Modificare la modalità di visualizzazione dei risultati di ricerca nella web part Risultati di ricerca (Search Server 2010)

Search Server
 

Si applica a: Search Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

La web part Risultati di ricerca consente di visualizzare i risultati rilevanti di una query di ricerca. Tale web part è disponibile nella pagina dei risultati di ricerca ed espone proprietà che consentono di definire le modalità di visualizzazione dei risultati di ricerca. La pagina dei risultati di ricerca è disponibile per impostazione predefinita all'indirizzo http://<NomeServer>/results.aspx. È necessario che la web part Risultati di ricerca sia visualizzata nella pagina results.aspx per consentire il funzionamento di tutte le altre web part nella pagina. Per le query di ricerca digitate dagli utenti, la web part Risultati di ricerca visualizza i primi 10 risultati rilevanti nella prima pagina e le parole utilizzate nella query sono evidenziate in grassetto nei risultati. È possibile modificare le proprietà della web part Risultati di ricerca per modificare il numero di risultati visualizzati e le modalità di visualizzazione dei risultati nella pagina.

I risultati di ricerca principali includono un collegamento al contenuto che include la parola chiave e un frammento, ovvero una descrizione parziale, del contenuto rilevante. A seconda del tipo di contenuto, possono inoltre essere disponibili informazioni sull'autore, la data di creazione e le dimensioni. Sotto il frammento viene indicato l'URL completo del documento o del sito.

Se si consente la visualizzazione di risultati duplicati o voci duplicate rilevati nell'indice, i risultati includono anche un collegamento Visualizza duplicati. Per gli elementi visualizzati in un Web browser, sotto il frammento viene visualizzato il collegamento Visualizza nel browser.


Per modificare le proprietà della web part Risultati di ricerca
  1. Verificare che l'account utente che esegue la procedura sia membro del gruppo Designer.

  2. Nella pagina dei risultati di ricerca scegliere Modifica pagina dal menu Azioni sito. La pagina dei risultati di ricerca verrà aperta in modalità di modifica.

  3. Nella web part Risultati di ricerca fare clic sulla freccia e quindi scegliere Modifica web part dal menu.

Nella tabella seguente sono elencate le operazioni da eseguire per modificare la modalità di visualizzazione dei risultati di ricerca nella web part Risultati di ricerca.

 

Per Eseguire queste operazioni

Impostare il percorso per i risultati di query utente o fisse

In Proprietà percorso, in Percorso, specificare il percorso per i risultati di ricerca nella web part. L'impostazione predefinita è Risultati di ricerca locali. Altre opzioni disponibili in Search Server 2010 includono Risultati di ricerca utenti locali, Risultati ricerche in Internet, Suggerimenti ricerca Internet e Risultati ricerca Microsoft FAST Search Server 2010 for SharePoint locale.

Dopo aver specificato questo valore è possibile digitare una descrizione per spiegare il percorso selezionato.

Impostare l'ambito dei risultati di ricerca

In Proprietà percorso digitare un ambito valido per i risultati di ricerca nella casella Ambito. Si tratta di un valore che deve essere stato configurato in precedenza e viene utilizzato per le query nei casi in cui l'URL non contiene il parametro ‘s’. L'impostazione di questa proprietà influisce su tutte le web part con lo stesso ID di query. In presenza di più web part Risultati di ricerca con lo stesso ID di query utente, è possibile modificare solo la prima web part per cambiare questa proprietà. La modifica verrà applicata a tutte le altre web part Risultati di ricerca che condividono lo stesso ID.

Ordinare i risultati in base alla pertinenza

In Visualizzazione proprietà selezionare Pertinenza nell'elenco Ordinamento predefinito dei risultati. Questo è il valore predefinito.

SuggerimentoTip
Per fornire agli utenti un menu a discesa che contenga sia l'opzione Pertinenza che l'opzione Data modifica, utilizzare la web part Collegamenti azioni di ricerca.

Ordinare i risultati in base al documento più recente

In Visualizzazione proprietà selezionare Data modifica nell'elenco Ordinamento predefinito dei risultati. Per impostazione predefinita, i risultati vengono ordinati in base alla pertinenza.

SuggerimentoTip
Per fornire agli utenti un menu a discesa che contenga sia l'opzione Pertinenza che l'opzione Data modifica, utilizzare la web part Collegamenti azioni di ricerca.

Modificare il numero di risultati visualizzati in una pagina

In Visualizzazione proprietà, nella casella Risultati per pagina digitare il numero di risultati che si desidera visualizzare in una pagina prima che diventi necessario suddividere i risultati in varie pagine. Il valore massimo è 50 risultati. Il valore predefinito è 10 risultati. L'utilizzo di un valore più alto influisce sulla velocità di rendering dell'interfaccia utente.

Modificare il numero di caratteri nella descrizione di riepilogo

In Visualizzazione proprietà selezionare la casella di controllo Limita caratteri nel riepilogo e quindi digitare un numero compreso tra 1 e 10.000 nella casella Caratteri nel riepilogo. Il valore predefinito è 185 caratteri.

Modificare il numero di caratteri dell'URL nei risultati di ricerca

Per impostazione predefinita, vengono visualizzati 90 caratteri dell'URL prima di troncare l'indirizzo. Se si seleziona la casella di controllo Limita caratteri nell'URL in Visualizzazione proprietà e quindi si immette un valore diverso da 90 nella casella Caratteri nell'URL, non si otterrà alcuna modifica nell'interfaccia utente.

Consentire l'utilizzo di codice XSL

Per modificare la modalità di visualizzazione dei risultati di ricerca tramite codice XSL, in Visualizzazione proprietà deselezionare la casella di controllo Utilizza visualizzazione percorso. Verrà così abilitato il pulsante Editor XSL che consente di modificare le proprietà estratte e il codice XSL. Le proprietà estratte vengono recuperate dal percorso per impostazione predefinita. L'elenco seguente include le proprietà dei metadati predefinite:

  •   <Column Name="WorkId"/>

  •   <Column Name="Rank"/>

  •   <Column Name="Title"/>

  •   <Column Name="Author"/>

  •   <Column Name="Size"/>

  •   <Column Name="Path"/>

  •   <Column Name="Description"/>

  •   <Column Name="Write"/>

  •   <Column Name="SiteName"/>

  •   <Column Name="CollapsingStatus"/>

  •   <Column Name="HitHighlightedSummary"/>

  •   <Column Name="HitHighlightedProperties"/>

  •   <Column Name="ContentClass"/>

  •   <Column Name="IsDocument"/>

  •   <Column Name="PictureThumbnailURL"/>

  •   <Column Name="PopularSocialTags"/>

  •   <Column Name="PictureWidth"/>

  •   <Column Name="PictureHeight"/>

  •   <Column Name="DatePictureTaken"/>

  •   <Column Name="ServerRedirectedURL"/>

Per ulteriori informazioni su come modificare la trasformazione XSL (XSLT) per visualizzare proprietà personalizzate nella pagina dei risultati di ricerca, vedere Procedura: Modificare le proprietà restituite nei risultati di ricerca (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=207851&clcid=0x410) (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

NotaNote
Il pulsante Editor parametri non viene utilizzato in questa web part.

Impostare la lingua di query

In Opzioni query risultati selezionare la lingua che verrà applicata per le query nell'elenco Lingua di query. Questa è la lingua che verrà utilizzata per le query eseguite su proprietà specifiche della lingua, come la data e l'ora. Non si tratta della lingua utilizzata per la visualizzazione dei risultati.

SuggerimentoTip
Per modificare la lingua di visualizzazione dei risultati, fare clic su Preferenze accanto alla casella di ricerca e quindi selezionare una lingua per i risultati.

Passare i dati generati dagli utenti ad altre web part

In Opzioni query risultati, nell'elenco ID query condivisa tra web part, selezionare l'ID di query che si desidera utilizzare per il passaggio dei dati tra la web part Risultati di ricerca e altre web part presenti nella pagina dei risultati di ricerca. L'ID di query predefinito è Query utente e indica che i dati generati dalle query degli utenti verranno passati a tutte le altre web part per cui è configurato il valore Query utente per la proprietà ID query condivisa tra web part. È necessario modificare questo valore se si configura una query con parola chiave fissa.

Rimuovere o includere i risultati di ricerca duplicati o quasi duplicati

In Opzioni query risultati selezionare o deselezionare la casella di controllo Rimuovi risultati duplicati. Per impostazione predefinita, la casella di controllo è selezionata.

Includere le varianti flessive dei termini di query

Lo stemming consente di estendere i termini di query in modo da includere le varianti flessive di tali termini, ovvero suffissi che non modificano il significato di un termine. Ad esempio, se si abilita lo stemming per l'italiano (non abilitato per impostazione predefinita) e si esegue una ricerca della parola "acquista", i risultati includeranno le parole "acquista", "acquistare", “acquistato" e "acquistando". In Opzioni query risultati selezionare o deselezionare la casella di controllo Attiva stemming termini di ricerca. Per impostazione predefinita, questa casella di controllo è deselezionata.

Restituire risultati per le parole non significative

Le parole non significative sono parole come "e", "un", "è", "il" e così via. È possibile aggiungere o eliminare parole non significative per qualsiasi lingua modificando il file corrispondente per la lingua specifica. Queste parole vengono ignorate per l'indicizzazione e durante l'esecuzione delle query. Per impostazione predefinita, se si esegue una query per la ricerca di una parola non significativa non verrà restituito alcun risultato. Per modificare questa impostazione, in Opzioni query risultati deselezionare la casella di controllo Ignora parole non significative.

Impostare una query con parola chiave fissa

È possibile utilizzare una query con parola chiave fissa per restituire risultati per una particolare proprietà o uno specifico valore di proprietà. Questa opzione viene utilizzata insieme all'impostazione ID query condivisa tra web part. In Opzioni query risultati digitare la parola chiave o il nome della proprietà e il valore per la ricerca nella casella Aggiungi testo alla query. Sono consentiti al massimo 1.000 caratteri.

NotaNote
Se si configura una query con parola chiave fissa, è necessario modificare l'impostazione predefinita ID query condivisa tra web part nel nodo Opzioni query risultati di questa web part, sostituendo l'impostazione predefinita Query utente con un altro ID di query nell'elenco, ad esempio Query 2. In caso contrario, il filtro nell'impostazione Query con parole chiave fissa non verrà aggiunto alla query di ricerca.

Aggiungere un collegamento Altri risultati

Per una query fissa viene visualizzato solo il numero specificato di risultati. Gli utenti che desiderano visualizzare altri risultati dovranno fare clic sul collegamento Altri risultati. Per impostare un collegamento a un indirizzo Web per la visualizzazione di ulteriori risultati per la query, in Opzioni query risultati espandere Opzioni collegamento Altri risultati e quindi selezionare la casella di controllo Mostra collegamento Altri risultati. Sono consentiti al massimo 1.000 caratteri. Nella casella Etichetta testo collegamento Altri risultati digitare il testo che si desidera visualizzare come collegamento e sul quale gli utenti potranno fare clic per visualizzare ulteriori risultati. Se si lascia vuota questa casella, ma si specifica un URL, verrà visualizzato il collegamento Altri risultati. Sono consentiti al massimo 300 caratteri.

Per le web part è disponibile un set comune di proprietà che ne definiscono l'aspetto, il layout e le caratteristiche avanzate. Per modificare le proprietà delle web part, utilizzare il riquadro Strumenti.

NotaNote
Le proprietà comuni delle web part visualizzate nel riquadro Strumenti possono non corrispondere a quelle descritte in questa sezione per i motivi seguenti:
  • Per visualizzare la sezione Avanzate nel riquadro Strumenti, è necessario disporre almeno delle autorizzazioni assegnate ai membri del gruppo Designer.

  • Per una web part specifica, uno sviluppatore potrebbe aver scelto di non visualizzare una o più di queste proprietà comuni oppure di creare e visualizzare nelle sezioni Aspetto, Layout e Avanzate del riquadro Strumenti proprietà aggiuntive non elencate di seguito.

  • Alcune impostazioni delle autorizzazioni e delle proprietà possono disattivare o nascondere proprietà delle web part.

Per ulteriori informazioni sui livelli di autorizzazione, vedere Autorizzazioni utente e livelli di autorizzazione e Autorizzazioni utente e livelli di autorizzazione (Office SharePoint Server).

Aspetto

 

Proprietà Descrizione

Titolo

Specifica il titolo della web part che viene visualizzato nella barra del titolo della web part.

Altezza

Specifica l'altezza della web part.

Larghezza

Specifica la larghezza della web part.

Stato riquadro

Specifica se viene visualizzata l'intera web part quando un utente apre la pagina. Per impostazione predefinita, lo stato del riquadro è impostato su Normale e viene visualizzata l'intera web part. Quando lo stato è impostato su Ridotto a icona, viene visualizzata solo la barra del titolo.

Tipo riquadro

Specifica se la barra del titolo e il bordo del riquadro della web part vengono visualizzati.

Layout

 

Proprietà Descrizione

Nascosta

Specifica se la web part deve essere visibile quando un utente apre la pagina. Se questa casella di controllo è selezionata, la web part è visibile solo mentre si progetta la pagina e inoltre al titolo viene aggiunto il suffisso (Nascosta). È possibile nascondere una web part se si desidera utilizzarla per fornire dati a un'altra web part tramite una connessione web part senza visualizzare la web part.

Direzione

Specifica la direzione del testo nel contenuto della web part. Ad esempio, l'arabo è una lingua con direzione da destra a sinistra, mentre l'italiano e la maggior parte delle altre lingue europee utilizzano la direzione da sinistra a destra. È possibile che questa opzione non sia disponibile per tutti i tipi di web part.

Area

Specifica l'area della pagina in cui è posizionata la web part. Nota   Se non si dispone delle autorizzazioni necessarie per la modifica dell'area, le aree della pagina non saranno incluse nella casella di riepilogo.

Indice area

Specifica la posizione della web part in un'area quando l'area contiene più web part. Per specificare l'ordine, digitare un valore intero positivo nella casella di testo. Se le web part nell'area sono ordinate dall'alto verso il basso, un valore pari a 1 indica che la web part viene visualizzata nella parte superiore dell'area. Se le web part nell'area sono ordinate da sinistra verso destra, un valore pari a 1 indica che la web part viene visualizzata a sinistra dell'area. Quando si aggiunge una web part a un'area vuota ordinata dall'alto verso il basso, ad esempio, il valore della proprietà Indice area è 0. Quando si aggiunge una seconda web part nella parte inferiore dell'area, il relativo valore della proprietà Indice area è 1. Per spostare la seconda web part nella parte superiore dell'area, digitare 0 e quindi digitare 1 per la prima web part.

NotaNote
Ogni web part nell'area deve disporre di un valore univoco della proprietà Indice area. La modifica di questo valore per la web part corrente può pertanto comportare la modifica del valore Indice area anche per le altre web part nell'area.

Avanzate

 

Proprietà Descrizione

Consenti riduzione a icona

Specifica se la web part può essere ridotta a icona.

Consenti chiusura

Specifica se la web part può essere rimossa dalla pagina.

Consenti web part nascosta

Specifica se la web part può essere nascosta.

Consenti modifica area

Specifica se la web part può essere spostata in un'altra area.

Consenti connessioni

Specifica se la web part può essere utilizzata in connessioni con altre web part.

Consenti modifica in visualizzazione personale

Specifica se le proprietà della web part possono essere modificate in una visualizzazione personale.

Modalità esportazione

Specifica il livello di dati che è consentito esportare per la web part. A seconda della configurazione, questa impostazione potrebbe non essere disponibile.

URL titolo

Specifica l'URL di un file contenente informazioni aggiuntive sulla web part. Il file viene visualizzato in una finestra del browser separata quando si fa clic sul titolo della web part.

Descrizione

Specifica la descrizione comando che viene visualizzata quando si posiziona il puntatore del mouse sul titolo o sull'icona della web part. Il valore di questa proprietà viene utilizzato quando si ricercano web part tramite il comando Cerca del menu Trova web part del riquadro Strumenti.

URL Guida

Specifica il percorso di un file contenente informazioni della Guida sulla web part. Le informazioni della Guida vengono visualizzate in una finestra del browser separata quando si sceglie ? dal menu della web part.

Modalità Guida

Specifica la modalità di visualizzazione in un browser del contenuto della Guida per una web part. Selezionare una delle opzioni seguenti: Modale apre una finestra del browser separata, se nel browser è disponibile questa funzionalità. L'utente deve chiudere la finestra per poter tornare alla pagina Web. Non modale apre una finestra del browser separata, se nel browser è disponibile questa funzionalità. L'utente non deve chiudere la finestra per poter tornare alla pagina Web. Questo è il valore predefinito. Esplora apre la pagina Web nella finestra del browser corrente.

NotaNote
Anche se le web part Microsoft ASP.NET personalizzate supportano questa proprietà, gli argomenti della Guida predefiniti in SharePoint vengono aperti solo in una finestra del browser separata.

URL immagine icona catalogo

Specifica il percorso di un file contenente un'immagine da utilizzare come icona della web part nell'Elenco web part. La dimensione dell'immagine deve essere di 16 per 16 pixel.

URL immagine icona titolo

Specifica il percorso di un file contenente un'immagine da utilizzare nella barra del titolo della web part. La dimensione dell'immagine deve essere di 16 per 16 pixel.

Messaggio di errore importazione

Specifica un messaggio da visualizzare se si verifica un problema durante l'importazione della web part.

Mostra: