Panoramica dell'interfaccia della scheda di ricerca Business Intelligence Indexing Connector (SharePoint Server 2010)

SharePoint 2010
 

Si applica a: Excel Services, SharePoint Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

Microsoft Business Intelligence Indexing Connector migliora le funzionalità di ricerca per Microsoft Excel, per i report Microsoft SQL Server Reporting Services (SSRS) e per le origini dati sottostanti che fanno parte del report. Gli utenti potranno notare miglioramenti nei risultati, nelle descrizioni e nelle anteprime, e saranno in grado di perfezionare i risultati della ricerca.

In questo articolo vengono descritti gli elementi presenti nella pagina di ricerca Report.

Esempio della scheda dei report BI Indexing Connector

Quando la caratteristica Business Intelligence Indexing Connector è installata in SharePoint Server 2010, una scheda Report viene aggiunta alle schede Tutti i siti e Utenti, insieme ad altre eventuali schede di ricerca personalizzate. Talescheda consente di restringere i risultati della ricerca solo ai file di Excel e SQL Server Reporting Services, e di usufruire delle funzionalità di ricerca aggiuntive descritte in questo documento.

Business Intelligence Indexing Connector offre descrizioni dettagliate dei risultati, suddivise in categorie per garantire agli utenti una migliore comprensione dei risultati della ricerca. Se le categorie Tabelle pivot, Tabelle, Grafici o Indicatori vengono individuate in una ricerca, le parole chiave vengono evidenziate e incluse nel contesto del documento in cui si trovano. Nella figura precedente, Foglio1 è un collegamento ai fogli di lavoro che contengono le parole "Francia" e "Vendite".

NotaNote
Viene visualizzato un collegamento per ogni foglio di lavoro in cui vengono rilevate le parole chiave.

Nella categoria delle descrizioni Origini dati sono inoltre elencate le origini dati supportate individuate nel documento. Infine, nella categoria delle descrizioni Altro sono mostrate altre informazioni pertinenti, individuate nel documento, che non rientrano nelle categorie precedenti.

Di seguito sono illustrate le caratteristiche delle parole chiave identificate nei file Excel e il modo in cui Business Intelligence Indexing Connector può identificare ed eseguire la ricerca per indicizzazione degli elementi di business intelligence.

  • I file di Excel includono i formati di Office Excel 2007 e Excel 2010 (xlsx e xlsm).

  • Le parole chiave nelle righe e colonne nascoste di Excel vengono identificate e incluse nella descrizione dei risultati.

  • Le parole chiave vengono identificate anche dai filtri della tabella pivot di Excel, anche se potrebbero non essere visibili. Nella figura precedente (Nel filtro) viene mostrata la parola chiave Francia anche se non èil valore attualmente selezionato per il filtro.

  • (Nella riga/colonna) viene visualizzato dopo una parola chiave evidenziata per indicare che tale parola chiave si trova in una riga o colonna di una tabella pivot. Analogamente, (Nelle categorie/serie) indica che la parola chiave è stata trovata in una categoria o una serie di un grafico.

L'anteprima del documento fa parte della descrizione di tutti i risultati e offre una rappresentazione visiva sintetica dell'effettivo documento.

NotaNote
Le anteprime dei documenti vengono visualizzare solo se i documenti Excel e SQL Server Reporting Services si trovano nella raccolta di report di Microsoft SQL Server PowerPivot per Microsoft SharePoint.

L'opzione Anteprima consente di visualizzare le immagini per ogni foglio o pagina del documento. Se lo stesso documento viene individuato più volte, in Duplicati viene indicato tra parentesi quante copie dello stesso documento sono disponibili. Se è disponibile l'opzione Visualizza nel browser, è possibile aprire il foglio di lavoro nel browser all'interno di Excel.

NotaNote
È possibile che restrizioni di sicurezza di Microsoft Silverlight 3 impediscano il rendering delle immagini di anteprima nella descrizione dei risultati. Per impostazione predefinita, tutte le richieste che non siano immagini e contenuti multimediali sono consentite da Silverlight 3 solo per la comunicazione con il sito di origine. Per ulteriori informazioni, vedere Rendere disponibile un servizio tra confini di domini (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=190990&clcid=0x410) in the MSDN Library.

Le categorie di perfezionamento consentono di ottimizzare i risultati della ricerca quando si selezionano i filtri disponibili. Le tre categorie di perfezionamento aggiuntive seguenti vengono incluse quando è installato Business Intelligence Indexing Connector.

  1. La categoria Origini dati consente di limitare i risultati ai report che dispongono di origini dati utilizzate dai documenti.

  2. La categoria Categoria dati limita i risultati ai report contenenti parole chiave che fanno riferimento ai metadati, ad esempio i nomi delle dimensioni e delle misure nei grafici e nelle tabelle pivot.

  3. La categoria Formato report limita i risultati ai report contenenti tabelle e grafici.

    Ad esempio, se si seleziona Tabella quale formato nella categoria Formato report, i risultati della ricerca sono limitati solo ai file che contengono tabelle. Analogamente, se si seleziona Grafico, nei risultati della ricerca vengono mostrati solo i file che contengono grafici.

Mostra: