Processo di migrazione

Lync Server 2010
 

Ultima modifica dell'argomento: 2011-04-04

La procedura di migrazione consigliata e supportata per Microsoft Lync Server 2010 è la procedura di migrazione side-by-side. In questo argomento vengono illustrati i motivi per cui utilizzare questo tipo di migrazione e vengono fornite informazioni sulla coesistenza e su un metodo di migrazione alternativo.

In quasi ogni migrazione è consigliabile utilizzare il percorso di migrazione side-by-side. In una migrazione side-by-side è necessario distribuire un nuovo server con Lync Server 2010 insieme a un server corrispondente che esegue Office Communications Server 2007 R2 e quindi trasferire le operazioni nel nuovo server. Se si rende necessario eseguire il rollback a Office Communications Server 2007 R2, è sufficiente spostare nuovamente le operazioni nei server originali. Tenere presente che in questa situazione tutte le nuove riunioni pianificate con client aggiornati non funzioneranno e sarà necessario eseguire anche il downgrade dei client.

Dopo aver distribuito Lync Server 2010 in parallelo con Office Communications Server 2007 R2, la topologia rappresenta uno stato di testing della coesistenza delle due distribuzioni. Prima di eseguire la migrazione a Lync Server 2010, è importante testare entrambe le distribuzioni e verificare che i servizi siano avviati, che sia possibile amministrare ogni sito e che i client siano in grado di comunicare con gli utenti correnti e legacy. Prima di eseguire la migrazione di tutti gli utenti in Fase 8: passare dalla distribuzione pilota alla produzione, è molto importante identificare lo stato di ogni distribuzione e assicurarsi che ogni distribuzione sia funzionale e corretta. Questa fase di test della coesistenza viene eseguita in genere durante i test pilota di Lync Server 2010. Gli utenti legacy vengono spostati in Lync Server 2010 per un certo periodo di tempo per garantire il corretto funzionamento della compatibilità e delle funzionalità e funzioni delle applicazioni. Dopo i test pilota, gli utenti e le applicazioni vengono spostati nella versione di produzione di Lync Server 2010 e i pool e le applicazioni legacy di Office Communications Server 2007 R2 vengono ritirati.

Il metodo consigliato per la migrazione a Lync Server 2010 viene descritto in Fase 4: unire le topologie. Questo metodo utilizza la procedura guidata di unione di Generatore di topologie. Un metodo alternativo, descritto in Eseguire la migrazione mediante Lync Server Management Shell (facoltativo), consiste nell'utilizzo di un approccio alla migrazione basato su riga di comando. Per questo metodo è necessario creare un file di input con informazioni sul Edge Server ed eseguire una serie di comandi di Lync Server Management Shell. Benché questo metodo sostituisca la procedura guidata di unione di Generatore di topologie descritta in Fase 4: unire le topologie, il processo consigliato consiste nell'utilizzare Generatore di topologie e nel seguire le linee guida incluse nella fase 4. Se, tuttavia, si prevede di utilizzare l'approccio basato su riga di comando, leggere tutto l'argomento.

 
Mostra: