Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Nomi di dominio e record DNS in Azure AD

Pubblicato: giugno 2012

Aggiornamento: giugno 2015

Si applica a: Azure, Windows Intune

noteNota
Questo argomento fornisce informazioni relative ai servizi cloud, quali Microsoft Intune e Office 365, che sono basati su Microsoft Azure Active Directory per i servizi di identità e directory.

Al momento dell'iscrizione ad Azure AD, all'azienda viene assegnato un nome di dominio iniziale simile al seguente: contoso.onmicrosoft.com. In questo esempio 'contoso' è il nome scelto durante l'iscrizione. Come amministratori globali, è anche possibile aggiungere per l'organizzazione nomi di dominio personalizzati da usare con i servizi oppure rimuovere i domini aggiunti in precedenza.

È possibile usare i domini di Azure AD con altri servizi, ad esempio con Exchange Online e Lync Online per creare liste di distribuzione e account di accesso per consentire agli utenti di accedere a SharePoint Online e alle raccolte siti.

TipSuggerimento
Se si usa Office 365, non è possibile ospitare SharePoint Online in un dominio onmicrosoft.com. SharePoint Online può essere ospitato solo nel dominio SharePoint dell'azienda (contoso.sharepoint.com) o in un dominio personalizzato (www.contoso.com) che viene aggiunto al servizio cloud.

Se si aggiungono nomi di dominio personalizzati al tenant, è comunque possibile continuare a usare il proprio dominio onmicrosoft.com.

noteNota
Dopo aver scelto il nome da usare con il servizio cloud al momento dell'iscrizione, ad esempio contoso.onmicrosoft.com, non sarà più possibile cambiarlo.

Se si vuole che il servizio di posta elettronica ospitato o altri servizi usino un nome di dominio di cui si è proprietari anziché quello assegnato al momento dell'iscrizione, è possibile aggiungere il nome di dominio ad Azure AD. Dopo che il dominio è stato aggiunto e ne è stata verificata la proprietà, è possibile configurare la posta elettronica, creare account con il nome di dominio, creare gruppi che includono il nome di dominio e usare il nome di dominio per il sito Web ospitato in SharePoint Online modificando i record DNS presso il provider di hosting DNS. Per altre informazioni, vedere Aggiungere un dominio personalizzato ad Azure AD.

ImportantImportante
  • Per poter aggiungere un nome di dominio, è necessario esserne proprietari. Se ancora non si è proprietari del nome di dominio che si desidera aggiungere, registrare il dominio usando un registrar. Per altre informazioni, vedere Gestione dei domini Internet in Azure AD.

  • Non è possibile aggiungere domini già in uso in un altro tenant. Per altre informazioni, vedere Aggiungere un dominio personalizzato ad Azure AD.

  • Prima di poter verificare un dominio aggiunto, è necessario disporre delle credenziali di accesso per il proprio registrar o provider di hosting DNS, a meno che il server dei nomi per il proprio dominio non sia locale. Se non si ricorda dove sono ospitati i record DNS, vedere Individuare i servizi di dominio.

TipSuggerimento
Se si usa Office 365, e l'azienda usa già il nome di dominio Internet per inviare e ricevere la posta elettronica, sono disponibili vari modi per iniziare a usare il nome di dominio Exchange Online. È ad esempio possibile configurare Exchange Online affinché coesista con il sistema di gestione della posta elettronica corrente. In alternativa, è possibile eseguire la migrazione del sistema di posta elettronica corrente a Exchange Online. Per altre informazioni sull'impostazione e sull'uso della posta elettronica con il nome di dominio personalizzato, vedere Distribuzione ibrida e migrazione di Exchange con Office 365.

noteNota
Se si prevede di usare l'accesso Single Sign-On con il servizio cloud, si consiglia di preparare l'ambiente Active Directory eseguendo lo strumento di preparazione alla distribuzione Microsoft (Microsoft Deployment Readiness Tool). Questo strumento analizza l'ambiente Active Directory e fornisce un report che include una valutazione della capacità di configurare l'accesso Single Sign-On. In caso di valutazione negativa, elenca le modifiche necessarie per prepararsi all'accesso Single Sign-On. Ad esempio, analizza l'eventuale disponibilità di UPN degli utenti verificandone il formato. Per scaricare lo strumento, vedere Microsoft Deployment Readiness Tool.

Nella pagina Domini è possibile visualizzare lo stato di ogni nome di dominio nel servizio cloud. La tabella seguente elenca le opzioni di stato per i domini.

 

Stato Definizione

Fare clic per verificare il dominio

Il dominio è stato aggiunto al proprio account, ma il servizio cloud non ha ancora verificato che si è proprietari del dominio. Non è possibile usare il dominio con alcun servizio fino a quando la verifica non è stata completata. Fare clic sullo stato per procedere alla verifica del dominio. Per altre informazioni sulla verifica, vedere Aggiungere un dominio personalizzato ad Azure AD.

Attivo

È lo stato del dominio onmicrosoft.com iniziale creato al momento dell'apertura dell'account.

Verificato

Il dominio è stato aggiunto correttamente e il servizio cloud ha verificato che si è i proprietari.

Eliminazione in sospeso

Il servizio cloud ha avviato la rimozione del dominio, ma il processo non è stato completato o si è verificato un problema relativo alla rimozione del dominio. Per altre informazioni, vedere più avanti in questo articolo la sezione Rimozione di un nome di dominio.

Se lo stato del dominio risulta Verificato ma si continua a non ricevere la posta elettronica nel dominio nel servizio cloud, provare a eseguire la risoluzione del problema. Per altre informazioni, vedere Risolvere i problemi dopo la modifica di un nome di dominio in Azure AD.

Dopo l'aggiunta del nome di dominio a Azure AD, è possibile modificare il nome di dominio visualizzato come predefinito quando si crea un nuovo account utente. Per farlo, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Nell'angolo superiore sinistro della pagina del portale fare clic sul nome dell'organizzazione.

  2. Fare clic su Edit.

  3. Scegliere un nuovo nome di dominio predefinito, ad esempio il nome di dominio personalizzato aggiunto.

Prima di rimuovere un nome di dominio, è consigliabile leggere quanto segue:

  • Non è possibile rimuovere dal tenant il nome di dominio originale contoso.onmicrosoft.com fornito per il proprio tenant al momento dell'iscrizione.

  • I domini di primo livello a cui sono associati sottodomini non possono essere rimossi finché prima non vengono rimossi i sottodomini. Ad esempio, non è possibile rimuovere adatum.com se è presente corp.adatum.com o un altro sottodominio che usa il nome del dominio di primo livello. Per altre informazioni, vedere questo articolo del Supporto Tecnico.

  • Se è stata attivata la sincronizzazione della directory, all'account è stato aggiunto automaticamente un dominio simile al seguente: contoso.mail.onmicrosoft.com. Questo nome di dominio non può essere rimosso.

  • Prima di rimuovere un nome di dominio, è innanzitutto necessario rimuoverlo da tutti gli account utente o di posta elettronica associati al dominio. È possibile rimuovere tutti gli account o modificare gli account utente in blocco per modificare le informazioni sul nome di dominio e gli indirizzi di posta elettronica corrispondenti. Per altre informazioni, vedere Creare o modificare utenti in Azure AD.

  • Se si ospita un sito di SharePoint Online per un nome di dominio usato per una raccolta siti di SharePoint Online, è necessario eliminare la raccolta siti prima di poter rimuovere il nome di dominio.

Per rimuovere un nome di dominio, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Nel riquadro sinistro della pagina del portale fare clic su Domini.

  2. Nella pagina Domini selezionare il nome di dominio da rimuovere, quindi fare clic su Rimuovi dominio.

  3. Nella pagina Rimuovi dominio fare clic su .

Se al momento non è possibile rimuovere il nome di dominio, il relativo stato nella pagina Domini sarà Rimozione in sospeso. Se si continua a visualizzare questo stato, riprovare a rimuovere il nome di dominio.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2015 Microsoft