Lync 2010 Group Chat e la modalità privacy

Lync Server 2010
 

Ultima modifica dell'argomento: 2011-02-01

Se Microsoft Lync 2010, Group Chat non è il client principale di messaggistica istantanea e presenza e viene eseguito affiancato a Microsoft Lync 2010, Lync 2010, Group Chat non violerà la modalità privacy della presenza di Lync 2010.

La modalità privacy della presenza funziona con Group Chat nel modo seguente:

  • Lync 2010 impedisce a Group Chat di continuare l'avvio automatico di voci di controllo di accesso quando viene eseguito affiancato a Lync 2010.

  • Group Chat consente comunque di visualizzare la presenza, nonché di leggere e modificare l'elenco contatti. Se Group Chat arresta le operazioni di messaggistica istantanea, presenza ed elenco contatti quando è in esecuzione con Lync 2010, Group Chat arresta anche l'avvio automatico.

  • Se Group Chat è in esecuzione con la modalità di messaggistica istantanea e presenza abilitata, avvia in modo automatico le voci di controllo di accesso predefinite, ignorando in effetti la modalità privacy della presenza. La modalità privacy della presenza non funzionerà in questo scenario.

  • Se Microsoft Lync Server 2010 è in esecuzione in modalità privacy della presenza, è necessario configurare Group Chat con la messaggistica istantanea e la modalità presenza disabilitate; in caso contrario Group Chat esce dalla modalità privacy della presenza.

noteNota:
È necessario eseguire Group Chat nello stesso computer di Lync 2010 per consentirne l'esecuzione affiancata in modalità privacy della presenza.
È possibile eseguire Group Chat senza Lync 2010 ed eseguire comunque Lync 2010 in modalità privacy della presenza in un altro computer, purché la messaggistica istantanea sia disabilitata nel computer che esegue Group Chat. Questo scenario non è consigliato.
 
Mostra: