Routing delle chiamate al servizio E9-1-1 tramite un gateway ELIN

Lync Server 2010
 

Ultima modifica dell'argomento: 2013-02-05

Alcuni partner del programma Unified Communications Open Interoperability offrono gateway ELIN (Emergency Location Identification Number) qualificati, che rappresentano un'alternativa a una connessione trunk SIP a un provider di servizi E9-1-1 qualificato. I gateway ELIN supportano la connettività ISDN o CAMA (Centralized Automatic Message Accounting) ai servizi E9-1-1 basati su PSTN (Public Switched Telephone Network). Per informazioni dettagliate sui partner che offrono gateway ELIN e collegamenti alla relativa documentazione, vedere http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=248425&clcid=0x410.

Analogamente alle connessioni trunk SIP ai provider di servizi E9-1-1, anche i gateway ELIN consentono di instradare una chiamata di emergenza al centro di raccolta delle chiamate di emergenza (PSAP, Public Safety Answering Point) più appropriato per il chiamante, ma prevedono l'utilizzo di un numero ELIN come identificatore della posizione. Tali numeri vengono definiti per ogni posizione ERL (Emergency Response Location) nell'organizzazione. Per informazioni dettagliate, vedere Gestione delle posizioni per i gateway ELIN.

Quando si utilizza un gateway ELIN per le chiamate di emergenza, si utilizza la stessa infrastruttura E9-1-1 di Lync Server che si userebbe per una connessione trunk SIP. Ciò significa che il database del servizio Informazioni percorso fornisce la posizione al client Lync Server e i criteri percorso consentono di abilitare la caratteristica e definire il routing. Con un gateway ELIN, tuttavia, è necessario aggiungere i numeri ELIN al database del servizio servizio Informazioni percorso e chiedere al gestore PSTN di caricarli nel database ALI (Automatic Location Identification).

Quando un client Lync ottiene la posizione dal servizio Informazioni percorso, la posizione include il numero ELIN. Durante la chiamata di emergenza, il numero ELIN viene incluso nella posizione inviata al gateway ELIN. Il gateway ELIN identifica la chiamata come chiamata di emergenza e scambia il numero del chiamante con il numero ELIN. La chiamata viene quindi instradata dal gateway ELIN a PSTN con il numero ELIN indicato come numero chiamante. Il provider di servizi E9-1-1 PSTN cerca il numero ELIN nel database ALI, che è un database complementare a quello dello stradario generale. La chiamata viene quindi inviata tramite PSTN al centro di raccolta delle chiamate di emergenza (PSAP, Public Safety Answering Point) più appropriato, in base alla ricerca nel database ALI e il centro di raccolta delle chiamate di emergenza invia i soccorsi alla posizione del chiamante in base alla ricerca nel database ALI. Il numero chiamante viene memorizzato nella cache nel gateway ELIN per un periodo di tempo predefinito per le richiamate. Durante la richiamata, il centro di raccolta delle chiamate di emergenza raggiunge il gateway ELIN, che scambia il numero ELIN con il numero DID (Direct Inward Dialing) del chiamante.

I gateway ELIN supportano le chiamate di emergenza solo dalla rete dell'organizzazione, ma non quelle effettuate esternamente alla rete.

noteNota:
Per informazioni dettagliate sull'utilizzo di una connessione trunk SIP per le chiamate di emergenza, vedere Routing delle chiamate al servizio E9-1-1 tramite un trunk SIP.

Nel diagramma seguente è illustrato il routing di una chiamata di emergenza da Lync Server al centro di raccolta delle chiamate di emergenza quando si utilizza un gateway ELIN.

Routing delle chiamate E9-1-1 con un gateway ELIN

56e9c2bf-7bb9-421c-b4e8-903e2057e1f9

  1. Un messaggio SIP INVITE contenente la posizione, il numero di richiamata del chiamante, l'URL di notifica (facoltativo) e il numero di richiamata della conferenza (facoltativo) viene instradato a Lync Server.

  2. In Lync Server viene trovata la corrispondenza per il numero di emergenza e la chiamata viene instradata (in base al valore di utilizzo PSTN definito per i criteri percorso applicabili) a un server Mediation Server e quindi a un gateway ELIN.

  3. La chiamata viene instradata dal gateway ELIN tramite un trunk ISDN o CAMA alla rete PSTN.

  4. Nella rete PSTN la chiamata viene identificata come chiamata di emergenza e instradata a un router E9-1-1 nella rete. Tramite il router E9-1-1 viene cercato il numero del chiamante nei database ALI e nello stradario generale, per ottenere la posizione geografica. Tramite il router E9-1-1 la chiamata viene inviata al centro di raccolta delle chiamate di emergenza più appropriato in base alle informazioni sulla posizione recuperate dai database. Se la posizione è stata immessa manualmente dall'utente, il centro ECRC (Emergency Call Response Center) verifica innanzitutto verbalmente l'accuratezza della posizione con il chiamante prima di instradare la chiamata al centro di raccolta delle chiamate di emergenza.

  5. Se i criteri percorso sono stati configurati per l'invio di notifiche, a uno o più addetti alla sicurezza dell'organizzazione viene inviato uno speciale messaggio di notifica dell'emergenza di Lync. Il messaggio viene visualizzato come popup sugli schermi degli addetti alla sicurezza e include il nome del chiamante, il numero di telefono, l'ora e la posizione.

  6. Se i criteri percorso sono stati configurati per la conferenza e il servizio è supportato dal provider di servizi E9-1-1 PSTN, un desk di sicurezza interno viene aggiunto a una conferenza telefonica con audio unidirezionale o bidirezionale.

  7. Se la chiamata viene interrotta prematuramente, il centro di raccolta delle chiamate di emergenza utilizza il numero ELIN per contattare direttamente il chiamante. Il gateway ELIN scambia i numero ELIN con il numero DID del chiamante.

 
Mostra: