Skip to main content

Panoramica su IEAK 10

Internet Explorer Administration Kit 10 (IEAK 10) consente la la creazione, la distribuzione e la gestione dei pacchetti di installazione di Internet Explorer 10. Con IEAK 10 è possibile creare esperienze personalizzate per i propri utenti e gestire le relative impostazioni utente dopo aver distribuito Internet Explorer 10 alla propria organizzazione.

In questa pagina

Tecnologia inclusa

In IEAK 10 sono disponibili le seguenti tecnologie:

  • Programma di personalizzazione di Internet Explorer. Il Programma consente di creare pacchetti personalizzati del browser. Quando i pacchetti vengono installati nei desktop, gli utenti ricevono le versioni personalizzate di Internet Explorer 10 con le impostazioni e le opzioni selezionate tramite il programma di personalizzazione.
  • Windows Installer (MSI). IEAK 10 supporta la creazione di un wrapper MSI per i pacchetti di Internet Explorer 10 personalizzati in modo da consentire l'utilizzo di Active Directory per la distribuzione del pacchetto al PC dell'utente.
  • Guida di IEAK. La Guida di IEAK 10 contiene molti argomenti concettuali e procedurali che è possibile visualizzare utilizzando le schede Indice, Sommario o Cerca. È inoltre possibile stampare qualsiasi argomento l'intera raccolta di documentazione tecnica della Guida.

Inizio pagina

Sistemi operativi supportati

È consigliabile installare IEAK 10 in un computer con lo stesso sistema operativo del computer di destinazione per cui si intende creare il pacchetto. IEAK 10 supporta uno dei seguenti sistemi operativi:

  • Windows 8
  • Windows Server 2012
  • Windows 7 Service Pack 1 (SP1)
  • Windows Server 2008 R2 Service Pack 1 (SP1)

Inizio pagina

A partire da IEAK 10

Di seguito viene indicato come avviare il Programma di personalizzazione di Internet Explorer e il sistema della Guida di IEAK 10.

Per avviare il Programma di personalizzazione di Internet Explorer, effettuare quanto segue:

  • Nel menu Start, digitare Programma di personalizzazione di Internet Explorer, quindi fare clic sulla relativa voce.

Per avviare il sistema della Guida di IEAK 10, effettuare quanto segue:

  • Nel menu Start, digitare Guida di IEAK, quindi fare clic sulla relativa voce per avviare il file IEAKHelp.chm.

Inizio pagina

Problemi noti

ProblemaDescrizione
Il Programma di personalizzazione di Internet Explorer 10 non funziona con i nomi utente in cui vengono utilizzati i set di caratteri DBCS (Double-Byte Character Set).

Il Programma di personalizzazione non funziona con i nomi utente in cui vengono utilizzati i set di caratteri DBCS (Double-Byte Character Set), come il cinese e il giapponese. Per risolvere il problema, impostare le variabili di ambiente TEMP e TMPsu un percorso in cui non vengano utilizzati tali caratteri, ad esempio C:\temp.

Per aggiornare le variabili di ambiente effettuare quanto segue:

  1. Aprire Proprietà sistema e scegliere Variabili di ambiente nella scheda Avanzate.
  2. Fare clic fa Modifica, quindi modificare le variabili d'ambiente TEMP e TMP in una directory non appartenente a un profilo utente.
I caratteri Unicode non sono supportati nei nomi dei percorsi di IEAK 10Benché i caratteri Unicode, ad esempio Emoji, siano supportati per nomi di organizzazioni e altri elementi distintivi del marchio, non si devono utilizzare i caratteri Unicode in alcun percorso associato all'esecuzione del Programma di personalizzazione di Internet Explorer 10. Sono inclusi i percorsi all'installazione di IEAK 10 e alla posizione di archiviazione dei pacchetti personalizzati dopo la relativa creazione.
La personalizzazione di Internet Explorer genera conflitti se si utilizza sia la modalità Unattend che IEAK 10 per personalizzare le impostazioni di Internet ExplorerUtilizzando le impostazioni Unattend e un pacchetto personalizzato IEAK per modificare una versione di Internet Explorer 10 dell'utente potrebbe causare la perdita di impostazioni personalizzate durante un aggiornamento. Ad esempio, molti produttori configurano Internet Explorer mediante le impostazioni Unattend. Se un utente acquista un computer portatile e sottoscrive un abbonamento a Internet, l'ISP (Internet Service Provider) potrebbe fornire una versione di Internet Explorer che è stata personalizzata (ad esempio, con la home page personalizzata dell'ISP stesso) mediante il Programma di personalizzazione di Internet Explorer 10. Se lo stesso utente successivamente effettua l'aggiornamento a una nuova versione di Internet Explorer, le impostazioni Unattend del produttore del computer portatile verranno riapplicate e verranno sovrascritte tutte le impostazioni precedentemente configurate dall'utente (ad esempio, la propria home page).
IEAK 10 non applica correttamente l'opzione Elimina tutti gli elementi sotto Preferiti, la barra Preferiti e FeedIl Programma di personalizzazione di Internet Explorer 10 non applica correttamente l'opzione Elimina tutti gli elementi sotto Preferiti, la barra Preferiti e Feed disponibile nella pagina Opzioni di esplorazione.

La selezione di questa funzione nel proprio pacchetto di Internet Explorer personalizzato consente l'eliminazione degli elementi esistenti nelle sezioni Preferiti e Barra dei preferiti, ma non consente l'eliminazione della sezione Feed. Inoltre, con questa impostazione viene aggiunto un nuovo Preferito, denominato "Raccolta Web Slice" alla barra degli strumenti.
Nella pagina Sincronizzazione automatica versione, premendo F1 non viene attivata la Guida.Premendo F1 nella pagina Sincronizzazione automatica versione del Programma di personalizzazione di Internet Explorer 10 non viene visualizzata la pagina della Guida. Facendo clic sul pulsante Guida sarà invece possibile aprire il sistema della Guida e visualizzare le informazioni relative a questa pagina.
L'installazione di certificati non funziona in IEAK 10

IEAK 10 non consente l'installazione di certificati mediante la pagina Aggiunta di un certificato radice del Programma di personalizzazione di Internet Explorer 10. Gli amministratori possono installare certificati manualmente mediante lo snap-in per la gestione dei certificati di Microsoft Management Console (Certmgr.msc) o mediante lo strumento da riga di comando Certificate Manager (Certmgr.exe).

icona importanteNota:
tale condizione si applica solo nel caso di utilizzo della modalità di licenza esterna di IEAK 10.
Quando si utilizza una versione localizzata di IEAK 10 la pagina Impostazioni aggiuntive viene visualizzata in una lingua non corretta

Se si utilizza IEAK 10 in altre lingue, le impostazioni della pagina Impostazioni aggiuntive saranno sempre visualizzate nella lingua della piattaforma di destinazione, indipendentemente dalla lingua di IEAK 10.

icona importanteNota:
tale condizione si applica solo nel caso di utilizzo della modalità di licenza esterna di IEAK 10.

Per risolvere il problema, eseguire il programma di personalizzazione attenendosi alla procedura seguente:

  1. Nella pagina Selezione lingua, selezionare la lingua che corrisponde alla lingua della versione di IEAK 10 installata.
  2. Nella pagina Sincronizzazione automatica versione fare clic su Avanti, quindi su Sincronizza. Dopo aver completato la sincronizzazione, annullare la procedura guidata.
  3. Ripetere i passaggi per ciascuna piattaforma nella pagina Selezione della piattaforma.

Dopo aver effettuato tali passaggi, è necessario comunque effettuare effettuare quanto seguente ogniqualvolta viene sincronizzata una nuova lingua e una nuova piattaforma:

  1. Aprire Esplora file e accedere alla cartella Programmi\Windows IEAK 10 o Programmi (x86)\Windows IEAK 10.
  2. Aprire la cartella Criteri, quindi aprire la cartella della piattaforma appropriata.
  3. Copiare il contenuto della cartella della lingua corrispondente nella cartella della nuova lingua.

Dopo aver completato tali passaggi, la pagina Impostazioni aggiuntive verrà visualizzata nella lingua della procedura guidata.

Impossibile accedere alle cartelle archiviate in una sottocartellaSe si aggiungono feed utilizzando la pagina Preferiti, barra Preferiti e Feed del Programma di personalizzazione di Internet Explorer 10, è necessario archiviare i feed solo in un'unica cartella. Se si creano due livelli di cartelle e si crea un feed nella sottocartella, tale feed non funzionerà.



Inizio pagina