Gestione per soluzioni e scenari di pianificazione di Business Intelligence

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Server 2010 Enterprise

Ultima modifica dell'argomento: 2011-01-25

La gestione dei cubi, delle dimensioni e delle gerarchie viene eseguita mediante SQL Server Business Intelligence Development Studio (BIDS) e SQL Server Management Studio (SSMS).


Utilizzare SSMS per le operazioni seguenti:

  • Aggiornare i membri di dimensione e le relative proprietà dalle tabelle delle dimensioni.

  • Aggiornare le tabelle delle gerarchie per le relazioni padre-figlio.

  • Aggiornare le tabelle dei fatti.

  • Progettare le relazioni di schemi tra tabelle delle dimensioni, delle gerarchie e dei fatti tramite visualizzazioni.

  • Sviluppare stored procedure in T-SQL per regole business.

    • Definire regole di conversione delle valute.

    • Definire la logica di distribuzione personalizzata.

    • Eseguire il controllo delle versioni dei dati (copiando dati da una sezione di dati relativi ai fatti a un'altra sezione).

Da SSMS è possibile aggiornare direttamente le tabelle dati eseguendo le operazioni seguenti:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla tabella dati che si desidera modificare.

  • Scegliere Modifica le prime 200 righe.

In alternativa è possibile decidere di inserire gli aggiornamenti in uno script:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla tabella dati che si desidera modificare.

  • Scegliere Crea script per tabella.

Utilizzare BIDS per le operazioni seguenti:

  • Sviluppare pacchetti SSIS per ETL.

  • Progettare dimensioni, gerarchie e cubi OLAP.

  • Definire regole MdxScript nei cubi.

  • Progettare il partizionamento dei dati nei cubi.

  • Gestire la sicurezza OLAP mediante i ruoli.

In un cubo possono essere aggiornati numerosi elementi ed è molto importante eseguire un test completo per ogni tipo di aggiornamento prima di passare all'ambiente di produzione. Vengono riportate di seguito alcune considerazioni di cui tenere conto quando si gestisce un cubo già in produzione:

  • Aggiornamento dell'utilizzo delle dimensioni di un modello di un cubo nel gruppo di misure

    • La rimozione delle dimensioni del modello può danneggiare le definizioni esistenti per le tabelle pivot e causare un errore delle regole MdxScript esistenti. È consigliabile inoltre rivedere la tabella dei fatti per il corretto indirizzamento dei dati sezionati dalla dimensionalità rimossa in base alle esigenze aziendali.

    • L'aggiunta di ulteriori dimensioni di modello causa in genere meno interruzioni immediate nel sistema globale. Esistono tuttavia molti aspetti ancora da considerare. Per impostazione predefinita, la tabella dei fatti deve impostare correttamente i valori per la nuova dimensione del modello su valori esistenti, altrimenti potrebbe essere necessario eseguire un ricaricamento completo. I dati inviati in precedenza devono essere immessi nuovamente dagli Information Worker se non è possibile impostare correttamente questa nuova dimensionalità come predefinita, determinando potenzialmente un importante cambiamento nel processo di elaborazione da parte degli Information Worker. Le tabelle pivot e le regole MdxScript dovrebbero continuare a funzionare. È consigliabile tuttavia rivedere tutte le regole MdxScript, poiché probabilmente la nuova dimensionalità avrà modificato il funzionamento di alcuni calcoli, ad esempio se una regola richiede che tutti i membri della dimensione siano foglie nell'ambito del calcolo.

  • Aggiornamento delle partizioni in un gruppo di misure

    • L'aggiunta o la rimozione di partizioni in genere non dovrebbe produrre alcun effetto di tipo funzionale per gli Information Worker, poiché si tratta di una modifica a livello tecnico. Le prestazioni possono essere migliorate con uno schema di partizionamento intelligente per i dati e l'effetto della rimozione di partizioni inutilizzate dovrebbe essere minimo.

  • Aggiornamento dell'utilizzo del gruppo di misure

    • La rimozione di un gruppo di misure può influire sulle regole MdxScript e sulle definizioni di tabelle pivot esistenti. Alcune misure del gruppo di misure infatti vengono utilizzate in genere in alcune funzionalità nel sistema, ad esempio regole o tabelle pivot.

    • L'aggiunta di ulteriori gruppi di misure dovrebbe produrre un effetto minimo sugli Information Worker. Verranno aggiunte solo nuove funzionalità senza effetti sul comportamento esistente.

  • Aggiornamento di regole basate su MdxScript

    • Gli aggiornamenti dei calcoli hanno effetto sul modo in cui gli Information Worker visualizzano i dati. Dopo aver effettuato un aggiornamento delle regole che definiscono le regole business appropriate, è di fondamentale importanza testare le caratteristiche delle prestazioni. Le regole scritte in MdxScript possono causare rallentamenti significativi delle prestazioni per il server SQL Server Analysis Services se scritte in modo non ottimale.

La dimensione e le gerarchie vengono aggiornate spesso poiché gli Information Worker necessitano di nuove informazioni per soddisfare i requisiti aziendali. Vengono elencati di seguito alcuni esempi di richieste comuni:

  • Gli Information Worker richiedono di aggiungere una nuova visualizzazione di gerarchie.

  • Gli Information Worker richiedono di visualizzare nuove proprietà di membri nei report.

  • Gli Information Worker richiedono modifiche delle gerarchie esistenti che riflettano le modifiche apportate a livello organizzativo.

Di seguito viene descritto come implementare alcuni di questi scenari e vengono illustrati gli effetti prodotti da queste modifiche. Per iniziare, qualsiasi modifica apportata a un sistema di produzione deve essere innanzitutto verificata accuratamente in un ambiente di testing per valutarne meglio l'impatto globale. Detto questo, alcune modifiche sono più costose rispetto ad altre. Questi tipi di modifiche verranno esaminati qui di seguito:

  • Aggiornamento delle proprietà dei membri di dimensione

    • L'aggiunta di nuove proprietà o nuovi attributi dovrebbe produrre un effetto minimo sulle funzionalità esistenti. Questa è considerata una modifica a basso rischio.

    • È consigliabile invece evitare di rimuovere o rinominare le proprietà negli ambienti di produzione. Esiste il rischio infatti che le tabelle pivot, le regole MdxScript e le gerarchie che utilizzano l'attributo nella propria definizione vengano interrotte.

    • Gli aggiornamenti delle proprietà delle dimensioni avranno effetto sulle gerarchie basate sugli attributi correlati. Per ulteriori informazioni, vedere i punti successivi.

  • Aggiornamento dei membri di dimensione

    • È possibile che tutti i membri di dimensione vengano utilizzati come riferimento dai dati archiviati nel cubo. Se pertanto si elimina un membro dalla dimensione, è consigliabile gestire di conseguenza anche i dati associati nella tabella dei fatti.

  • Aggiornamento di gerarchie esistenti

    • Gerarchie padre-figlio

    • Procedere con cautela quando si spostano membri di gerarchie in una gerarchia di PC, poiché esiste il rischio di spostare un membro dal livello più basso della gerarchia trasformandolo in un membro padre e viceversa. In questo modo alcuni dati posizionati a livelli intermedi potrebbero risultare errati dal punto di vista di un Information Worker non corrispondendo alla somma dei membri figlio.

    • Gerarchie basate sui livelli

    • Quando le colonne della tabella delle dimensioni vengono aggiornate con nuovi valori, vengono aggiornati anche gli attributi associati a tali colonne. In questo caso la gerarchia dei livelli verrà aggiornata automaticamente in base agli attributi aggiornati dopo l'elaborazione di una dimensione in SQL Server Analysis Services.

    • Effetto generale della modifica delle gerarchie

    • Gli aggiornamenti della struttura gerarchica possono comportare un'interruzione delle tabelle pivot e delle regole MdxScript. Esaminare le regole MdxScript per controllare come vengono utilizzate e se è opportuno aggiornarle in seguito alle modifiche apportate alla struttura gerarchica. Esaminare inoltre le tabelle pivot per controllare come verranno interessate dalle modifiche.

  • L'aggiunta di nuove gerarchie è una modifica a basso rischio poiché si tratta di nuove funzionalità. La rimozione di gerarchie comporta le stesse implicazioni illustrate nella sezione 'Effetto generale della modifica delle gerarchie'.

Concepts

Scenari di pianificazione di base nelle soluzioni e negli scenari di pianificazione BI
Pianificazione del data mart per soluzioni e scenari di pianificazione di Business Intelligence
Concetti relativi alla modellazione della pianificazione in soluzioni e scenari di pianificazione di Business Intelligence
Modellazione di cubi per il writeback in soluzioni e scenari di Business Intelligence
Considerazioni sulle prestazioni e approcci nelle soluzioni e negli scenari di Business Intelligence
Modellazione dei cubi con PowerPivot di Excel nelle soluzioni e negli scenari di pianificazione BI
Creare rapporti e moduli per le soluzioni e gli scenari di pianificazione BI
Inviare dati del piano per soluzioni e scenari di Business Intelligence
Azioni di flusso di lavoro, diagramma del flusso di lavoro e impostazione di flussi di lavoro di SharePoint per le soluzioni e gli scenari di pianificazione BI
Rilevamento di controllo per soluzioni e scenari di pianificazione di Business Intelligence
Amministrazione per soluzioni e scenari di pianificazione di Business Intelligence
Calcoli per le soluzioni e gli scenari di pianificazione BI
Funzioni di pianificazione aggiuntive per le soluzioni e gli scenari di pianificazione BI
Migrazione per soluzioni e scenari di pianificazione di Business Intelligence
Gestione per soluzioni e scenari di pianificazione di Business Intelligence
Dalla gestione aziendale alla gestione delle filiali per le soluzioni e gli scenari di pianificazione BI
Guida alla modellazione e alla creazione di report per la pianificazione per le soluzioni e gli scenari di pianificazione BI
Guida alla creazione delle funzionalità di pianificazione per soluzioni e scenari di pianificazione di Business Intelligence
Esempi di calcolo di pianificazione e definizione del budget per soluzioni e scenari di pianificazione di Business intelligence

Mostra: