Soluzioni client per ambienti WAN (SharePoint Server 2010)

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

In molte organizzazioni vi sono utenti distribuiti tra collegamenti WAN e utenti che non sono sempre connessi alla rete. I Prodotti Microsoft SharePoint 2013 supportano diversi scenari e ambienti di rete. In questo articolo vengono illustrate le soluzioni client che è possibile utilizzare su connessioni di rete lente o quando gli utenti sono offline.

Contenuto dell'articolo:

Nelle tabelle riportate di seguito le singole soluzioni vengono messe a confronto indicando le circostanze in cui sono più appropriate e l'ambito di accesso che forniscono per i siti di SharePoint. Nella parte restante dell'articolo le soluzioni vengono descritte in modo più dettagliate.

Geo

Geo

Le visualizzazioni per la versione mobile non sono riservate esclusivamente ai dispositivi mobili. Negli ambienti con bassa larghezza di banda o ad alta latenza, ad esempio con una latenza uguale o superiore a 300 millisecondi, tali visualizzazioni possono infatti garantire prestazioni accettabili quando vengono utilizzate per esplorare una gerarchia di siti, completare moduli semplici e visualizzare dati testuali.

Per accedere a una visualizzazione per la versione mobile in un browser non per dispositivi mobili, accodare ?mobile=1 all'URL di qualsiasi sito di SharePoint.

Per impostazione predefinita, le visualizzazioni per la versione mobile sono attivate per la maggior parte degli elenchi o delle raccolte create utilizzando modelli predefiniti. Sempre per impostazione predefinita, non sono attivate per gli elenchi personalizzati, le raccolte personalizzate o gli elenchi e le raccolte creati in versioni precedenti del prodotto e aggiornati a Microsoft SharePoint Foundation 2010. Non sono infine disponibili per le visualizzazioni di tipo Foglio dati e Gantt.

Per configurare le visualizzazioni per la versione mobile per gli elenchi e le raccolte, vedere Configure mobile views (SharePoint Server 2010).

Le applicazioni di Microsoft Office Web Apps sono la versione online di Microsoft Word, Microsoft Excel, Microsoft PowerPoint e Microsoft OneNote e consentono di accedere ai file ed eseguire modifiche di piccola entità in un browser senza dover scaricare e caricare i file tramite connessioni a bassa larghezza di banda o ad alta latenza.

Quando le applicazioni di Office Web Apps sono attivate per una raccolta siti, è possibile scegliere di visualizzare e modificare i file in un browser, come illustrato nella figura seguente.

Funzionalità di Office Web Apps

Nella maggior parte dei casi, aprendo i file in un browser, il tempo di accesso alla prima pagina è inferiore rispetto a quando i file vengono aperti in una delle applicazioni client di Microsoft Office 2010.

Gli utenti dell'organizzazione possono inoltre avvalersi di telefoni cellulari abilitati per i browser e di dispositivi mobili per leggere documenti di Word, Excel e PowerPoint archiviati in un computer SharePoint Server se le visualizzazioni e il contenuto abilitati per l'accesso mobile vengono pubblicati all'esterno di un firewall. Il supporto mobile per Office Web Apps viene fornito dai dispositivi seguenti:

  • Windows Phone 7

  • Windows Mobile

  • BlackBerry

  • iPhone, iPod Touch

  • Nokia S60

  • Telefoni giapponesi, tra cui NTT DOCOMO, SoftBank e au KDDI

Microsoft Silverlight è in grado di migliorare l'esperienza utente in Office Web Apps. Silverlight è un plug-in gratuito che consente un'esperienza Web più sofisticata e coinvolgente per molti browser. Per poter utilizzare Office Web Apps, non è necessario che il plug-in Silverlight sia installato nel browser client. L'installazione del plug-in Silverlight nel browser può tuttavia offrire i vantaggi seguenti:

  • Quando gli utenti utilizzano Word Web App in browser in cui è installato il plug-in Silverlight, le pagine vengono caricate più rapidamente, il testo viene visualizzato in modo più nitido anche con lo zoom impostato sul valore massimo, sono supportate le impostazioni di Ottimizzazione caratteri ClearType Microsoft e i risultati delle ricerche eseguite tramite il comando Trova nella pagina sono più accurati.

  • Quando gli utenti utilizzano PowerPoint Web App in browser in cui è installato il plug-in Silverlight, le pagine vengono caricate più rapidamente, le animazioni sono più fluide e le diapositive delle presentazioni vengono ridimensionate in base alle dimensioni della finestra del browser.

