Visualizzare i dati nel database di registrazione di SharePoint 2010 (SharePoint Server 2010)

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

In questo articolo viene presentato il database di registrazione di Prodotti Microsoft SharePoint 2013 e viene descritto come monitorare le informazioni nel database di registrazione di SharePoint Server 2010 (denominato per impostazione predefinita WSS_Logging). Viene inoltre illustrato come utilizzare le visualizzazioni personalizzate nel database di registrazione ed esportare le informazioni di monitoraggio in Microsoft Excel.

Contenuto dell'articolo:

Per monitorare i server e i servizi di SharePoint Server 2010 eseguiti nei server, è possibile accedere direttamente a vari registri, ad esempio i registri eventi di Windows Server, i registri ULS (Universal Logging System) di SharePoint, anche noti come registri di traccia o i registri dei dati di utilizzo. È inoltre possibile accedere ad Amministrazione centrale di SharePoint Server 2010 per rivedere diversi report. I report analizzatore dell'integrità contengono regole di SharePoint Server 2010 per server o servizi. I report di amministrazione (diagnostica) contengono informazioni correlate alla ricerca. I report di Web Analytics contengono le metriche di Web Analytics. Per ulteriori informazioni sui report, vedere Visualizzazione di report e registri (SharePoint Server 2010)

Tutti i metodi di monitoraggio indicati in precedenza presentano dei limiti. I registri eventi di Windows Server, i registri ULS di SharePoint e i registri dei dati di utilizzo, ad esempio, non vengono archiviati in una sola posizione. È necessario spostarsi in diverse posizioni per trovare i registri correlati. In modo analogo, benché i report di Amministrazione centrale contengano le metriche e le informazioni di monitoraggio maggiormente utilizzate, non è possibile aggiungere altre informazioni di monitoraggio in tali report perché si tratta di report predefiniti che non è possibile modificare.

È possibile migliorare l'efficienza del monitoraggio utilizzando il database di registrazione in SharePoint Server 2010. Il database di registrazione è un archivio a livello di farm delle informazioni di monitoraggio di SharePoint Server 2010 da ogni server nella farm. Con il database di registrazione è possibile visualizzare e personalizzare diverse informazioni di monitoraggio in una sola posizione. Il database di registrazione, inoltre, è l'unico database di SharePoint Server 2010 per il quale è possibile personalizzare i report modificando direttamente il database.

NotaNote
Per ulteriori informazioni sui database di SharePoint Server 2010, vedere Tipi di database e descrizioni (SharePoint Server 2010).
NotaNote
Il nome predefinito del database è WSS_Logging. È possibile modificare il nome predefinito e il percorso del server di database di SharePoint utilizzando Windows PowerShell. Per ulteriori informazioni sul nome del database di registrazione e sul percorso del server di database, vedere Configure usage and health data collection (SharePoint Server 2010).

La possibilità di archiviare varie informazioni di monitoraggio in un'unica posizione consente di monitorare in modo efficiente i server e i servizi di SharePoint Server 2010. Un aspetto ancora più importante è la possibilità di creare report personalizzati per requisiti univoci di monitoraggio, reporting e risoluzione dei problemi in base alle tabelle nel database di registrazione. In questo articolo viene illustrato come creare i report utilizzando tabelle e visualizzazioni esistenti. Può essere utile scrivere provider personalizzati per creare nuove tabelle. Per ulteriori informazioni sulla scrittura di nuovi provider per creare nuove tabelle e visualizzazioni nel database di registrazione, vedere SharePoint 2010 (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=224502&clcid=0x410) (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

NotaNote
Una visualizzazione SQL è una tabella virtuale. Una differenza tra una tabella e una visualizzazione SQL è la possibilità di modificare i dati all'interno di una tabella, ma non quelli all'interno di una visualizzazione SQL.

Per configurare i registri importanti nel database di registrazione, si utilizza Amministrazione centrale di SharePoint Server 2010. Per ulteriori informazioni sulla configurazione delle categorie e i livelli dei registri e sul percorso dei registri di traccia (ULS), vedere Configure diagnostic logging (SharePoint Server 2010). Per ulteriori informazioni sull'abilitazione di ciò che viene scritto nel database di registrazione, vedere Configure usage and health data collection (SharePoint Server 2010). Per ulteriori informazioni su come specificare il server di database di registrazione, il nome e le informazioni di autenticazione del database, gli eventi da scrivere nel database di registrazione e la frequenza di scrittura dei registri nel database di registrazione, ovvero i processi timer correlati all'importazione dei database di utilizzo, vedere Configurare i processi timer dell'analizzatore dell'integrità di SharePoint (SharePoint Server 2010).

Nelle procedure descritte in questo articolo viene utilizzato SQL Server Management Studio per accedere al database di registrazione. Management Studio è un componente di Microsoft SQL Server 2008.

NotaNote
Per accedere al database di registrazione, è necessario disporre dell'autenticazione di Windows (consigliata) o di SQL. Le informazioni di autenticazione del database sono configurate in Amministrazione centrale di SharePoint Server 2010. Per ulteriori informazioni sui metodi di autenticazione, vedere Configure usage and health data collection (SharePoint Server 2010).

In questa sezione vengono descritte le tabelle delle partizioni e le visualizzazioni SQL all'interno del database di registrazione di SharePoint Server 2010 e sono incluse le tre procedure seguenti:

  • Per accedere al database di registrazione utilizzando SQL Server Management Studio

  • Per visualizzare le informazioni di registrazione dalle visualizzazioni predefinite

  • Per esportare e visualizzare i dati di registrazione utilizzando Excel

Nel database di registrazione viene utilizzata una tabella delle partizioni per i dati quotidiani di ogni categoria. Ad esempio, i dati di utilizzo del processo timer per il primo giorno vengono scritti nella tabella dbo.TimerJobUsage_Partition0 e i dati di 32 giorni dopo vengono scritti nella tabella dbo.TimerJobUsageUsage_Partition31. I registri di un giorno vengono scritti in una tabella delle partizioni, pertanto per ogni categoria di registro ogni tabella delle partizioni contiene i registri di un determinato giorno.

NotaNote
Il mapping tra una tabella delle partizioni e la data esatta dipende dal periodo di conservazione del database di registrazione la data di inizio della scrittura dei registri nel database di registrazione. È possibile ottenere il mapping osservando le informazioni di tempo all'interno di ogni tabella. Se il periodo di conservazione, ad esempio, è di 14 giorni e i registri odierni vengono scritti nella tabella delle partizioni 2, i registri del giorno successivo verranno scritti nella tabella delle partizioni 3 e così via. Dopo 14 giorni, tutti i registri vengono eliminati e i nuovi registri vengono scritti in queste tabelle delle partizioni a partire dalla tabella 0.

È possibile utilizzare le visualizzazioni SQL predefinite in Management Studio per visualizzare tutte le informazioni di monitoraggio in un'unica posizione. In ogni visualizzazione predefinita sono raccolti i dati da tutte le 32 tabelle delle partizioni per la categoria di registro specifica. È possibile, ad esempio, visualizzare le informazioni di monitoraggio in 32 tabelle da dbo.TimerJobUsage_Partition0 a dbo.TimerJobUsageUsage_Partition31.

Per accedere alle visualizzazioni predefinite, è necessario accedere al database di registrazione di SharePoint Server 2010. Dal database di registrazione è quindi possibile visualizzare le informazioni di monitoraggio.

Per accedere al database di registrazione di utilizzando Management Studio
  1. Nella barra delle applicazioni fare clic su Start, scegliere Tutti i programmi, fare clic su Microsoft SQL Server 2008 o sull'ultima versione di Microsoft SQL Server installata e quindi su SQL Server Management Studio.

    NotaNote
    Se Management Studio non è installato nel server, reinstallare SQL Server 2008 e aggiungere il componente Management Studio. Per ulteriori informazioni, vedere Installazione di SQL Server (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).
  2. Nella finestra di dialogo Connetti al server scegliere Motore di database. Specificare quindi il nome del server, ad esempio, ServerName\SharePoint. Selezionare il tipo di autenticazione (Autenticazione di Windows o Autenticazione di SQL Server) configurata tramite Amministrazione centrale di SharePoint Server 2010. Se si seleziona Autenticazione di SQL Server, specificare le credenziali per l'amministratore di database. Dopo avere impostato queste informazioni, fare clic su Connetti.

  3. Passare alla visualizzazione Esplora oggetti facendo clic su Visualizzazione e quindi su Esplora oggetti. Espandere Database per visualizzare il database di registrazione con il nome predefinito WSS_Logging o un nome configurato da Amministrazione centrale di SharePoint Server 2010.

  4. Se lo si desidera, espandere il database di registrazione per visualizzare tabelle e visualizzazioni.

Per visualizzare le informazioni di registrazione dalle visualizzazioni predefinite
  1. In Management Studio andare al nodo del database di registrazione utilizzando la procedura precedente.

  2. Espandere il nodo Visualizzazioni del database per vedere le visualizzazioni predefinite. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla visualizzazione, ad esempio dbo.RequestUsage, e scegliere Seleziona le prime 1000 righe.

    L'operazione Seleziona le prime 1000 righe è il seguente script di query T-SQL:

    /****** Script for SelectTopNRows command from SSMS  ******/
    SELECT TOP 1000 [PartitionId]
          ,[RowId]
          ,[LogTime]
          ,[MachineName]
          ,[FarmId]
          ,[SiteSubscriptionId]
          ,[UserLogin]
          ,[CorrelationId]
          ,[WebApplicationId]
          ,[ServerUrl]
          ,[SiteId]
          ,[SiteUrl]
          ,[WebId]
          ,[WebUrl]
          ,[DocumentPath]
          ,[ContentTypeId]
          ,[QueryString]
          ,[BytesConsumed]
          ,[HttpStatus]
          ,[SessionId]
          ,[ReferrerUrl]
          ,[ReferrerQueryString]
          ,[Browser]
          ,[UserAgent]
          ,[UserAddress]
          ,[RequestCount]
          ,[QueryCount]
          ,[QueryDurationSum]
          ,[ServiceCallCount]
          ,[ServiceCallDurationSum]
          ,[OperationCount]
          ,[Duration]
          ,[RequestType]
          ,[Title]
          ,[RowCreatedTime]
      FROM [WSS_Logging].[dbo].[RequestUsage]
    

    Le prime 1000 righe della categoria di tabella Request Usage vengono visualizzate nella finestra dei risultati.

  3. È possibile modificare la query T-SQL nella finestra dell'editor SQL. Se sono presenti più di 1000 righe nelle tabelle, ad esempio, può essere utile visualizzare le prime 5000 righe. A tale scopo, modificare lo script sostituendo "SELECT TOP 1000" con "SELECT TOP 5000" e quindi fare clic su Esegui.

Per visualizzare i registri utilizzando strumenti diversi da Management Studio, è possibile estrarre le informazioni di monitoraggio dalle visualizzazioni e salvarle come file di testo o CSV. Nella procedura che segue Microsoft Excel viene utilizzato come esempio.

Per esportare e visualizzare i dati di registrazione utilizzando Excel
  1. In Management Studio passare al nodo del database di registrazione.

  2. Espandere il nodo Visualizzazioni, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla visualizzazione da cui si desidera estrarre i dati e quindi fare clic su Seleziona le prime 1000 righe.

  3. Nella finestra dei risultati fare clic con il pulsante destro del mouse e quindi fare clic su Seleziona tutto. Fare clic con il pulsante destro del mouse e quindi fare clic su Salva risultati con nome….

  4. Nella finestra Salva risultati della griglia specificare la cartella in cui salvare il file, specificare CSV (con valori delimitati da virgole) in Salva come e quindi specificare un nome di file appropriato.

  5. Aprire il file CSV facendo doppio clic su di esso in Excel.

Il database di registrazione in SharePoint Server 2010 consente di creare report personalizzati in due modi. È possibile generare nuove visualizzazioni combinando informazioni correlate da tabelle esistenti oppure scrivere provider per generare nuove tabelle delle partizioni all'interno del database di registrazione. Negli esempi di questa sezione viene illustrato solo il primo modo.

Nelle tabelle di utilizzo e nelle tabelle ULSTraceLog CorrelationId è un parametro importante per la risoluzione dei problemi. Ciò è dovuto al fatto che ogni messaggio di errore contiene un parametro CorrelationId univoco. CorrelationId è un GUID che collega tutte le informazioni correlate riguardanti una richiesta. Nella procedura seguente viene illustrato come creare una visualizzazione personalizzata che collega più categorie di registro tramite CorrelationId.

Per creare una visualizzazione SQL personalizzata in cui sono utilizzate tabelle esistenti
  1. In Management Studio passare al nodo del database di registrazione.

  2. Nel database di registrazione espandere il nodo Visualizzazioni. Scegliere una delle visualizzazioni per cui si desidera raccogliere informazioni. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla visualizzazione e scegliere Nuova visualizzazione.

  3. Nella finestra Aggiungi tabella scegliere le tabelle da aggiungere. Se si desidera ottenere informazioni sulle richieste del sito di utilizzo delle funzionalità per un solo giorno, è possibile aggiungere dbo.FeatureUsage_Partion1 e dbo.RequestUsage_Partion1.

    Tramite la query T-SQL vengono automaticamente applicati inner join alla chiave univoca PartionId in queste due tabelle.

    SELECT     
    FROM   dbo.FeatureUsage_Partition1 INNER JOIN
        dbo.RequestUsage_Partition1 ON dbo.FeatureUsage_Partition1.PartitionId = dbo.RequestUsage_Partition1.PartitionId
    
    
  4. Separare le due tabelle facendo clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento tra le tabelle e selezionando rimozione.

  5. Per applicare un inner join alle due tabelle utilizzando CorrelationId, fare clic sulla colonna CorrelationId in una tabella e spostare il cursore sulla colonna CorrelationId di un'altra tabella. In alternativa, è possibile modificare la query SQL direttamente dall'Editor di query.

    SELECT  
    FROM   dbo.FeatureUsage_Partition1 INNER JOIN
        dbo.RequestUsage_Partition1 ON dbo.FeatureUsage_Partition1.CorrelationId = dbo.RequestUsage_Partition1.CorrelationId 
    
    
  6. Scegliere in ogni tabella le colonne da visualizzare nella nuova visualizzazione.

  7. Fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Esegui SQL. I risultati vengono visualizzati nella finestra dei risultati.

Mostra: