Skip to main content
TechNet

Microsoft Exchange Server 2010: Installazione indipendente

È possibile configurare Microsoft Exchange 2010 per l'installazione automatica se è necessario adottare un tale approccio nel proprio ambiente.

Tratto da "Exchange 2010 - un pratico approccio," pubblicato da Red Gate Books (2009)

Jaap Wesselius

Se la situazione lo richiede, è possibile installare Microsoft Exchange Server 2010 completamente automatica. Questo può essere utile durante l'installazione di server multipli, perché l'installazione automatica è in realtà meno soggetta a errori. Questo processo presuppone che hai installato tutti i prerequisiti software, tra cui IIS e il programma LDIFDE ( bit.ly/8lpuq4) per preparare lo schema.

Il primo passo nell'esecuzione di un'installazione automatica è quello di preparare lo schema. Questo significa fondamentalmente l'aggiornamento dello schema a un livello di Microsoft Exchange Server 2010. Ci sono vari oggetti relativi a Exchange e attributi da aggiungere allo schema di Active Directory. Questo può richiedere una notevole quantità di tempo.

Per preparare lo schema, accedere al server con privilegi di amministratore. Dovrete anche essere un membro del Schema Admins ed Enterprise Admins gruppi di protezione. Aprire un prompt dei comandi, passare per il supporto di installazione di Microsoft Exchange Server 2010 e digitare il seguente comando:

Setup.com /PrepareSchema

Il programma di installazione da riga di comando sarà iniziare e l'aggiornamento dello schema di Active Directory a livello di Microsoft Exchange Server 2010. Se si dispone di più controller di dominio, attendere che le modifiche dello schema sono state replicate in tutti i controller di dominio nella foresta prima di continuare con il passaggio successivo.

Dopo la preparazione dello schema, ora dovete preparare Active Directory di Microsoft Exchange Server 2010. Exchange Server 2010 organizzazione è installato nella partizione di configurazione di Active Directory. Ecco perché l'account di installazione deve essere un membro del gruppo Enterprise Admins di sicurezza (gli amministratori di dominio non è possibile scrivere nella partizione di configurazione).

Accedere al server, aprire un prompt dei comandi, passare per il supporto di installazione di Microsoft Exchange Server 2010 e digitare questo comando:

Setup.com /PrepareAD /OrganizationName:E14

Exchange Server 2010 sarà ora preparare Active Directory partizione di configurazione utilizzando il nome dell'organizzazione "E14" menzionato in precedenza. Si prega di notare l'attenzione durante l'installazione: Se si crea un'organizzazione di Microsoft Exchange Server 2010, non può aggiungere eventuali ruoli del server Exchange Server 2007.

Se si desidera controllare l'avanzamento della creazione dell'organizzazione Exchange Server 2010, può utilizzare ADSIEdit e passare al contenitore della configurazione. Aprire CN = Configuration | CN = Services | CN = Microsoft Exchange. Proprio lì, si dovrebbe vedere una nuova voce, CN = E14, tenendo la configurazione del Exchange Server 2010. Se si dispone di più controller di dominio, attendere che le modifiche dello schema sono state replicate in tutti i controller di dominio nella foresta prima di continuare.

Il passo successivo nella preparazione dell'ambiente di Active Directory è quello di preparare il dominio che sta andando a host Exchange Server 2010. Accedere al server utilizzando un account amministratore, aprire un prompt dei comandi e passare per il supporto di installazione di Microsoft Exchange Server 2010. Digitare il seguente comando:

Setup.com /PrepareDomain

Il dominio corrente ora sarà preparato per l'introduzione di Exchange Server 2010. Se si desidera preparare tutti i domini nella foresta di Exchange Server 2010, è possibile utilizzare anche l'opzione /PrepareAllDomains.

Durante la preparazione del dominio, viene creato un contenitore nella radice del dominio chiamato gruppi di protezione di Microsoft Exchange. Questo contenitore contiene i gruppi di protezione seguenti:

  • Scambio tutto ospitate organizzazioni
  • Exchange organization administrators
  • Exchange Public Folder administrators
  • Amministratori destinatari di Exchange
  • Utenti Exchange Self-Service
  • Server di Exchange
  • Exchange Trusted Subsystem
  • Amministratori di Exchange solo visualizzazione.
  • Autorizzazioni di Exchange Windows.
  • ExchangeLegacyInterop.

Quando è terminata la preparazione del dominio, basta assicurarsi di che attendere fino a quando la replica in tutti i controller di dominio è finita.

L'ultimo passo è quello di installare i ruoli del server reale. È possibile farlo utilizzando il programma setup.com con gli interruttori /mode e /roles. Utilizzare l'interruttore di comando /mode per selezionare l'opzione "install" e l'interruttore /roles per selezionare quali ruoli del server installati.

Per un'installazione automatica server tipico, accedere al server e aprire un prompt dei comandi. Passare per il supporto di installazione del Exchange Server 2010 (ultima volta) e immettere il seguente comando:

Setup.com /mode:install /roles:ht,ca,mb

Il ruolo del Server Trasporto Hub di Exchange Server 2010, Server accesso Client e Server cassette postali ora verrà installato nel percorso predefinito, che è C:\Program Files\Microsoft\Exchange\v14.

Verificare l'installazione di Exchange

Dopo l'installazione del Exchange Server 2010, si dovrebbe verificare per garantire l'installazione è stata completata. Per cominciare, tu hai notato se qualcosa è andato storto durante l'installazione, perché un messaggio di errore hai stato sollevato, e il programma di installazione sarebbe probabilmente hai interrotto. Se così non fosse, il programma di installazione è stata completata correttamente.

Verificare se è possibile accedere utilizzando Microsoft Outlook Web App digitando https://localhost/owa nel tuo browser Web. Quando Exchange Server 2010 è in esecuzione bene, in primo luogo si dovrebbe vedere un messaggio di errore di certificato. Questo è un comportamento normale la prima volta che si accede.

Se è installato il Server di accesso Client, viene fornito un certificato autofirmato insieme ad esso. Questo certificato di protezione non è emesso da un'autorità di certificazione attendibili, quindi l'errore. In questo caso, però, è sicuro di continuare. Si dovrebbe quindi vedere la pagina di accesso. Dopo aver inserito le credenziali di amministratore, si dovrebbe avere accesso alla cassetta postale di amministratore.

È inoltre possibile controllare lo snap-in MMC Servizi sul server Exchange appena installato. Dovrebbe contenere tutti i servizi di Exchange. L'ultimo passo è quello di controllare il registro eventi del server di Exchange. Non ci dovrebbe essere alcuna indicazione che qualcosa è andato storto durante l'installazione.

Una volta che hai eseguito tutti questi passaggi e controllato per garantire che l'installazione ha proceduto come previsto, si è fatto. Impostazione di Microsoft Exchange Server 2010 per l'installazione automatica è un opzione utile, se questo è ciò che funziona meglio per voi nel vostro ambiente.

Jaap Wesselius   è il fondatore di DM consulenti, un'azienda con un forte focus sulle soluzioni di messaggistica e collaborazione. Dopo aver lavorato presso Microsoft per otto anni, Wesselius ha deciso di impegnarsi più del suo tempo per la comunità di scambio nei Paesi Bassi, risultante in un Exchange Server MVP award nel 2007. Egli è anche un assiduo collaboratore presso l'olandese Unified Communications User Group e un autore regolare per Simple-Talk.

Ulteriori informazioni su "Exchange 2010 - un pratico approccio" a rosso-gate.com.

Contenuti correlati