Non si riscontrano vantaggi ulteriori in Excel Web App e OneNote Web App quando Silverlight è installato nel browser client.

Per ulteriori informazioni su Silverlight, vedere Microsoft Silverlight (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=206068&clcid=0x410).

Per ulteriori informazioni su Office Web Apps, vedere Distribuzione di Microsoft Office Web Apps (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=206018&clcid=0x410).

Office 2010 in combinazione con i Prodotti SharePoint 2010 migliora l'esperienza degli utenti che utilizzano e gestiscono i file su connessioni di rete lente. I file aperti dai siti di SharePoint 2010 vengono scaricati con trasferimenti asincroni e memorizzati localmente nella cache. I file vengono pertanto aperti più rapidamente e gli utenti possono iniziare a lavorare su di essi prima che il download sia stato completato. Le modifiche apportate, e non i file completi, vengono inoltre trasmesse tra i Prodotti SharePoint 2010 e i computer client. Tutto ciò è possibile grazie alla nuova funzionalità di sincronizzazione dei file tramite il protocollo SOAP su HTTP (MS-FSSHTTP).

Le caratteristiche e le impostazioni della cache dei documenti sono accessibili e possono essere gestite tramite Upload Center, una nuova funzionalità di Office 2010 che viene installata automaticamente. Gli utenti possono accedere a Upload Center facendo clic sulla relativa icona nell'area di notifica o aprendo la funzionalità dal menu Start.

Upload Center

In Upload Center vengono elencati tutti i file memorizzati nella cache. Le versioni dei file memorizzate nella cache possono essere utilizzate in modalità offline e gestite tramite Upload Center. Gli utenti possono monitorare lo stato dei file in fase di caricamento. Come illustrato nella figura seguente, gli utenti possono inoltre gestire le impostazioni della cache per specificare per quanto tempo i file che vi sono memorizzati devono essere conservati e per eliminare tutti i file nella cache, se necessario.

Impostazioni cache di Upload Center

Per sfruttare le funzionalità di memorizzazione nella cache disponibili in Office 2010, non è necessario che gli utenti accedano e gestiscano Upload Center. La funzionalità di Office 2010 viene eseguita in background, anche senza l'intervento dell'utente.

NotaNote
Quando gli utenti si avvalgono di versioni precedenti di Office, ad esempio Office 2007, è possibile utilizzare BranchCache per ridurre l'utilizzo della larghezza di banda e i tempi di download per il contenuto a cui si accede frequentemente. BranchCache, se attivato nel server e nei computer client, riduce in modo significativo i tempi di apertura dei file memorizzati nella cache, ma non la quantità di larghezza di banda di rete utilizzata quando un file viene risalvato in un sito di SharePoint. BranchCache non può essere utilizzato insieme alla cache dei documenti e al protocollo MS-FSSHTTP. Se vengono implementati sia BranchCache che la cache dei documenti, la comunicazione avviene tramite il protocollo MS-FSSHTTP. L'utilizzo di SharePoint Server 2010 in combinazione con Office 2010 garantisce prestazioni WAN nel complesso notevolmente superiori.

Per ulteriori informazioni su come utilizzare BrancheCache, vedere Panoramica di BranchCache in Windows 7 e Windows Server 2008 R2 (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=206069&clcid=0x410).

Per ulteriori informazioni sulle impostazioni relative a Upload Center e alle impostazioni della cache dei documenti di Office, vedere gli articoli seguenti:

Gli utenti possono sincronizzare una raccolta di SharePoint, un elenco dei contatti, un elenco delle attività e un determinato tipo di elenco esterno di SharePoint con Outlook 2010. Poiché molti utenti di Prodotti SharePoint 2010 utilizzano Outlook 2010 anche per collaborare e coordinare le attività e i progetti, la possibilità di sincronizzare tali raccolte ed elenchi può contribuire ad aumentare la produttività degli utenti stessi, soprattutto quando lavorano in modalità offline o non è comodo accedere ai siti di SharePoint.

Come in altre applicazioni di Office 2010, i file di SharePoint sincronizzati con Outlook 2010 vengono scaricati, caricati e memorizzati nella cache tramite il protocollo MS-FSSHTTP. Ne deriva un miglioramento delle prestazioni sulle connessioni di rete lente rispetto alle versioni precedenti.

Per sincronizzare una raccolta di SharePoint con Outlook 2010, nel gruppo Connetti ed esporta della scheda Raccolta fare clic su Connetti a Outlook, come illustrato nella figura seguente.

Geo

Quando gli utenti lavorano in modalità offline, le modifiche apportate ai file vengono salvate localmente. Quando sono di nuovo connessi, possono scegliere di caricare le modifiche nella raccolta di SharePoint alla prima sincronizzazione dell'applicazione client oppure di conservare localmente i file modificati.

Quando si intende utilizzare Outlook 2010 in un ambiente WAN, considerare quanto segue:

  • Outlook 2010 non fornisce la sincronizzazione peer-to-peer del contenuto nei siti di SharePoint. Outlook 2010 offre un'esperienza offline personale per i singoli membri del team.

  • Per impostazione predefinita, i file sincronizzati non vengono estratti automaticamente. Un utente non può estrarre un file all'interno di Outlook 2010. La procedura consigliata consiste nell'estrarre i file nei Prodotti SharePoint 2010 prima di sincronizzare e modificare il contenuto in Outlook 2010.

Per ulteriori informazioni, vedere Sincronizzare il contenuto di SharePoint 2010 con Outlook 2010 (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=206097&clcid=0x410).

Microsoft SharePoint Workspace 2010, denominato in precedenza Microsoft Office Groove, è un'applicazione client per Microsoft SharePoint Server 2010 e Microsoft SharePoint Foundation 2010 che supporta la collaborazione online e offline.

SharePoint Workspace 2010 è basato sulla versione precedente e offre nuovi strumenti potenti che consentono agli utenti di accedere e condividere il contenuto archiviato nei siti di SharePoint, anche quando gli utenti non sono connessi alle reti aziendali. SharePoint Workspace 2010 è incluso in Microsoft Office Professional Plus 2010 e garantisce un'esperienza offline molto affidabile per i siti di SharePoint, consentendo di disconnettere e utilizzare in modalità offline interi siti di SharePoint.

Nella figura seguente viene illustrato come sincronizzare un sito con SharePoint Workspace 2010.

SharePoint Workspace

Per ulteriori informazioni, vedere Novità di SharePoint Workspace 2010 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=206098&clcid=0x410).

In Windows Phone 7 è incluso Microsoft Office Mobile, che consente agli utenti di utilizzare i file dai rispettivi telefoni. Microsoft SharePoint Workspace Mobile fa parte di Office Mobile ed è già disponibile sul telefono nell'hub di Office, come illustrato nella figura seguente.

SharePoint Workspace Mobile per Windows Phone 7

Gli utenti mobili possono avvalersi di Windows Phone 7 e Microsoft SharePoint Workspace Mobile per eseguire le operazioni seguenti:

  • Visualizzare il contenuto ospitato in un sito di SharePoint 2010.

  • Aprire e modificare file di Word, Excel, PowerPoint e OneNote ospitati in un sito di SharePoint 2010.

  • Esplorare elenchi, raccolte documenti e siti di SharePoint 2010.

  • Rendere più sicuro l'accesso remoto alle risorse aziendali tramite Microsoft Forefront Unified Access Gateway (UAG), se in uso nella società.

Gli utenti possono inoltre ricorrere a Microsoft SharePoint Workspace Mobile per utilizzare i file di SharePoint 2010 in modalità offline sui telefoni. Gli utenti possono infatti aprire e modificare i file e quindi salvarli di nuovo nel sito di SharePoint quando si riconnettono.

Per ulteriori informazioni, vedere Office Mobile 2010 per Windows Phone 7 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=206099&clcid=0x410).

SharePoint Workspace 2010 può inoltre essere utilizzato con Microsoft Groove Server per offrire la collaborazione peer quando non è necessario che tutti i membri del team siano connessi a Prodotti SharePoint 2010. La collaborazione può essere estesa al di fuori di una rete privata a siti esterni e partner attendibili. Con questa configurazione, almeno un membro del team deve avere accesso ai siti di SharePoint. I restanti membri del team devono avere accesso al computer di un altro membro autorizzato ad accedere ai siti di SharePoint oppure accedere direttamente ai siti di SharePoint. Nella figura seguente viene illustrato un esempio di questa architettura.

Connessioni di SharePoint Workspace all'esterno di una LAN

Per ulteriori informazioni su SharePoint Workspace e Groove Server, vedere Pianificare SharePoint Workspace 2010.

Mostra: