Glossario (Duet Enterprise)

Duet 1.0
 

Si applica a: Duet Enterprise for Microsoft SharePoint and SAP

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-29

Questo glossario viene fornito per gli amministratori di Duet Enterprise per Microsoft SharePoint e SAP che distribuiscono e configurano Microsoft SharePoint Server 2010. Per altri termini correlati a SharePoint Server 2010, vedere Glossario di SharePoint 2010 (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=205697&clcid=0x410) (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

Per altri termini correlati ai prodotti e alle tecnologie SAP, vedere Glossario SAP (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=205699&clcid=0x410) (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

Servizi di dominio Active Directory offre uno spazio di archiviazione dati sicuro, strutturato e gerarchico per gli oggetti di una rete, ad esempio utenti, computer, stampanti e servizi. Fornisce inoltre il supporto per l'individuazione e l'utilizzo di tali oggetti.

Modalità di autenticazione in base alla quale le parti non verificano l'identità l'una dell'altra.

Utente che non presenta alcuna credenziale durante l'autenticazione. Il processo per determinare un utente anonimo può variare in base al protocollo di autenticazione. È consigliabile consultare la documentazione relativa al protocollo di autenticazione corrispondente.

Nel servizio di integrazione applicativa dei dati oggetto contenente uno o più tipi di contenuto esterno e risorse utilizzate dai tipi di contenuto esterno. I modelli applicativi sono utili principalmente per importare ed esportare insiemi di tipi di contenuto esterno e risorse all'interno e all'esterno del servizio di integrazione applicativa dei dati.

Computer che fornisce i servizi e l'infrastruttura chiave per le applicazioni ospitate in una farm.

  • Capacità di un'entità di determinare l'identità di un'altra entità.

  • Azione in base alla quale viene fornita un'identità a un server insieme a informazioni chiave che associano l'identità a comunicazioni successive.

Il runtime client BDC utilizza i dati del servizio di integrazione applicativa dei dati per la connessione a origini dati esterne (ad esempio un sistema SAP per l'accesso rich client) e l'esecuzione di operazioni su di esse.

File contenente insiemi di descrizioni di uno o più tipi di contenuto esterno, le origini dati esterne correlate e le informazioni specifiche dell'ambiente, ad esempio le proprietà di autenticazione.

Connettore di Servizi di integrazione applicativa Microsoft che delega le azioni ai sistemi Windows Communication Foundation (WCF) esterni.

Sito Web specializzato in cui un amministratore di SharePoint può gestire tutti i siti e i server di una farm in cui è in esecuzione Microsoft SharePoint Server 2010.

Identificatore univoco che rappresenta un utente, un'applicazione, un computer o un'altra entità specifica. Consente a tale entità di accedere a più risorse, ad esempio applicazioni e risorse di rete, senza dover immettere ripetutamente le proprie credenziali. Consente inoltre alle risorse di convalidare le richieste provenienti da un'entità.

Raccolta di impostazioni e campi denominata e identificabile in modo univoco in cui sono archiviati i metadati di singoli elementi di un elenco SharePoint. È possibile associare uno o più tipi di contenuto a un elenco, limitando in questo modo il contenuto dell'elenco agli elementi dello stesso tipo.

  • Collegamento tra un'applicazione e un'origine dati. Le connessioni dati possono essere utilizzate per eseguire query e inviare dati.

  • Raccolta di informazioni, come tipo e posizione, che definiscono come connettersi a un'origine dati esterna, ad esempio un database, un servizio Web, un elenco SharePoint o un file XML.

  • Connessione tra un modello di modulo di InfoPath e un'origine dati esterna, come specificato dalle impostazioni contenute nel file manifesto (con estensione xsn) di un modello di modulo di InfoPath o in un file di connessione dati universale (con estensione udcx).

Flusso di lavoro creato utilizzando file XAML (Extensible Application Markup Language) che non richiede l'esecuzione di codice precompilato.

Tipo di elenco SharePoint utilizzato come contenitore di documenti e cartelle.

Prodotto sviluppato congiuntamente da SAP e Microsoft che consente l'interoperabilità tra le applicazioni SAP e Microsoft SharePoint Server 2010 Enterprise Edition. Duet Enterprise per Microsoft SharePoint e SAP consente agli Information Worker di utilizzare ed estendere processi e informazioni SAP in Microsoft SharePoint Server 2010 e applicazioni client di Microsoft Office 2010.

Parte di Duet Enterprise per Microsoft SharePoint e SAP installata nell'ambiente SAP.

Parte di Duet Enterprise per Microsoft SharePoint e SAP installata nell'ambiente Microsoft SharePoint Server 2010.

Utilità distribuita con il Componente aggiuntivo Duet Enterprise SharePoint e utilizzata dagli amministratori per installare e configurare Duet Enterprise per Microsoft SharePoint e SAP.

File in formato XML utilizzato per configurare l'utilità DuetConfig.exe per attività come la configurazione dei report e i flussi di lavoro.

Componente di Duet Enterprise che rilascia attestazioni e crea pacchetti di attestazioni in token di sicurezza per le comunicazioni tra i sistemi SharePoint e SAP. Il provider di attestazioni viene utilizzato durante l'autenticazione e la sincronizzazione dei ruoli.

Caratteristica di Duet Enterprise che consente agli utenti di SharePoint di collaborare per informazioni e oggetti SAP. Questa caratteristica offre un insieme di modelli per la configurazione di siti di collaborazione.

Gruppo di siti creati utilizzando un modello di raccolta siti. In questi siti sono contenuti elenchi, raccolte e web part specializzate progettate per la visualizzazione e la gestione di dati SAP.

Modelli installati con Duet Enterprise che consentono agli utenti di creare siti di Duet Enterprise.

Raccolta di modelli BDC, web part, modelli di sito e altri componenti che supportano un particolare utilizzo di Duet Enterprise.

Web part specializzate installate con Duet Enterprise e progettate per la visualizzazione e la gestione di dati SAP.

Insieme riutilizzabile di metadati che definisce un set di dati di uno o più sistemi esterni, le operazioni disponibili per tali dati e le informazioni di connettività relative ai dati.

Elenco di elementi di un tipo di contenuto esterno.

Origine supportata di dati che possono essere modellati da Servizi di integrazione applicativa Microsoft, ad esempio un database, un servizio Web o un assembly personalizzato di .NET Framework.

Gruppo di SharePoint i cui membri sono autorizzati a gestire tutti i server di una server farm. I membri di questo gruppo possono eseguire operazioni dalla riga di comando e tutte le attività amministrative in Amministrazione centrale per un server o una server farm.

Server che ospita pagine Web, esegue attività di elaborazione e accetta richieste da client di protocollo e le invia ai server back-end appropriati per elaborazioni aggiuntive.

Insieme di servizi client e server di Office che consente lo sviluppo di soluzioni con un'elevata integrazione di servizi e dati esterni.

Aggiunta di un modello BDC all'archivio dei metadati nel servizio di integrazione applicativa dei dati.

Interfaccia di SharePoint Server per l'assegnazione di autorizzazioni a oggetti a protezione diretta quali elenchi, cartelle e siti Web.

Impostazione che specifica la categoria di utenti che possono visualizzare informazioni personali su altri utenti, ad esempio proprietà del profilo utente, colleghi o appartenenze.

Sito che offre un elenco di tutti i report SAP che possono essere eseguiti nel sito di SharePoint e una raccolta in cui raggruppare i report.

Processo in base al quale i ruoli SAP diventano disponibili in SharePoint Server per poter essere utilizzati per assegnare autorizzazioni per oggetti a protezione diretta quali siti Web, elenchi e documenti.

SAP NetWeaver fornisce la base tecnica per le applicazioni SAP e rappresenta la piattaforma SAP per Duet Enterprise.

Servizio condiviso che archivia in modo sicuro insiemi di credenziali per le origini dati esterne associandoli a identità singole o di gruppo.

Servizio Web di SharePoint Server che supporta la gestione delle identità fornendo token di sicurezza contenenti informazioni sugli utenti.

Indicazione amministrativa di come devono essere protetti i computer e le risorse della rete, espressa nel formato di raccolta di impostazioni di criteri di sicurezza.

Applicazione di un insieme di servizi di SharePoint Server che possono essere condivisi tra applicazioni Web.

Insieme di siti Web che sono presenti nello stesso database del contenuto, hanno lo stesso proprietario e condividono le impostazioni di amministrazione. Una raccolta siti può essere identificata da un GUID o dall'URL del sito principale della raccolta siti. Ogni raccolta siti contiene un sito principale, può includere uno o più siti secondari e può disporre di una struttura del sito condivisa.

Certificato firmato utilizzato in Secure Sockets Layer per autenticare un sistema che si connette a un altro sistema.

Soluzioni e modelli di raccolta siti che consentono agli utenti di Duet Enterprise di iniziare rapidamente a utilizzare il prodotto. Includono tre modelli di raccolta siti, ovvero Clienti Duet Enterprise, Prodotti Duet Enterprise e Siti Duet Enterprise, e un insieme di soluzioni. Le soluzioni forniscono principalmente i tipi di contenuto esterno e le web part per l'interazione con il sistema SAP tramite i siti creati a partire dai modelli.

Nel contesto di Secure Sockets Layer (SSL) una relazione di trust consente a un sistema di autenticare le transazioni inviate da un altro sistema tramite un certificato SSL attendibile. In Duet Enterprise questa relazione di trust viene stabilita tra i sistemi SharePoint e SAP.

Raccolta di proprietà correlate a una persona o a un'entità specifica.

Origine dati che archivia, fornisce e applica informazioni sugli utenti.

Database in cui sono archiviate le informazioni su ogni profilo utente.

La sincronizzazione dei profili in SharePoint Server 2010 consente all'amministratore di un'istanza del servizio profili utente di sincronizzare le informazioni dei profili di utenti e gruppi presenti nell'archivio dei profili di SharePoint Server 2010 con le informazioni dei profili archiviate in servizi directory e sistemi aziendali in tutta l'organizzazione.

Applicazione software in cui viene utilizzato HTTP come protocollo di comunicazione di base e che fornisce informazioni all'utente utilizzando linguaggi basati sul Web, ad esempio HTML e XML.

Gruppo di utenti di un computer server o client Windows con accesso completo e illimitato al computer.

Modalità di autenticazione di Windows in cui per identificare l'utente viene utilizzato un insieme di attestazioni relative all'utente di un'origine attendibile anziché un insieme di credenziali quali nomi e password.

  • Automazione di processi aziendali, in cui i documenti e le attività aziendali vengono passati automaticamente da un utente a un altro per l'esecuzione di un'azione secondo una sequenza definita.

  • Componente modulare strutturato che consente lo spostamento automatico di documenti o elementi mediante una sequenza specifica di azioni o attività correlate a processi aziendali predefiniti o specificati dall'utente.

Associazione di un modello di flusso di lavoro a un elenco o a un tipo di contenuto specifico.

Sito per la gestione di flussi di lavoro incluso con Duet Enterprise.

Definizione di operazioni, sequenza di operazioni, vincoli e tempistica per un processo specifico.

Azione o attività di una sequenza correlata a un processo aziendale predefinito o specificato dall'utente.

Formato XML estendibile che descrive i servizi di rete come raccolte di endpoint di comunicazioni.

Mostra: