VME di Project Server: Impostare lo scambio di dati tra il computer host e la macchina virtuale VME

Project 2010
 

Si applica a: Project Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

In questo articolo viene descritto come impostare la comunicazione tra il computer host Virtual Migration Environment (VME) di Project Server e la macchina virtuale VME per consentire il trasferimento dei database di Microsoft Office Project Server 2003 alla macchina virtuale VME per eseguirne l'aggiornamento e per il trasferimento dei database di Microsoft Office Project Server 2007 aggiornati da VME. Se VME è stato aggiunto alla rete, non sarà necessario eseguire questa procedura, in quanto è possibile creare semplicemente una cartella condivisa in cui copiare e incollare i database. Se invece VME non è in rete, è necessario eseguire le procedure descritte in questo articolo pre creare una rete virtuale nella console di gestione di Hyper-V. Questo processo consente di stabilire la comunicazione tra il computer che esegue Windows Server 2008 R2 e che ospita la macchina virtuale Virtual Migration Environment di Project Server e la macchina virtuale VME. Dopo aver stabilito la comunicazione, vedere Caricare dati in VME per Project Server per informazioni sulla configurazione della cartella condivisa e il trasferimento dei dati alla macchina virtuale VME.

ImportanteImportant
VME è supportato solo in Windows Server 2008 R2 utilizzando la funzionalità console di gestione di Hyper-V. VME non viene eseguito in Windows Server 2008.

In questo articolo viene descritta una delle diverse attività richieste per la configurazione dell'ambiente Hyper-V per Virtual Migration Environment di Project Server. Per ulteriori informazioni sulle altre attività necessarie per configurare l'ambiente Hyper-V, vedere Configurare l'ambiente Hyper-V per VME di Project Server. Per ulteriori informazioni su VME, vedere Panoramica di VME per Project Server 2010.

È possibile creare una rete virtuale sul server che esegue Hyper-Vper consentire la comunicazione tra il server di virtualizzazione e le macchine virtuali creando una rete virtuale interna che consente la comunicazione tra le macchine virtuali e il computer fisico. Dopo aver creato la rete virtuale interna, è necessario aggiungere una scheda di rete alla macchina virtuale VME.

Nelle procedure seguenti vengono descritte istruzioni di base per creare una rete virtuale nella console di gestione di Hyper-V.

Per creare una rete virtuale interna
  1. Sul computer host VM fare clic sul pulsante Start, scegliere Strumenti di amministrazione e quindi Hyper-V Manager.

  2. Nella pagina Hyper-V Manager, nel riquadro Actions fare clic su Virtual Network Manager.

  3. Nella sezione Create virtual network della pagina Virtual Network Manager selezionare Internal nell'elenco What type of network you want to create?. Fare quindi clic su Add.

  4. Nella pagina New Virtual Networks digitare un nome per la nuova rete nel campo Name. Verificare le altre proprietà e modificarle, se necessario. Fare clic su OK per creare la rete virtuale e chiudere Virtual Network Manager.

Per aggiungere una scheda di rete a una macchina virtuale
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Strumenti di amministrazione e quindi Hyper-V Manager.

  2. Nella pagina Hyper-V Manager selezionare la macchina virtuale che si desidera configurare nell'elenco Virtual Machines.

    NotaNote
    La macchina virtuale selezionata non deve essere inesecuzione.
  3. Nel riquadro Action scegliere Settings dal menu della macchina virtuale.

  4. Nella pagina Settings scegliere una scheda di rete o una scheda di rete legacy nella sezione Add Hardware. Le schede di rete possono essere aggiunte a una macchina virtuale solo quando questa è disattivata. Per ulteriori informazioni su ogni tipo di scheda, vedere la sezione Considerazioni aggiuntive di seguito. Fare clic su Add.

  5. Nell'elenco Network della sezione Network Adapter selezionare la rete virtuale a cui si desidera connettersi.

  6. Se si desidera configurare un indirizzo MAC statico o un identificatore LAN virtuale, nella sezione MAC Address specificare l'indirizzo o l'identificatore che si desidera utilizzare.

  7. Fare clic su OK.

Per ulteriori informazioni, vedere post di blog seguente: Scambio di file tra partizioni padre e figlio in Hyper-V (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=192759&clcid=0x410).

Per impostazione predefinita, l'appartenenza al gruppo locale Administrators, o equivalente, è il requisito indispensabile per completare questa procedura. Un amministratore può tuttavia utilizzare Gestione autorizzazioni per modificare i criteri di autorizzazione in modo da consentire a un utente o un gruppo di completare questa procedura.

Una scheda di rete legacy può essere utilizzata senza installare un driver di macchina virtuale, in quanto il driver è già disponibile nella maggior parte dei sistemi operativi. La scheda di rete legacy emula una scheda di rete fisica, DEC 21140 10/100TX multiporta da 100 MB. Una scheda di rete legacy supporta inoltre installazioni di rete, essendo in grado di avviare Pre-Boot Execution Environment (PXE), ma non è supportata nelle edizioni a 64 bit di Windows Server 2003 o in Windows XP Professional x64 Edition.

ImportanteImportant
Riavviare la macchina virtuale VME dopo l'avvio iniziale. Questa operazione è necessaria in quanto il sistema operativo determina che l'hardware in esecuzione è diverso dall'hardware in cui è stato creato ed eseguito VME l'ultima volta e ciò richiede un riavvio.

Mostra: