VME di Project Server: collegare il database del contenuto di Windows SharePoint Services 2.0 alla farm

Project 2010
 

Si applica a: Project Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2013-12-18

ImportanteImportant
Questo passaggio è facoltativo ed è obbligatorio solo per la migrazione dei dati delle aree di lavoro progetti di Microsoft Office Project Server 2003.

Utilizzare la procedura seguente per collegare la copia del database del contenuto di Windows SharePoint Services 2.0 alla farm di Microsoft Office Project Server 2007 in VME. Eseguire la procedura dopo avere ripristinato il database del contenuto contenente i dati delle aree di lavoro progetti nella macchina virtuale VME (Virtual Migration Environment) di Project Server in Microsoft SQL Server 2005. Dopo il collegamento, le aree di lavoro progetti verranno migrate in Windows SharePoint Services 3,0.

Il collegamento del database del contenuto di Windows SharePoint Services 2.0 alla farm in VME è un passaggio della fase di migrazione di VME. Per informazioni sugli altri passaggi, vedere VME di Project Server: fase di migrazione.

Per collegare il database del contenuto di Windows SharePoint Services 2.0 alla farm di VME
  1. Aprire la finestra del prompt dei comandi e passare al percorso di Stsadm.exe. Il percorso predefinito è <Unità>:\Programmi\File comuni\Microsoft Shared\Web Server Extensions\12\bin.

  2. Eseguire il comando Stsadm seguente per collegare una copia del database del contenuto di Windows SharePoint Services 2.0 a Windows SharePoint Services 3,0 e aggiornarlo.

    stsadm.exe -o addcontentdb -url http://<server>:<port> -databasename <WSS v2.0 content database> -databaseserver <DB Server name>

    Ad esempio:

    stsadm.exe -o addcontentdb -url http://VME -databasename YourContentDBName databaseserver VME

  3. Dopo aver eseguito Stsadm.exe, è possibile tenere traccia dello stato dell'aggiornamento esaminando il file upgrade.log nella directory dei registri ULS. Il percorso predefinito è C:\Programmi\File comuni\Microsoft Shared\Web Server Extensions\12\logs\upgrade.log. Il processo di aggiornamento di un determinato database del contenuto è terminato quando nel registro viene inserita la riga seguente:

    [SPManager] [DEBUG] [<Data> <Ora>]: Using cached [SPContentDatabase Name=<NOME DATABASE> Parent=SPDatabaseServiceInstance] NeedsUpgrade value: False.
  4. Se l'aggiornamento non è riuscito per qualsiasi motivo, come indicato nel registro, il processo di aggiornamento di Windows SharePoint Services può essere riavviato. A tale scopo, eseguire il comando Stsadm.exe -o upgrade e aprire i registri per visualizzare lo stato di avanzamento. Il processo di aggiornamento è terminato quando viene visualizzato il messaggio Operazione completata.

NotaNote
Per ulteriori informazioni su come eseguire la migrazione di un database del contenuto a Windows SharePoint Services 3,0, vedere Collegare i database ed eseguire l'aggiornamento a SharePoint Foundation 2010.

Mostra: