Configurare la farm di SharePoint Server 2007 per la migrazione delle funzionalità di ricerca (SharePoint Server 2010)

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

In questo articolo sono disponibili le procedure seguenti in cui viene descritto come configurare la farm di Microsoft Office SharePoint Server 2007 per una migrazione delle funzionalità di ricerca:

Prima di leggere questo articolo, è consigliabile acquisire familiarità con gli articoli seguenti sulla migrazione delle funzionalità di ricerca:

Per motivi di brevità, in questo articolo vengono utilizzati i termini seguenti:

 

Farm originale

La farm di SharePoint Server 2007 utilizzata dall'organizzazione in un ambiente di produzione, nella quale è distribuita la ricerca di contenuti nell'organizzazione di SharePoint.

Nuova farm

Una nuova farm di SharePoint Server 2010 distribuita e inizialmente utilizzata solo per la migrazione delle funzionalità di ricerca.

Ambiente con funzionalità di ricerca

Un ambiente in cui è stata completata una migrazione delle funzionalità di ricerca. In questo ambiente gli utenti finali possono utilizzare le funzionalità relative alle query di ricerca e ai risultati di ricerca di SharePoint Server 2010 quando inviano query di ricerca nella farm originale o nella nuova farm.

In un ambiente con funzionalità di ricerca il sistema di ricerca nella farm originale elabora automaticamente qualsiasi query nella farm originale che utilizza un ambito contestuale, ovvero l'ambito Questo sito o Questo elenco. Configurare il sistema di ricerca nella farm originale in modo da inoltrare tutte le altre query al sistema di ricerca nella nuova farm per la restituzione dei risultati di ricerca. Per ulteriori informazioni, vedere Configurare caselle di ricerca e collegamenti di ricerca correlati più avanti in questo articolo.

È necessario configurare il sistema di ricerca nella farm originale in modo da includere nella ricerca per indicizzazione tutti i siti di SharePoint nella farm originale nei quali gli ambiti contestuali sono abilitati per le ricerche. In questo modo, il sistema di ricerca nella farm originale può elaborare query nella farm originale che utilizzano ambiti contestuali.

NotaNote
È inoltre necessario configurare il sistema di ricerca nella nuova farm in modo da includere nella ricerca per indicizzazione tutto il contenuto di SharePoint nella farm originale. Per l'ambiente con funzionalità di ricerca, in genere entrambi i sistemi di ricerca devono sottoporre alla ricerca per indicizzazione il contenuto di SharePoint nella farm originale. È consigliabile includere nella ricerca per indicizzazione anche i profili utente nella farm originale, come descritto nella sezione relativa alla pianificazione della ricerca di utenti nell'articolo Pianificare la configurazione della farm di SharePoint Server 2010 per la migrazione delle funzionalità di ricerca (SharePoint Server 2010).

Se gli ambiti contestuali sono disabilitati per le caselle di ricerca in un sito o un elenco di grandi dimensioni nella farm originale, è consigliabile verificare che il sistema di ricerca nella farm originale non sia configurato in modo da includere nella ricerca per indicizzazione tale sito o elenco. Questo serve a garantire che le risorse della ricerca per indicizzazione non vengano utilizzate inutilmente in tale farm. Se ad esempio si installa il controllo Search Box Replacement Control nella farm originale e si imposta la modalità dell'ambito su 2010, gli ambiti contestuali per tutte le caselle di ricerca non personalizzate nella farm originale verranno disabilitati automaticamente. In questa situazione non è necessario configurare il sistema di ricerca nella farm originale in modo da sottoporre alla ricerca per indicizzazione il contenuto presente. Per ulteriori informazioni, vedere (Facoltativo) Abilitare suggerimenti di query e ambiti personalizzati utilizzando il controllo Search Box Replacement Control più avanti in questo articolo.

È inoltre consigliabile verificare che il sistema di ricerca nella farm originale non sia configurato in modo da sottoporre alla ricerca per indicizzazione contenuto diverso dai siti di SharePoint. Se si desidera che l'ambiente con funzionalità di ricerca fornisca risultati di ricerca per contenuto diverso da siti di SharePoint nella farm originale, è consigliabile configurare il sistema di ricerca nella nuova farm in modo da sottoporre alla ricerca per indicizzazione tale contenuto. Per informazioni sulla migrazione di origini di contenuto dalla farm originale, vedere Eseguire la migrazione delle impostazioni di ricerca per la migrazione delle funzionalità di ricerca (SharePoint Server 2010). Di conseguenza, le origini di contenuto nella farm originale non devono contenere indirizzi iniziali per percorsi quali condivisioni di file o cartelle pubbliche di Microsoft Exchange Server. È consigliabile inoltre verificare che nessuna origine di contenuto nella farm originale contenga l'indirizzo iniziale per la ricerca per indicizzazione di profili utente. Se si desidera che l'ambiente con funzionalità di ricerca supporti la ricerca di utenti, è consigliabile configurare il sistema di ricerca nella nuova farm in modo da sottoporre alla ricerca per indicizzazione i profili utente. Questo indipendentemente dal fatto che si utilizzino profili utente nella farm originale o profili utente importati nella nuova farm. Per ulteriori informazioni sulla ricerca per indicizzazione di profili utente nella farm originale o nella nuova farm, vedere Pianificare la migrazione delle funzionalità di ricerca per una farm di SharePoint Server 2010 (SharePoint Server 2010) e Configurare la farm di SharePoint Server 2010 per la migrazione delle funzionalità di ricerca (SharePoint Server 2010).

Per configurare la ricerca per indicizzazione nella nuova farm, eseguire la procedura seguente per ogni provider di servizi condivisi nella farm originale che utilizza il servizio di ricerca di Office SharePoint Server.

Per configurare la ricerca per indicizzazione nella farm originale
  1. Verificare che l'account utilizzato per eseguire questa procedura sia un membro del gruppo Amministratori farm.

  2. In Amministrazione centrale fare clic sul provider di servizi condivisi sulla barra di avvio veloce, ad esempio ServiziCondivisi1.

  3. Nella pagina Amministrazione servizi condivisi relativa al provider di servizi condivisi fare clic su Impostazioni di ricerca nella sezione Ricerca.

  4. Nella pagina Configura impostazioni di ricerca fare clic su Origini di contenuto e pianificazioni ricerca per indicizzazione.

  5. Nella pagina Gestisci origini di contenuto eseguire le operazioni seguenti per ogni origine di contenuto nell'elenco:

    1. Fare clic sull'origine di contenuto.

    2. Nella pagina Modifica origine contenuto eseguire le operazioni seguenti nella sezione Indirizzi iniziali:

      1. Se per la ricerca per indicizzazione di profili utente è presente un indirizzo iniziale con formato sps3://<NomeHost>, eseguire le operazioni seguenti:

        1. Annotare l'indirizzo per il seguito. Se si prevede di utilizzare il sistema di ricerca nella nuova farm per sottoporre alla ricerca per indicizzazione profili utente nella farm originale, verificare che venga aggiunto l'indirizzo iniziale a un'origine di contenuto nella nuova farm.

        2. Eliminare l'indirizzo. Se nell'origine di contenuto sono ancora presenti altri indirizzi iniziali, verificare che ognuno di essi inizi in una nuova riga.

      2. Per ogni indirizzo ancora presente nell'elenco non corrispondente a un indirizzo iniziale di uno o più siti di SharePoint nella farm originale, eseguire le operazioni seguenti:

        1. Annotare l'indirizzo per il seguito. Sarà necessario verificare che venga aggiunto l'indirizzo iniziale a un'origine di contenuto nella nuova farm.

        2. Eliminare l'indirizzo.

      3. (Facoltativo) Se si sono eliminati tutti gli indirizzi iniziali nell'origine di contenuto, è possibile disattivare o eliminare l'origine di contenuto eseguendo le operazioni seguenti:

        • Per disattivare l'origine di contenuto, nella pagina Modifica origine contenuto impostare la pianificazione della ricerca per indicizzazione completa su Nessuna e la pianificazione della ricerca per indicizzazione incrementale su Nessuna.

        • Per eliminare l'origine di contenuto, nella pagina Gestisci origini di contenuto fare clic sulla freccia accanto al nome dell'origine di contenuto e quindi su Elimina.

È necessario configurare caselle di ricerca e collegamenti correlati nella farm originale in modo che, quando un utente finale invia una query di ricerca o fa clic su un collegamento correlato, il sistema di ricerca nella farm originale inoltri la query alla nuova farm. La nuova farm elabora la query e visualizza i ricerca di ricerca in un'apposita pagina della nuova farm. La pagina dei risultati di ricerca della nuova farm fornisce funzionalità di ricerca di Microsoft SharePoint Server 2010, tra cui caratteristiche per la limitazione dei risultati e il miglioramento della pertinenza che consentono all'utente di visualizzare i risultati di ricerca e interagire con essi.

Per configurare caselle di ricerca nella farm originale in modo da inoltrare le query di ricerca alla nuova farm, è necessario modificare le impostazioni delle caselle di ricerca e i collegamenti Ricerca avanzata nella farm originale. Questa configurazione può essere eseguita in uno dei due modi seguenti:

Nelle sezioni seguenti viene descritto come eseguire queste procedure.

NotaNote
  • È consigliabile distribuire e configurare la farm di Microsoft SharePoint Server 2010 per la ricerca prima di eseguire le procedure descritte nelle sezioni seguenti. Per ulteriori informazioni, vedere Pianificare la configurazione della farm di SharePoint Server 2010 per la migrazione delle funzionalità di ricerca (SharePoint Server 2010).

  • Le procedure manuali per l'inoltro di query di ricerca possono richiedere tempi lunghi per farm di Microsoft Office SharePoint Server 2007 di grandi dimensioni con numerose caselle di ricerca. Dopo aver compreso come eseguire manualmente il processo e i relativi tempi di esecuzione, è possibile che si decida di automatizzare il processo mediante il toolkit Search Redirection Toolkit per SharePoint Server 2007 menzionato in precedenza in questa sezione.

Per ogni raccolta siti nella farm originale, eseguire la procedura seguente per configurare il controllo delegato per l'inoltro di query di ricerca alla nuova farm. Il controllo delegato è la casella di ricerca predefinita disponibile nella parte superiore destra delle pagine master non personalizzate per le raccolte siti.

Per configurare la casella di ricerca del controllo delegato per una raccolta siti
  1. Verificare che l'account utilizzato per eseguire questa procedura sia un amministratore della raccolta siti.

  2. Passare al sito principale della raccolta siti.

  3. Scegliere Impostazioni sito dal menu Azioni sito e quindi fare clic su Modifica tutte le impostazioni di sito .

  4. Nella sezione Amministrazione raccolta sitifare clic su Impostazioni di ricerca.

  5. Nella pagina Impostazioni di ricerca eseguire le operazioni seguenti nella sezione Centro ricerca e ambiti personalizzati:

  6. Fare clic sul pulsante Utilizza gli ambiti personalizzati. Presenta risultati più completi utilizzando il Centro ricerche seguente.

  7. Nella casella di testo associata digitare l'URL seguente:

    http://<Applicazione Web>/pages

    Dove <Applicazione Web> è l'applicazione Web associata al Centro ricerche e all'applicazione del servizio di ricerca nella nuova farm.

    Questo è l'URL al quale il sistema di ricerca nella farm originale deve inoltrare le query inviate dagli utenti tramite il controllo delegato della raccolta siti.

    NotaNote
    Questa azione aggiorna inoltre automaticamente il collegamento Ricerca avanzata nel sito Centro ricerche in modo da fare riferimento all'URL http:// <Applicazione Web>/pages. Quando si digita l'URL http://<Applicazione Web>/pages, non digitare l'estensione aspx finale. Il sistema di ricerca aggiunge automaticamente results.aspx o advanced.aspx in base al tipo di query inviata dall'utente.

Eseguire la procedura seguente in ogni Centro ricerche nella farm originale che si desidera configurare per l'inoltro delle query di ricerca degli utenti alla nuova farm.

Per configurare caselle di ricerca in Centri ricerche
  1. Verificare che l'account utente utilizzato per eseguire questa procedura disponga dell'autorizzazione di collaborazione per il contenuto del sito nel sito Centro ricerche.

  2. Eseguire una delle procedure seguenti a seconda che nel sito Centro ricerche siano presenti oppure meno schede:

    • Se non sono presenti schede nel sito Centro ricerche, eseguire le operazioni seguenti:

      1. Scegliere Modifica pagina dal menu Azioni sito.

      2. Nella web part di ricerca fare clic sulla freccia di modifica e quindi su Modifica web part condivisa.

      3. Nella finestra Proprietà web part fare clic su Varie.

      4. Verificare che l'opzione Utilizza impostazioni predefinite sito sia selezionata.

      5. Fare clic su OK.

      6. Eseguire la procedura utilizzata dall'organizzazione per salvare, inviare, approvare e pubblicare la pagina.

    • Se sono presenti schede nel sito Centro ricerche, eseguire le operazioni seguenti:

      1. Selezionare la scheda che si desidera configurare.

      2. Scegliere Modifica pagina dal menu Azioni sito.

      3. Nella web part di ricerca fare clic sulla freccia di modifica e quindi su Modifica web part condivisa.

      4. Nella finestra Proprietà web part fare clic su Varie.

      5. Eseguire la procedura seguente nella sezione Varie in base alla scheda che si sta configurando:

        • Se si sta configurando la scheda Tutti i siti, verificare che l'opzione Utilizza impostazioni predefinite sito sia selezionata.

        • Se si sta configurando la scheda Utenti, eseguire le operazioni seguenti:

          1. Verificare che la casella di controllo Utilizza impostazioni predefinite sito sia deselezionata.

          2. Verificare che il campo URL pagina dei risultati di ricerca di destinazione contenga l'URL della pagina dei risultati delle ricerche di utenti nella nuova farm.

            L'URL di una pagina contenente i risultati delle ricerche di utenti in genere presenta il formato seguente: http://<Applicazione Web>/pages/peoplesearch.aspx

            Dove <Applicazione Web> è l'applicazione Web associata al Centro ricerche e all'applicazione del servizio di ricerca nella nuova farm. Questo è l'URL al quale il sistema di ricerca nella farm originale deve inoltrare le query inviate dagli utenti tramite la casella di testo per la ricerca di utenti.

          3. Nella sezione Varie, se è selezionata l'opzione Visualizza collegamento ricerca avanzata, verificare che nella casella di testo URL pagina ricerca avanzata sia indicato il percorso della pagina di ricerca avanzata nella nuova farm.

            La casella di testo URL pagina ricerca avanzata in genere contiene solo la parte seguente dell'URL della pagina di ricerca avanzata:

            /pages/advanced.aspx

            NotaNote
            Non utilizzare a tale scopo la web part di ricerca avanzata.
        • Se si sta configurando una scheda di ricerca personalizzata, eseguire le operazioni seguenti:

          1. Configurare la casella di ricerca nel modo seguente:

            1. Verificare che la casella di controllo Utilizza impostazioni predefinite sito sia deselezionata.

            2. Verificare che il campo URL pagina dei risultati di ricerca di destinazione contenga l'URL della pagina dei risultati di ricerca nella nuova farm.

            3. Nella sezione Varie, se è selezionata l'opzione Visualizza collegamento ricerca avanzata, verificare che nella casella di testo URL pagina ricerca avanzata sia indicato il percorso della pagina di ricerca avanzata nella nuova farm.

              La casella di testo URL pagina ricerca avanzata in genere contiene solo la parte seguente dell'URL della pagina di ricerca avanzata:

              /pages/advanced.aspx

              NotaNote
              Non utilizzare a tale scopo la web part di ricerca avanzata.
          2. Configurare la casella per la ricerca di utenti nel modo seguente:

            1. Verificare che la casella di controllo Utilizza impostazioni predefinite sito sia deselezionata.

            2. Verificare che il campo URL pagina dei risultati di ricerca di destinazione contenga l'URL della pagina dei risultati delle ricerche di utenti nella nuova farm.

              L'URL della pagina dei risultati relativi agli utenti in genere presenta il formato seguente:

              http://<ApplicazioneWeb>/pages/peoplesearch.aspx

              Dove <Applicazione Web> è l'applicazione Web associata al Centro ricerche e all'applicazione del servizio di ricerca nella nuova farm. Questo è l'URL al quale il sistema di ricerca nella farm originale deve inoltrare le query inviate dagli utenti tramite la casella di testo per la ricerca di utenti che si sta configurando.

            3. Se è selezionata l'opzione Visualizza collegamento ricerca avanzata, verificare che nella casella di testo URL pagina ricerca avanzata sia indicato il percorso della pagina di ricerca avanzata nella nuova farm.

              La casella di testo URL pagina ricerca avanzata in genere contiene solo la parte seguente dell'URL della pagina di ricerca avanzata:

              /pages/advanced.aspx

              NotaNote
              Non utilizzare a tale scopo la web part di ricerca avanzata.
            4. Fare clic su OK.

            5. Eseguire la procedura utilizzata dall'organizzazione per salvare, inviare, approvare e pubblicare la pagina.

Gli sviluppatori o gli amministratori possono aggiungere caselle di testo per la ricerca non personalizzate e caselle di testo per la ricerca di utenti non personalizzate alle pagine nei siti di SharePoint. Tali pagine in genere non sono presenti in un Centro ricerche. Da ogni pagina in cui è presente una casella di testo di questo tipo eseguire la procedura seguente per configurare la casella di ricerca per l'inoltro delle query degli utenti alla nuova farm.

Per configurare altre caselle di ricerca non personalizzate
  1. Passare a una pagina con una o più caselle di testo per la ricerca non personalizzate e caselle di testo per la ricerca di utenti non personalizzate.

  2. Verificare che l'account utilizzato per eseguire la restante parte di questa procedura disponga dell'autorizzazione di collaborazione per il contenuto del sito in tale pagina.

  3. Scegliere Modifica pagina dal menu Azioni sito.

  4. Nella web part di ricerca relativa alla casella di testo per la ricerca o alla casella di testo per la ricerca di utenti fare clic sulla freccia di modifica e quindi su Modifica web part condivisa.

  5. Nella finestra Proprietà web part fare clic su Varie.

  6. Nella sezione Varie eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si sta configurando una casella di testo per la ricerca, selezionare la casella di controllo Utilizza impostazioni predefinite sito.

    • Se si sta configurando una casella di testo per la ricerca di utenti, eseguire le operazioni seguenti:

      1. Deselezionare la casella di controllo Utilizza impostazioni predefinite sito.

      2. Nella casella di testo URL pagina dei risultati di ricerca di destinazione digitare l'URL della pagina dei risultati delle ricerche di utenti utilizzando il formato seguente:

        http://<Applicazione Web>/pages/peoplesearch.aspx

        Dove <Applicazione Web> è l'applicazione Web associata al Centro ricerche e all'applicazione del servizio di ricerca nella nuova farm. Questo è l'URL al quale la farm originale deve inoltrare le query inviate dagli utenti tramite la casella di testo per la ricerca di utenti che si sta configurando.

      3. Nella sezione Varie, se è selezionata l'opzione Visualizza collegamento ricerca avanzata, verificare che nella casella di testo URL pagina ricerca avanzata sia indicato il percorso della pagina di ricerca avanzata nella nuova farm.

        La casella di testo URL pagina ricerca avanzata in genere contiene solo la parte seguente dell'URL della pagina di ricerca avanzata:

        /pages/advanced.aspx

  7. Fare clic su OK.

  8. Eseguire la procedura utilizzata dall'organizzazione per salvare, inviare, approvare e pubblicare la pagina.

Se sono presenti caselle di testo per la ricerca personalizzate nella farm originale, è consigliabile configurare tali caselle di ricerca per l'inoltro delle query di ricerca alla nuova farm. Per raccolte siti per le quali è già stata configurata la casella di ricerca del controllo delegato, è possibile verificare il comportamento di caselle di testo per la ricerca personalizzate per determinare se tali caselle utilizzano le impostazioni predefinite del sito. Per caselle di testo per la ricerca personalizzate in tali raccolte siti che non utilizzano le impostazioni predefinite del sito oppure per caselle di testo per la ricerca personalizzate in altre raccolte siti, è consigliabile contattare lo sviluppatore per determinare come configurarle per l'inoltro delle query di ricerca alla nuova farm.

Se alcuni siti nella farm originale dispongono di collegamenti che fanno riferimento a Centri ricerche o pagine di ricerca avanzata, i collaboratori alla creazione del contenuto o altri utenti con autorizzazioni appropriate devono aggiornare manualmente i collegamenti come appropriato in modo da fare riferimento ai Centri ricerche o alle pagine di ricerca avanzata nella nuova farm.

Il controllo Search Box Replacement Control è una web part di ricerca sviluppata da Metalogix Software che è possibile installare e utilizzare nella farm originale per sostituire tutti i controlli delegato presenti. I controlli delegato sono le caselle di ricerca non personalizzate nell'angolo superiore destro dei siti di SharePoint. Il controllo Search Box Replacement Control presenta lo stesso aspetto e le stesse funzionalità delle caselle di ricerca che sostituisce perché eredita tali caratteristiche della web part Casella di ricerca standard. Questo controllo offre tuttavia due funzioni aggiuntive per le query di ricerca nella farm originale, ovvero i suggerimenti di query e gli ambiti di ricerca.

NotaNote
La sostituzione di caselle di ricerca personalizzate con questo controllo non è supportata. È consigliabile contattare lo sviluppatore delle caselle di ricerca personalizzate per determinare come riconfigurare tali caselle in base ai requisiti dell'organizzazione.

Se non si utilizza il controllo Search Box Replacement Control o un'altra soluzione a tale scopo, al termine della migrazione delle funzionalità di ricerca non saranno disponibili né gli ambiti personalizzati né i suggerimenti di query. Ciò nonostante, è possibile che alcune organizzazioni preferiscano non utilizzare il controllo Search Box Replacement Control, ad esempio nel caso in cui l'organizzazione disponga di caselle di ricerca personalizzate nella farm originale oppure esistano limitazioni per l'installazione di software nell'ambiente.

È consigliabile prevedere di informare gli utenti finali che le funzionalità di ricerca non saranno disponibili nella farm originale quando si installa e si configura il controllo Search Box Replacement Control.

Per ulteriori informazioni su come installare e utilizzare il controllo Search Box Replacement Control, vedere il manuale Metalogix Search-First Migration User Guide disponibile nella pagina di download di Metalogix Search First Migration Accelerator (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

Quando un utente digita una query in una casella di ricerca, in SharePoint Server 2010 vengono visualizzati suggerimenti di query. In Office SharePoint Server 2007 questa funzionalità non è disponibile. Al termine di una migrazione delle funzionalità di ricerca, le caselle di ricerca della farm originale sostituite con il controllo Search Box Replacement Control possono tuttavia fornire suggerimenti di query per gli utenti che digitano query di ricerca nella farm originale. Il controllo di sostituzione ottiene i suggerimenti di query dal registro delle query di ricerca che sono state inviate nella nuova farm.

NotaNote
A meno che le query suggerite non siano state compilate in precedenza, subito dopo una migrazione delle funzionalità di ricerca non saranno disponibili suggerimenti di query perché non sono state eseguite ricerche nella nuova farm. Man mano che verranno eseguite ricerche nella nuova farm, risulteranno tuttavia disponibili suggerimenti di query. Per ulteriori informazioni, vedere Gestire i suggerimenti di query (SharePoint Server 2010).

In SharePoint Server 2007 e SharePoint Server 2010 gli amministratori di raccolte siti possono definire ambiti di ricerca per consentire agli utenti finali di restringere le ricerche. Gli ambiti disponibili possono essere visualizzati in una casella di riepilogo a discesa accanto alla casella di ricerca. Un utente finale può selezionare un ambito nella casella di riepilogo a discesa durante l'esecuzione di una query per restringere la ricerca.

Se si installa il controllo Search Box Replacement Control, è possibile specificare una delle modalità dell'ambito che questo controllo consente di visualizzare. La modalità dell'ambito specifica la server farm i cui ambiti sono disponibili quando gli utenti inviano query di ricerca nella farm originale. Queste modalità sono descritte nella tabella seguente.

 

Modalità dell'ambito Ambiti visualizzati nel controllo Search Box Replacement Control

2007

Ambiti visualizzati da una casella di ricerca standard in una farm di Office SharePoint Server 2007.

2010

Ambiti a livello di applicazione di servizio creati nella nuova farm. Gli ambiti contestuali, ovvero Questo sito e Questo elenco, non vengono visualizzati.

MIX

Ambiti di entrambe le farm.

NotaNote
  • Indipendentemente dalla modalità dell'ambito, ogni ambito a livello di raccolta siti può essere utilizzato solo se si esegue il mapping a un ambito a livello di applicazione di servizio con lo stesso nome nella nuova farm e si specifica l'URL della raccolta siti appropriata in una regola di ambito associata. Per ulteriori informazioni, vedere Per mappare un ambito a livello della raccolta siti a un ambito a livello dell'applicazione di servizio nell'articolo Eseguire la migrazione delle impostazioni di ricerca per la migrazione delle funzionalità di ricerca (SharePoint Server 2010).

  • Per ogni ambito a livello di raccolta siti nella farm originale di cui è stato eseguito il mapping a un ambito a livello di applicazione di servizio con lo stesso nome nella nuova farm, il controllo Search Box Replacement Control visualizza il nome dell'ambito una sola volta.

  • Per la modalità dell'ambito 2010 o MIX, ogni controllo Search Box Replacement Control visualizza tutti gli ambiti a livello di applicazione di servizio creati nella nuova farm. Ciò può essere causa di confusione per gli utenti finali perché non tutti gli ambiti a livello di applicazione di servizio si riferiscono necessariamente a tutte le caselle di ricerca nella farm originale.

Mostra: