Panoramica della Qualità del servizio (QoS)

Lync Server 2010
 

Ultima modifica dell'argomento: 2012-10-17

La qualità del servizio associata al traffico sincrono in termini di flussi audio o video può essere influenzata dal ritardo, dall'instabilità e dalla perdita di pacchetti nella rete IP. Benché Microsoft Lync Server 2010 sia stato progettato per funzionare senza alcun framework di qualità del servizio (QoS), può essere distribuito in reti IP con QoS implementata utilizzando servizi differenziati (DiffServ). Per supportare l'ambiente QoS, gli endpoint sono configurati in modo da contrassegnare il traffico IP, assegnando quindi la priorità del traffico IP audio e video in tempo reale in base a classi di servizi ben definite, create per proteggere il traffico di comunicazione in tempo reale da altri tipi di traffico asincrono nella rete IP, inclusi la messaggistica istantanea, i dati di condivisione applicazioni e i download dei file. Tali contrassegni possono essere modificati per effettuare il mapping ad altre classi di servizi come desiderato dall'azienda.

Una rete abilitata ai servizi differenziati (DiffServ) fornisce un'assegnazione di priorità a livello di classe basata sul contrassegno Differentiated Services Code Point (DSCP) dei pacchetti IP. Ogni valore DSCP corrisponde a una classe di servizi per l'inoltro dei pacchetti dal mittente o dal router intermedio al router o al destinatario successivo nella rete. Il meccanismo di inoltro può essere implementato utilizzando una serie di tecniche, quali le tecniche convenzionali basate sul Leaky Bucket, quelle di accodamento ponderato o accodamento prioritario. Le classi rilevanti per la consegna dei flussi multimediali audio e video sono rispettivamente le classi Expedited Forwarding (EF) e Assured Forwarding (AF). Per informazioni dettagliate sul byte del tipo di servizio, vedere la specifica IETF RFC 2474.

In Lync Server 2010 è possibile abilitare il contrassegno DSCP utilizzando QoS basata su criteri di Windows per specificare gli intervalli di porte per ogni tipo di comunicazione. Per i sistemi operativi che non supportano QoS basata su criteri è possibile utilizzare i criteri di contrassegno DSCP in Lync Server. Per impostazione predefinita. QoS basata su criteri e il contrassegno DSCP sono disabilitati.

I pacchetti contrassegnati possono essere quindi riconosciuti dalle entità di rete (sistemi finali e router) per gestire il traffico multimediale in base alle priorità QoS. Il contrassegno QoS viene applicato a tutte le porte multimediali senza considerare se il traffico audio/video, di condivisione applicazioni o di trasferimento file utilizza il protocollo RTP (Real Time Protocol, vedere IETF RFC 3350) o il protocollo SRTP (Secure Real Time Protocol, vedere IETF RFC 3711).

Con Windows Server 2008 R2, Windows Server 2008, Windows 7 e Windows Vista, esiste un nuovo modo per configurare i profili QoS, noto come QoS basata su criteri, che consente di configurare i criteri QoS in un oggetto Criteri di gruppo. È possibile creare oggetti Criteri di gruppo per assegnare la priorità o gestire la larghezza di banda del traffico di rete in base a nome dell'applicazione locale, indirizzi IP remoti, porte locali/remote e tipo di protocollo (UDP/TCP). L'oggetto Criteri di gruppo può quindi essere assegnato a un utente, un gruppo o un computer. Per informazioni dettagliate su QoS basata su criteri, vedere "Panoramica di QoS basata su criteri" all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=206005&clcid=0x410.

È possibile abilitare QoS per i servizi, i ruoli del server e le applicazioni di Lync seguenti:

  • Servizio A/V Conferencing

  • A/V Conferencing Server

  • Servizio A/V Edge

  • Servizio Condivisione applicazioni

  • Mediation Server

  • Applicazione Response Group

  • Servizio Annuncio conferenza

  • Applicazioni basate su Unified Communications Managed API (UCMA)

È inoltre possibile abilitare QoS per i client Lync seguenti. Per QoS basata su criteri, il client deve essere in esecuzione nel sistema operativo Windows 7 o Windows Vista:

  • Microsoft Lync 2010

  • Microsoft Lync 2010 Attendant

  • Microsoft Lync 2010 Phone Edition

Per abilitare QoS, eseguire le attività seguenti:

  1. Raccogliere informazioni per la pianificazione. Specificare un intervallo di porte non sovrapposto per ognuno dei tipi di comunicazione seguenti per i quali si desidera abilitare QoS: audio, video, condivisione applicazioni e trasferimento file. Per impostazione predefinita, questi intervalli di porte non si sovrappongono in Lync Server, ma si sovrappongono nel client Lync.

  2. Configurare questi intervalli di porte nei server e nei client che li utilizzeranno.

  3. Per ogni servizio, ruolo del server, applicazione e client per cui si desidera abilitare QoS, creare un oggetto Criteri di gruppo per associare il tipo di comunicazione a un intervallo di porte e assegnare una priorità a ogni tipo di comunicazione.

  4. Assegnare ogni oggetto Criteri di gruppo ai servizi, i ruoli del server, le applicazioni e i client a cui verranno applicati.

noteNota:
Per i client eseguiti in sistemi operativi diversi da Windows 7 e Windows Vista, QoS basata su criteri non è supportata. È comunque possibile utilizzare QoS modificando i criteri di contrassegno DSCP di Lync Server come descritto in seguito in questo documento.

Gli argomenti in questa sezione spiegano in dettaglio queste attività.

 
Mostra: