Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Informazioni di base sul DNS

Pubblicato: giugno 2012

Aggiornamento: febbraio 2015

Si applica a: Azure, Windows Intune

noteNota
In questo argomento vengono fornite informazioni relative ai servizi cloud, quali Windows Intune e Office 365, che sono basati su Microsoft Azure Active Directory per i servizi di identità e directory.

I domini vengono gestiti mediante un sistema internazionale di registrar e database. Il sistema DNS (Domain Name System) fornisce un mapping tra i nomi host di computer in formato leggibile e gli indirizzi IP usati dalle apparecchiature di rete. La comprensione dei concetti di base relativi al sistema DNS e ai registrar permetterà agli amministratori di gestire i domini nel Tenant di Microsoft Azure AD. Per altre informazioni sul Tenant di Microsoft Azure AD, vedere Che cos'è una directory di Azure AD?

Inoltre, una conoscenza di base del sistema DNS e della differenza tra registrar e servizi di hosting dei domini può rivelarsi utile per imparare a registrare e gestire i domini. Per altre informazioni, vedere Domain Name System.

I nomi di dominio vengono usati negli URL e negli indirizzi di posta elettronica associati a uno o più indirizzi IP. Sono costituiti da livelli, ad esempio mail.contoso.com è un nome di dominio che include i seguenti tre livelli:

  • .com è il dominio di primo livello

  • contoso è il dominio di secondo livello

  • mail è il dominio di terzo livello



    noteNota
    A volte i domini di terzo livello vengono usati per designare pagine Web che svolgono funzioni specifiche, come nel caso di blog.contoso.com.

Per altre informazioni, vedere Nomi di dominio e record DNS in Azure AD.

I record DNS vengono usati per indirizzare il traffico proveniente e diretto verso il proprio dominio. Questi record associano un nome di dominio a un indirizzo IP specifico. Nella seguente tabella sono descritti i record DNS usati con maggiore frequenza e le relative funzioni.

 

Record del server dei nomi

Identifica i server dei nomi autorevoli per un dominio specifico. Le informazioni DNS possono essere memorizzate nella cache di diversi server dei nomi per un determinato periodo di tempo ma, alla scadenza della cache, i server dei nomi non autorevoli contattano il server dei nomi autorevole per informazioni aggiornate su un dominio

Record A (record di indirizzo)

Associa un nome di dominio a un indirizzo IP.

Record CNAME (alias o nome canonico)

Indica che il nome di dominio è un alias di un altro nome di dominio canonico. Quando un server dei nomi esegue la ricerca di un dominio e trova un record CNAME, sostituisce il primo nome di dominio con il record CNAME e quindi esegue una ricerca del nuovo nome.

Record MX (Mail Exchanger)

Identifica il server a cui è indirizzato il messaggio di posta elettronica. Contiene anche un campo della priorità, in modo che la posta possa essere indirizzata a più server nell'ordine prestabilito.

SPF (Sender Policy Framework)

Sistema di convalida di posta elettronica progettato per bloccare spoofing e phishing.

SRV (record di servizio)

Specifica le informazioni relative ai servizi disponibili. I record SRV vengono usati da alcuni servizi cloud Microsoft, ad esempio Lync Online e Exchange Online, per coordinare il flusso di informazioni tra i servizi.

TTL (Durata)

Il periodo di tempo durante il quale un record DNS viene mantenuto o memorizzato nella cache da un server dei nomi o da altri server prima che venga eseguita un'altra ricerca nel server dei nomi autorevole. Viene usato per controllare il numero di query eseguite su un determinato server dei nomi.

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Mostra:
© 2015 Microsoft