Importare proprietà SAP in SharePoint Server (Duet Enterprise)

Duet 1.0
 

Si applica a: Duet Enterprise for Microsoft SharePoint and SAP

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-29

In questo articolo viene illustrato come importare proprietà SAP dal sistema SAP nell'archivio profili utente di Microsoft SharePoint Server 2010.

Duet Enterprise per Microsoft SharePoint e SAP non esegue automaticamente il mapping tra le proprietà SAP e le proprietà utente in SharePoint Server 2010. È necessario utilizzare le procedure descritte in questo articolo per mappare a una proprietà di SharePoint Server ogni proprietà che si desidera importare da SAP.

In questo articolo si presuppone quanto segue:

  • Un amministratore di SharePoint ha avviato il servizio di sincronizzazione dei profili utente e ha creato una connessione di sincronizzazione di profili al servizio Servizi di dominio Active Directory che contiene gli account utente utilizzati dalla farm di SharePoint Server. Per informazioni su come completare queste procedure, vedere Configurare la sincronizzazione dei profili (SharePoint Server 2010) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=202966&clcid=0x410).

  • Un amministratore di SharePoint ha sincronizzato il servizio Servizi di dominio Active Directory con l'archivio profili utente di SharePoint. Attenersi alle istruzioni riportate in Perform nonrecurring profile synchronization (SharePoint Server 2010) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=201163&clcid=0x410) per sincronizzare le informazioni dei profili utente tra Servizi di dominio Active Directory e SharePoint Server.

Contenuto dell'articolo:

Prima di eseguire le procedure incluse in questo articolo, è consigliabile configurare ed eseguire la sincronizzazione dei ruoli per Duet Enterprise per Microsoft SharePoint e SAP come descritto in Sincronizzare profili e ruoli (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=205815&clcid=0x410). Dopo aver abilitato tale sincronizzazione, è possibile utilizzare i ruoli SAP per configurare le impostazioni dei criteri per le proprietà (pagina Modifica proprietà profilo utente in Amministrazione centrale) anziché concedere autorizzazioni ai singoli utenti o ai gruppi di SharePoint.

Per eseguire le procedure descritte in questo articolo, è innanzitutto necessario identificare le proprietà che si desidera importare dal sistema SAP. È inoltre necessario identificare le proprietà dell'archivio profili utente di SharePoint Server 2010 a cui mappare le proprietà importate.

NotaNote
È possibile scegliere di creare nuove proprietà nell'archivio profili utente come procedura separata rispetto al mapping delle proprietà oppure eseguire entrambe le attività contemporaneamente. In questo articolo si presuppone che le proprietà personalizzate non esistano già nell'archivio profili utente di SharePoint.

Per ulteriori informazioni su come pianificare i profili, vedere Pianificare i profili utente (SharePoint Server 2010) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=214369&clcid=0x410).

Durante la configurazione della sincronizzazione dei profili, saranno necessarie le informazioni incluse in questa sezione e una farm di SharePoint Server 2010 già parzialmente configurata. Nelle sottosezioni di questa sezione vengono illustrati i prerequisiti di cui è necessario disporre prima di poter procedere con la sezione Procedure riportata più avanti nell'articolo.

Contenuto della sezione:

  • Concedere autorizzazioni per gli account

  • Configurare la farm

L'account della farm autentica le transazioni tra il server che esegue SharePoint Server e il sistema SAP durante il processo di sincronizzazione dei profili. Per configurare tale sincronizzazione, è necessario assegnare l'account della farm all'amministratore SAP e quest'ultimo deve concedere a tale account le autorizzazioni appropriate per il sistema SAP.

SuggerimentoTip
All'account della farm devono essere concesse autorizzazioni per ogni oggetto del sistema SAP che verrà sincronizzato.

 

BatonHandoffIcon

Se si utilizza il foglio di lavoro Deployment worksheet (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=205392&clcid=0x410), specificare l'account della farm nella riga "Farm account" della Tabella 1 (Table 1).

Se l'account della farm non dispone delle autorizzazioni corrette per il sistema SAP, potrebbe non risultare evidente che tali autorizzazioni siano errate finché non sarà stata completata in parte la procedura di configurazione.

NotaNote
Le autorizzazioni non corrette costituiscono la causa più comune di errori durante la configurazione della sincronizzazione dei profili.

L'account della farm è l'account con il quale SharePoint Server si connette al relativo database di configurazione. Tale account è stato specificato durante l'installazione e la configurazione di SharePoint Server.

NotaNote
L'account della farm è diverso dall'account amministratore della farm. Per determinare l'account della farm, in Amministrazione centrale fare clic su Configura account di servizio e quindi fare clic su Account farm.

L'account della farm deve soddisfare le condizioni seguenti:

  • L'account deve poter accedere localmente al server applicazioni in cui è in esecuzione il servizio di sincronizzazione dei profili utente.

    Un amministratore del server applicazioni in cui è in esecuzione il servizio di sincronizzazione dei profili utente può concedere l'autorizzazione per l'accesso al server.

  • All'account deve essere concesso l'accesso a ogni oggetto del sistema SAP che verrà sincronizzato.

Prima di poter importare proprietà dall'archivio profili SAP, è necessario disporre del tipo di contenuto esterno che rappresenta gli elementi nel sistema SAP. Molti tipi di contenuto esterno vengono forniti con Duet Enterprise. Se il tipo di contenuto esterno relativo agli elementi che si desidera importare non esiste, sarà necessario crearlo. Per ulteriori informazioni su come creare un tipo di contenuto esterno, vedere Procedura: Creare tipi di contenuto esterno (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=202149&clcid=0x410) (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

Per importare proprietà dal sistema SAP, sono previste tre fasi obbligatorie e una fase facoltativa. È necessario eseguire le procedure seguenti nell'ordine indicato.

  • Fase 1 - Creare una connessione di sincronizzazione dei profili

  • Fase 2 - (Facoltativa) Definire filtri di esclusione per una connessione di sincronizzazione

  • Fase 3 - Creare e mappare le proprietà dei profili utente

  • Fase 4 - Avviare la sincronizzazione dei profili

NotaNote
Per poter eseguire queste procedure, è necessario essere amministratori della farm, amministratori dell'applicazione di servizio profili utente o entrambi. Se si è amministratori dell'applicazione di servizio profili utente ma non amministratori della farm, avviare ogni procedura mediante la pagina Gestione servizio profili.

Durante questa fase è necessario creare una connessione di sincronizzazione dei profili e selezionare il tipo di contenuto esterno che si desidera utilizzare per tale connessione. Si noti che è necessario creare una connessione di sincronizzazione dei profili distinta per ogni tipo di contenuto esterno che verrà utilizzato per l'importazione delle proprietà.

Per creare una connessione di sincronizzazione dei profili
  1. Nella sezione Gestione applicazioni del sito Web Amministrazione centrale fare clic su Gestisci applicazioni di servizio.

  2. Nella pagina Gestisci applicazioni di servizio fare clic sull'applicazione di servizio profili utente.

  3. Nella sezione Sincronizzazione della pagina Gestione servizio profili fare clic su Configura connessioni di sincronizzazione.

  4. Nella pagina Connessioni di sincronizzazione fare clic su Crea nuova connessione.

  5. Nella pagina Aggiungi nuova connessione di sincronizzazione digitare il nome della connessione di sincronizzazione nella casella Nome connessione.

    Ad esempio, Proprietà dipendenti Duet Enterprise.

  6. Nell'elenco Tipo selezionare Servizio di integrazione applicativa dei dati.

  7. Nella sezione Impostazioni di connessione fare clic sul controllo Selezione tipo di contenuto esterno.

  8. Nella finestra di dialogo Selezione tipo di contenuto esterno selezionare il tipo di contenuto esterno che si desidera utilizzare per la connessione e quindi fare clic su OK.

    Ad esempio, selezionare il tipo di contenuto esterno "Dipendente" associato all'origine dati esterna "Dipendente".

    NotaNote
    Il tipo di contenuto esterno Dipendente viene fornito con Duet Enterprise.
  9. Nell'elenco Restituisci elementi identificati dalla proprietà di profilo seguente selezionare AccountName.

    NotaNote
    È necessario selezionare la proprietà di profilo AccountName quando si utilizza il tipo di contenuto esterno "Dipendente" fornito con Duet Enterprise. La proprietà da utilizzare potrebbe essere diversa se nel passaggio 8 è stato selezionato un altro tipo di contenuto esterno.
  10. Fare clic su OK.

    La connessione di sincronizzazione appena creata verrà visualizzata nella pagina Connessioni di sincronizzazione.

In questa fase facoltativa è possibile definire filtri per la connessione di sincronizzazione per indicare quali profili escludere dalla sincronizzazione. È ad esempio possibile definire un filtro che escluda gli account disabilitati.

Per definire filtri di esclusione per una connessione di sincronizzazione
  1. Nella sezione Gestione applicazioni del sito Web Amministrazione centrale fare clic su Gestisci applicazioni di servizio.

  2. Nella pagina Gestisci applicazioni di servizio fare clic sul nome dell'applicazione di servizio profili utente.

  3. Nella sezione Sincronizzazione della pagina Gestione servizio profili fare clic su Configura connessioni di sincronizzazione.

  4. Nella pagina Connessioni di sincronizzazione fare clic con il pulsante destro del mouse sulla connessione per la quale si desidera configurare filtri per la connessione di sincronizzazione dei profili e quindi fare clic su Modifica filtri connessione.

  5. Nella pagina Modifica filtri connessione, , selezionare la proprietà utente per la quale si desidera applicare un filtro di sincronizzazione nell'elenco degliattributi nella sezione Filtro di esclusione per gli utenti.

  6. Selezionare Tutte le espressioni (AND) per richiedere che tutte le condizioni del filtro vengano soddisfatte oppure selezionare Una delle espressioni (OR) per richiedere che solo una delle condizioni venga soddisfatta. Configurare i parametri di filtro per tale proprietà e quindi fare clic su Aggiungi.

  7. Dopo aver aggiunto tutti i filtri desiderati per la connessione di sincronizzazione dei profili, fare clic su OK.

Eseguire questa procedura per creare nell'archivio profili utente una o più proprietà nuove per le quali si desidera mappare una proprietà SAP. Mediante la procedura, alla proprietà utente di SharePoint viene quindi mappata una proprietà SAP, definita anche elemento. Nella maggior parte dei casi, sarà un mapping uno-a-uno. Ad esempio, una proprietà SAP viene mappata a una proprietà presente nell'archivio profili utente di SharePoint.

Se la proprietà non esiste già nell'archivio profili utente, sarà necessario crearla. Si noti che in questa procedura si presuppone che nell'archivio profili utente non esista già una proprietà a cui mappare una proprietà SAP. Eseguire questi passaggi per ogni proprietà da creare e mappare.

Nella tabella riportata di seguito vengono elencate le proprietà SAP di cui viene più comunemente eseguito il mapping. Ognuna di queste proprietà SAP è associata al tipo di contenuto esterno "Dipendente" fornito con Duet Enterprise. Nella colonna "Nome della proprietà utente di SharePoint" sono indicati i nomi consigliati che è possibile utilizzare quando si creano tali proprietà specifiche nel profilo utente di SharePoint. Non è tuttavia obbligatorio utilizzare esattamente questi nomi quando si creano tali proprietà.

Tabella 1 - Proprietà mappate comunemente

Nome della proprietà utente di SharePoint Attributo (proprietà) SAP Descrizione

ID dipendente SAP

EmployeeIDDesp

ID univoco del dipendente

ID posizione SAP

IwemporgpositionCode

ID posizione del dipendente

Descrizione posizione SAP

IwemporgpositionCodeText

Qualifica del dipendente

Data assunzione

IwemporgstartDate

Data in cui il dipendente è stato assunto

Data nascita

IwempbasbirthDate

Data di nascita

Per creare e mappare le proprietà
  1. Nella sezione Gestione applicazioni del sito Web Amministrazione centrale fare clic su Gestisci applicazioni di servizio.

  2. Nella pagina Gestisci applicazioni di servizio fare clic sul nome dell'applicazione di servizio profili utente.

  3. Nella sezione Utenti della pagina Gestione servizio profili fare clic su Gestisci proprietà utente.

  4. Fare clic su Nuova proprietà.

  5. Nella sezione Impostazioni proprietà della pagina Aggiungi proprietà profilo utente eseguire le operazioni seguenti:

    1. Nella casella Nome digitare un nome per la nuova proprietà.

    2. Nella casella Nome visualizzato immettere il nome che si desidera venga visualizzato per la nuova proprietà.

      Ad esempio, ID dipendente SAP.

    3. Selezionare il tipo di proprietà nell'elenco Tipo oppure accettare il valore predefinito (stringa).

    4. Immettere facoltativamente la lunghezza desiderata per la proprietà oppure accettare il valore predefinito.

  6. Scorrere verso il basso fino alla sezione Aggiungi nuovo mapping e selezionare nell'elenco Connessione origine dati la connessione di sincronizzazione creata nella procedura precedente.

  7. Selezionare nell'elenco Attributo la proprietà SAP che si desidera importare.

    NotaNote
    In questo elenco vengono visualizzati solo gli attributi, o elementi, associati alla connessione origine dati selezionata. Se ad esempio si intende mappare la proprietà relativa all'ID dipendente SAP, selezionare l'attributo EmployeeIDDesp.
  8. Verificare che l'opzione Importa sia selezionata nell'elenco Direzione.

    NotaNote
    Quando si utilizza una connessione al servizio di integrazione applicativa dei dati, è supportata solo la direzione Importa. Tale direzione significa che il valore dell'attributo presente nel sistema SAP verrà importato in SharePoint Server e utilizzato per impostare il valore della proprietà di SharePoint Server 2010.
  9. Fare clic su Aggiungi per aggiungere il mapping di proprietà.

    Il mapping di proprietà appena creato verrà visualizzato nella sezione Mapping proprietà per la sincronizzazione della pagina Aggiungi proprietà profilo utente.

  10. Fare clic su OK.

  11. Se si desidera creare e mappare ulteriori proprietà, ripetere i passaggi da 4 a 10. Per altre proprietà utente create e mappate comunemente, vedere la Tabella 1. In caso contrario, andare al passaggio 12.

  12. Dopo avere creato le nuove proprietà e i mapping, chiudere la pagina Gestisci proprietà utente.

Eseguire questa procedura per sincronizzare le informazioni dei profili tra SharePoint Server 2010 e tutti i sistemi esterni per cui sono state create connessioni di profilo.

Per avviare la sincronizzazione dei profili
  1. Nella sezione Gestione applicazioni del sito Web Amministrazione centrale fare clic su Gestisci applicazioni di servizio.

  2. Nella pagina Gestisci applicazioni di servizio fare clic sul nome dell'applicazione di servizio profili utente.

  3. Nella sezione Sincronizzazione della pagina Gestione servizio profili fare clic su Avvia sincronizzazione profili.

  4. Nella pagina Avvia sincronizzazione profili selezionare Avvia sincronizzazione completa se si effettua la sincronizzazione per la prima volta o se sono state aggiunte o modificate connessioni di sincronizzazione o mapping di proprietà dopo l'ultima operazione di sincronizzazione. Selezionare Avvia sincronizzazione incrementale per sincronizzare solo le informazioni modificate dopo l'ultima sincronizzazione.

  5. Fare clic su OK.

    Verrà visualizzata la pagina Gestione servizio profili.

    NotaNote
    Una sincronizzazione completa può richiedere molto tempo. Se si aggiorna la pagina Gestione servizio profili, sul lato destro verrà visualizzato l'avanzamento del processo di sincronizzazione. Tenere presente che la sincronizzazione dei profili prevede diverse fasi e che i profili non verranno importati immediatamente. La finestra Gestione servizio profili non viene aggiornata automaticamente durante la sincronizzazione.

Come minimo, i valori relativi alle proprietà SAP mappate in precedenza e sincronizzate dovrebbero essere presenti nell'archivio profili utente di SharePoint. Se per la farm di SharePoint Server sono configurati siti personali, le proprietà create, mappate e sincronizzate possono venire visualizzate anche in tali siti. Il fatto che le nuove proprietà create vengano o meno visualizzate dipende dal modo in cui sono configurati i siti personali. Per ulteriori informazioni sui siti personali, vedere Pianificare i siti personali (SharePoint Server 2010) (http://technet.microsoft.com/it-it/library/cc262500.aspx).

È possibile eseguire le procedure descritte in questa sezione per verificare che le proprietà mappate siano state importate nell'archivio profili utente di SharePoint. È consigliabile eseguire le procedure seguenti nell'ordine indicato.

Contenuto della sezione:

  • Per verificare che le proprietà siano state importate nell'archivio profili utente

  • Per visualizzare le proprietà nei siti personali

NotaNote
Per poter eseguire questa procedura, è necessario essere amministratori della farm.
Per verificare che le proprietà siano state importate nell'archivio profili utente
  1. In Amministrazione centrale fare clic su Gestione applicazioni sulla barra di avvio veloce.

  2. Nella sezione Applicazioni di servizio della pagina Gestione applicazioni fare clic su Gestisci applicazioni di servizio.

  3. Nella colonna Nome fare clic sul nome dell'applicazione di servizio profili utente.

  4. Nella sezione Utenti della pagina Gestione servizio profili fare clic su Gestisci profili utente.

  5. Nella casella Trova profili digitare un nome utente e quindi fare clic su Trova.

  6. Nella colonna Nome account posizionare il puntatore del mouse sul profilo che si desidera visualizzare e fare clic su Modifica profilo personale nell'elenco a discesa che viene visualizzato.

  7. Nella pagina Modifica profilo utente verificare che esistano valori per le proprietà create e mappate. In caso negativo, i valori non sono stati importati dal sistema SAP.

  8. Fare clic su Annulla e torna indietro per chiudere la pagina Modifica profilo utente.

Dopo avere verificato che i valori delle proprietà mappate siano presenti nell'archivio profili utente, facoltativamente è possibile verificare se vengano visualizzate automaticamente nei siti personali.

Per visualizzare le proprietà nei siti personali
  1. In un browser accedere a una pagina Sito personale.

    NotaNote
    È necessario eseguire l'accesso alla pagina Sito personale come utenti per cui esiste un profilo.
  2. Nella pagina Sito personale fare clic su Profilo personale.

  3. Fare clic su Altre impostazioni.

  4. Determinare se le nuove proprietà create e i relativi valori vengono visualizzati. Se non sono presenti nella sezione Altre impostazioni e si è verificato che esistono nell'archivio profili utente, potrebbe essere necessario configurare i siti personali prima che le proprietà vengano visualizzate in tali siti. Per ulteriori informazioni, vedere Pianificare i siti personali (SharePoint Server 2010) (http://technet.microsoft.com/it-it/library/cc262500.aspx).

Mostra: