Associare un server di database di failover per PerformancePoint Services

SharePoint 2010
 

Si applica a: PerformancePoint Services, SharePoint Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

In questo articolo vengono descritti i passaggi necessari per configurare PerformancePoint Services in Microsoft SharePoint Server 2010 per l'utilizzo con il mirroring di Microsoft SQL Server. Tale funzionalità richiede Microsoft SharePoint Server 2010 con Service Pack 1 (SP1).

Le procedure incluse in questo articolo devono essere utilizzate durante la configurazione di mirroring globale per la farm di SharePoint Server. Per informazioni dettagliate su come configurare il mirroring del database per la propria farm di SharePoint Server, vedere Configurare la disponibilità tramite il mirroring dei database di SQL Server (SharePoint Server 2010).

Quando si crea un'applicazione di servizio di PerformancePoint Services, viene creato un database di PerformancePoint Services, separato dai database di configurazione e del contenuto di SharePoint Server, per l'archiviazione di annotazioni, commenti in una scorecard e altri oggetti temporanei. Se è stato installato il Service Pack 1 di SharePoint Server, è possibile configurare un server di database di failover per tale database. Prima di eseguire questa procedura, è necessario configurare il mirroring del database in SQL Server.

Per associare un server di database di failover per PerformancePoint Services
  1. Nel sito Web Amministrazione centrale SharePoint selezionare Gestisci applicazioni di servizio.

  2. Selezionare l'applicazione di servizio PerformancePoint Services esistente e quindi fare clic su Proprietà sulla barra multifunzione Applicazioni di servizio.

    Verrà visualizzata la pagina Modifica applicazione di servizio PerformancePoint.

  3. Nella casella Server di database di failover digitare il nome dell'istanza di SQL Server in cui si trova la copia mirror del database di PerformancePoint Services.

  4. Fare clic su OK.

Mostra: