Caricare dati in VME per Project Server

Project 2010
 

Si applica a: Project Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2011-01-14

In questo articolo viene illustrato come spostare i dati di Microsoft Office Project Server 2003 dall'host macchina virtuale Project Server alla macchina virtuale Virtual Migration Environment (VME). Prima di eseguire le procedure descritte in questo articolo, è necessario avere creato una copia di backup dei database di Project Server 2003 e avere stabilito lo scambio di dati tra il computer host e la macchina virtuale VME. Queste procedure sono descritte nei due articoli seguenti:

VME di Project Server: Creare una copia di backup del database di Project Server 2003 esistente

VME di Project Server: Impostare lo scambio di dati tra il computer host e la macchina virtuale VME

In questo articolo viene descritto come:

  • Spostare le copie di backup dei database di Project Server 2003 nella macchina virtuale VME

  • Ripristinare il database nella macchina virtuale VME

In questo articolo viene descritta una delle diverse attività richieste per la configurazione dell'ambiente Hyper-V per Virtual Migration Environment (VME) di Project Server. Per ulteriori informazioni sulle altre attività necessarie per configurare l'ambiente Hyper-V, vedere Configurare l'ambiente Hyper-V per VME di Project Server. Per ulteriori informazioni su VME, vedere Panoramica di VME per Project Server 2010.

Utilizzare la procedura seguente per creare una condivisione in VME di Project Server e per spostare le copie di backup dei database di Project Server 2003 dall'host macchina virtuale alla macchina virtuale VME.

NotaNote
Se durante l'esecuzione della procedura seguente viene richiesto di immettere le credenziali per la macchina virtuale VME, il dominio e l'ID utente sono "VME\Administrator" e la password è "pass@word1".
Spostare le copie di backup dei database di Project Server 2003 in VME
  1. Sulla macchina virtuale VME aprire la finestra del prompt dei comandi ed eseguire il comando IPConfig. Prendere nota dell'indirizzo IPv4per configurazione automatica.

  2. Sul computer host Hyper-V fare clic sul pulsante Start e quindi scegliere Esegui. Nel campo Apri digitare l'\\<indirizzo IP della macchina virtuale VME>\E$ utilizzando l'indirizzo IPv4 per configurazione automatica annotato nel passaggio precedente. Se viene richiesto di immettere le credenziali, utilizzare quelle della macchina virtuale VME indicate in precedenza. (Il dominio e il nome utente sono “VME\Administrator” e la password è "pass@word1").

  3. In Esplora risorse fare clic su Nuova cartella e creare una cartella nella radice dell'unità E della macchina virtuale VME, denominandola ad esempio "DatiProjectServer".

  4. In Esplora risorse copiare i file di backup del database o dei database di Project Server 2003 dal percorso in cui sono archiviati e incollarli nella cartella creata sull'unità E della macchina virtuale VME nel passaggio precedente. Se si esegue la migrazione dei dati delle aree di lavoro progetti, copiare nella cartella anche i file di backup dei database di Windows SharePoint Services 2.0 che contengono tali dati.

Dopo aver copiato i file di backup dei database di Project Server 2003 nella macchina virtuale VME, utilizzare la procedura seguente per ripristinare il database o i database nella macchina virtuale VME di Microsoft SQL Server 2005.

Ripristinare il database in VME
  1. Nella console di gestione di Hyper-V passare alla macchina virtuale VME.

  2. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Microsoft SQL Server 2005 e quindi SQL Server Management Studio.

  3. Nella finestra di dialogo Connetti al server fare clic su Connetti.

  4. Nella sezione Esplora oggetti della pagina Microsoft SQL Server Management Studio fare clic con il pulsante destro del mouse su Database e quindi scegliere Ripristina database.

  5. Nella sezione Destinazione per il ripristino della pagina Ripristina database digitare Project2003SourceDB nel campo Database di destinazione.

    ImportanteImportant
    Quando si ripristinano i database, accertarsi di rinominarli con l'esatto nome specificato nelle procedure. Per il corretto funzionamento del file di configurazione dello strumento di migrazione e degli script di migrazione facoltativi è necessario che i nomi dei database siano accurati.
  6. Nella sezione Origine per il ripristino fare clic sul pulsante con i puntini di sospensione () a destra dell'opzione Periferica di origine.

  7. Nella finestra di dialogo Seleziona backup fare clic su Aggiungi.

  8. Selezionare la cartella sull'unità E nella quale sono stati copiati i file di backup dei database e selezionare il file di backup del database di Project Server 2003. Fare clic su OK. Nella pagina Seleziona backup fare di nuovo clic su OK.

  9. Nell'elenco Selezionare i set di backup da ripristinare selezionare la casella di controllo nella colonna Ripristina.

  10. Fare clic su OK. Il database verrà ripristinato.

Se il database di Project Server 2003 viene partizionato in due database distinti, sarà necessario ripristinare anche il database di Project Web (nome predefinito “Project2003WebTablesDB”). Eseguire di nuovo la procedura per ripristinare questo database. Assicurarsi di ripristinare il database con il nome Project2003SourceWebDB. Anche in questo caso è importante che il database di Project Web venga ripristinato con questo nome esatto.

NotaNote
Se si esegue la migrazione dei dati delle aree di lavoro di Project Server 2003, leggere prima le indicazioni. Per ulteriori informazioni, vedere VME di Project Server: Ripristinare i dati dell'area di lavoro progetto prima di tentare di ripristinare il database del contenuto di Windows SharePoint Services 2.0 che include i dati delle aree di lavoro progetti.

Mostra: