

    
    $sc = Get-SPSite http://machinename/sites/collectionname; $sc.GetVisualReport() | Format-Table
    

Per ulteriori informazioni, vedere Get-SPSite.

Se il proprietario di una raccolta siti o di un sito per errore passa definitivamente alla nuova interfaccia utente oppure ha un problema che non riesce a risolvere, sarà possibile ripristinare l'interfaccia utente precedente mediante Windows PowerShell. Nella procedura seguente viene illustrato come ripristinare l'interfaccia utente precedente per uno o tutti i siti di una raccolta siti.

Per ripristinare l'interfaccia utente precedente per i siti mediante Windows PowerShell
  1. Verificare che vengano soddisfatti i requisiti minimi seguenti: vedere Add-SPShellAdmin.

  2. Fare clic sul pulsante Start e scegliere Tutti i programmi.

  3. Fare clic su Prodotti Microsoft SharePoint 2010.

  4. Fare clic su Shell di gestione SharePoint 2010.

  5. Per ripristinare l'interfaccia utente precedente per un sito specifico di una raccolta siti, al prompt dei comandi di Windows PowerShell digitare il comando seguente:

    Get-SPSite http://machinename/sites/V3UI | Get-SPWeb "webname" | Foreach{$_.UIVersionConfigurationEnabled=1;$_.UIVersion=3;$_.Update();}
    

    Per ripristinare l'interfaccia utente precedente per tutti i siti di una raccolta siti, al prompt dei comandi di Windows PowerShell digitare il comando seguente:

    Get-SPSite http://machinename/sites/V3UI | Foreach{$_. UIVersionConfigurationEnabled=1;$_.UIVersion=3;$_.Update();}
    

Per ulteriori informazioni, vedere Get-SPSite.

Se si desidera forzare l'applicazione della nuova interfaccia utente dopo l'esecuzione di un aggiornamento, è opportuno innanzitutto concedere ai proprietari di raccolte siti e di siti un determinato periodo di tempo durante il quale possano visualizzare un'anteprima della nuova interfaccia utente e risolvere eventuali problemi. Quando si decide di forzare un aggiornamento alla nuova interfaccia utente, è possibile utilizzare uno script oppure la Configurazione guidata Prodotti SharePoint nel corso dell'aggiornamento iniziale. Per informazioni sull'aggiornamento e sulla Configurazione guidata Prodotti SharePoint, vedere Eseguire la Configurazione guidata Prodotti SharePoint. Nella procedura seguente viene illustrato come aggiornare a livello di programmazione tutte le raccolte siti e tutti i siti alla nuova interfaccia utente.

Per forzare un aggiornamento alla nuova interfaccia utente mediante Windows PowerShell
  1. Verificare che vengano soddisfatti i requisiti minimi seguenti: vedere Add-SPShellAdmin.

  2. Fare clic sul pulsante Start e scegliere Tutti i programmi.

  3. Fare clic su Prodotti Microsoft SharePoint 2010.

  4. Fare clic su Shell di gestione SharePoint 2010.

  5. Al prompt dei comandi di Windows PowerShell digitare il comando seguente:

    $webapp = Get-SPWebApplication http://sitename
    
    foreach ($s in $webapp.sites)
    
    {$s.VisualUpgradeWebs() }
    

Per ulteriori informazioni, vedere Get-SPWebApplication

Per aggiornare una singola raccolta siti alla nuova interfaccia utente, al prompt dei comandi di Windows PowerShell digitare i comandi seguenti:

$site = Get-SPSite http://server
$site.VisualUpgradeWebs()

Per aggiornare un singolo sito alla nuova interfaccia utente, al prompt dei comandi di Windows PowerShell digitare i comandi seguenti:

$web = Get-SPWeb http://server/site
$web.UIVersion = 4
$web.UIVersionConfigurationEnabled = 0
$web.Update()

Il proprietario di un sito può avvalersi dell'interfaccia utente Impostazioni sito per passare dall'opzione Utilizza l'interfaccia utente precedente all'opzione Visualizza l'anteprima dell'interfaccia utente aggiornata e viceversa. Quando il proprietario è soddisfatto dell'aspetto del sito, può passare definitivamente alla nuova interfaccia utente selezionando l'opzione Aggiorna l'interfaccia utente.

Nella tabella seguente vengono illustrate le diverse opzioni di aggiornamento disponibili per un proprietario di siti. È possibile accedere a tali modalità di aggiornamento tramite la sezione Titolo, descrizione e icona della pagina Impostazioni sito.

 

Tipo di modalità Descrizione

Utilizza l'interfaccia utente precedente

I proprietari possono selezionare questa modalità se desiderano che tutti i propri siti utilizzino l'interfaccia di Windows SharePoint Services 3.0.

Visualizza l'anteprima dell'interfaccia utente aggiornata

I proprietari possono selezionare questa modalità per valutare l'aspetto e il funzionamento dei propri siti nella nuova interfaccia. Quando viene selezionata tale modalità, le funzionalità dell'interfaccia utente della versione precedente non sono disponibili.

Aggiorna l'interfaccia utente

I proprietari possono utilizzare questa opzione quando sono soddisfatti delle modifiche e sono pronti a passare alla nuova interfaccia utente per i propri siti. Se necessario, un amministratore può ripristinare l'interfaccia utente della versione precedente.

Mostra: