Supporto e licenze per le tecnologie di virtualizzazione (SharePoint Foundation 2010)

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Foundation 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

In questo articolo vengono fornite informazioni di supporto e sulle licenze per l'utilizzo delle tecnologie di virtualizzazione per distribuire i prodotti SharePoint 2010 in un ambiente virtuale.

Tutti gli elementi di Microsoft SharePoint Foundation 2010 sono completamente supportati quando la distribuzione avviene in un ambiente tecnologia Hyper-V per Windows Server 2008. Sono inoltre supportate tutte le tecnologie di supporto correlate o necessarie.

NotaNote
Il supporto per la virtualizzazione di SharePoint Foundation 2010 include tecnologie di virtualizzazione di terze parti ospitate o basate su hardware e certificate da Microsoft. Per ulteriori informazioni sulla certificazione e i fornitori partecipanti, visitare la pagina del Server Virtualization Validation Program (SVVP) (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=125649&clcid=0x410).

A partire daWindows Server 2008, la virtualizzazione server che utilizza Hyper-V è diventata parte integrante del sistema operativo. Hyper-V è disponibile con tutte le edizioni del sistema operativo, nonché con Microsoft Hyper-V Server 2008.

È consigliabile utilizzare Windows Server 2008 R2 o Microsoft Hyper-V Server 2008 R2 come server di virtualizzazione per la distribuzione dei prodotti SharePoint 2010. Queste versioni offrono:

  • Funzionalità aggiunte, ad esempio il supporto migliorato per i processori virtuali e le macchine virtuali.

  • Prestazioni più elevate, ad esempio per le unità disco rigido virtuali e le schede di rete.

Per ulteriori informazioni, vedere Novità in Hyper-V (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=155234&clcid=0x410).

Prima di iniziare a pianificare la virtualizzazione, è necessario determinare i requisiti di licenza dell'ambiente di virtualizzazione. Esistono due tipi di ambienti di sistemi operativi:

  • Un ambiente di sistema operativo fisico

  • Uno o più ambienti di sistemi operativi virtuali

Un ambiente di sistema operativo virtuale viene configurato per l'esecuzione in un sistema hardware virtuale (o diversamente emulato). L'utilizzo di tecnologie che creano gli ambienti di sistemi operativi virtuali non cambia i requisiti di licenza per il sistema operativo e per le applicazioni eseguite nell'ambiente .

Il modello di licenza dei sistemi operativi Windows Server per i sistemi con processori fisici multicore è basato sul numero di processori installati nell'hardware. Questo modello si estende ai processori virtuali configurati per una macchina virtuale in esecuzione in un server di virtualizzazione. Per motivi di licenza, si presuppone che ogni processore virtuale abbia lo stesso numero di thread e core di ogni processore fisico nel sistema hardware fisico sottostante.

Per ulteriori informazioni sui requisiti di licenza, vedere:

NotaNote
Sebbene Microsoft Hyper-V Server 2008 R2 non richieda una licenza per il server di virtualizzazione, i requisiti di licenza devono essere rispettati per gli ambienti di sistemi operativi virtuali.

Ogni elemento di una farm di SharePoint installato in una macchina virtuale deve rispettare i requisiti di licenza relativi a SharePoint Foundation 2010 e alle tecnologie correlate e di supporto.

Mostra: