Table of contents
TOC
Comprimi il sommario
Espandi il sommario

Come configurare Operations Manager per comunicare con SQL Server

Matt Goedtel|Ultimo aggiornamento: 02/03/2017
|
1 Collaboratore

Si applica a: System Center 2016 - Operations Manager

Se dopo l'installazione di System Center 2016 - Operations Manager, si sposta il database operativo o del data warehouse di Operations Manager in una diversa istanza di SQL Server, si spostano i database in un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server oppure si riconfigura l'istanza di SQL Server, è necessario seguire la procedura seguente per riconfigurare il gruppo di gestione in modo che faccia riferimento alla nuova porta TCP/IP, al nome della nuova istanza o al nome del nuovo computer.

Come configurare il database operativo di Operations Manager

  1. In ogni server di gestione eseguire regedit da un prompt dei comandi con privilegi elevati e quindi modificare:

    • HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\System Center\2010\Common\Database Modificare DatabaseServerName in computer\<instance> seguito da una virgola e quindi dal numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\<instance> con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.

    • HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Microsoft Operations Manager\3.0\Setup Modificare DatabaseServerName in computer\<instance> seguito da una virgola e quindi dal numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\<instance> con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.

  2. In ogni server di gestione modificare il file seguente: %ProgramFiles%\System Center 2016\Operations Manager\Server\ConfigService.config

    • Nel tag <Category Name=”Cmdb”> sostituire il valore NomeServer con computer\<instance> e il valore NumeroPorta con il numero di porta di SQL Server.

    • Nel tag <Name=”ConfigStore”> sostituire il valore NomeServer con computer\<instance> e il valore NumeroPorta con il numero di porta di SQL Server.

  3. Nell'istanza di SQL Server che ospita il database operativo impostare le configurazioni seguenti:

    a. Aprire SQL Server Management Studio.
    b. Nel riquadro Esplora oggetti espandere Database, espandere il database operativo (ad esempio OperationsManager), espandere Tabelle, fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo.MT_ManagementGroup e quindi scegliere Modifica le prime 200. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo SQLServerName_<guid>.
    c. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\<instance> con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
    d. Fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo.MT_Microsoft$SystemCenter$ManagementGroup e quindi scegliere Modifica le prime 200 righe. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo column.SQLServerName_<GUID>.
    e. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\instance con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
    f. Fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo.MT_Microsoft$SystemCenter$OpsMgrDB$AppMonitoring e quindi scegliere Modifica le prime 200 righe. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo column.SQLServerName_<GUID>.
    g. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\instance con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.

Come configurare il database del data warehouse per reporting di Operations Manager

  1. In ogni server di gestione eseguire regedit da un prompt dei comandi con privilegi elevati e quindi modificare:

    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Microsoft Operations Manager\3.0\Setup
    Modificare DataWarehouseDBServerName in computer\<instance> seguito da una virgola e quindi dal numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\<instance> con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.

  2. Nell'istanza di SQL Server che ospita il database del data warehouse per reporting impostare le configurazioni seguenti:

    a. Aprire SQL Server Management Studio.
    b. Nel riquadro Esplora oggetti espandere Database, espandere il database operativo (ad esempio OperationsManager), espandere Tabelle, fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo.MT_Microsoft$SystemCenter$DataWarehouse e quindi scegliere Modifica le prime 200.
    c. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo MainDatabaseServerName_<GUID>.
    d. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\instance con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
    e. Fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo.MT_Microsoft$SystemCenter$DataWarehouse$AppMonitoring e quindi scegliere Modifica le prime 200 righe.
    f. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo MainDatabaseServerName_<GUID>.
    g. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\instance con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
    h. Fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo. MT_Microsoft$SystemCenter$DataWarehouse$AppMonitoring_Log e quindi scegliere Modifica le prime 200 righe.
    i. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo Post_MainDatabaseServerName_<GUID>.
    j. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\instance con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
    k. Fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo. MT_Microsoft$SystemCenter$DataWarehouse$ e quindi scegliere Modifica le prime 200 righe.
    l. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo MainDatabaseServerName_<GUID>.
    m. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\instance con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
    n. Fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo. MT_Microsoft$SystemCenter$DataWarehouse_Log$ e quindi scegliere Modifica le prime 200 righe.
    o. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo Post_MainDatabaseServerName_<GUID>.
    p. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\instance con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
    q. Fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo.MT_Microsoft$SystemCenter$OpsMgrDWWatcher e quindi scegliere Modifica le prime 200 righe.
    r. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo MainDatabaseServerName_<GUID>.
    s. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\instance con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
    t. Nel riquadro Esplora oggetti espandere Database, espandere il database del data warehouse (ad esempio OperationsManagerSW), espandere Tabelle, fare clic con il pulsante destro del mouse su dbo.MemberDatabase e quindi scegliere Modifica le prime 200.
    u. Nel riquadro dei risultati scorrere verso destra fino alla colonna con titolo column.ServerName.
    v. Nella prima riga immettere computer\<instance> seguito da una virgola e quindi il numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\instance con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.

Aggiornare il server di report

Eseguire questa procedura per modificare la configurazione di Operations Manager Reporting Server dopo aver aggiornato la configurazione del database del data warehouse per reporting.

  1. Accedere al computer che ospita il server di gestione.
  2. In ogni server di gestione eseguire regedit da un prompt dei comandi con privilegi elevati e quindi modificare:

    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Microsoft Operations Manager\3.0\Reporting. Modificare DWDBInstance in computer\<instance> seguito da una virgola e quindi dal numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\<instance> con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.

  3. Fare clic su OK.

  4. Aprire un browser e passare alla pagina Web di reporting, http://localhost/reports_nomeistanza. Se non esiste alcuna istanza denominata, passare a http://localhost/reports.
  5. Fare clic su Mostra dettagli e quindi su Data Warehouse Main. Individuare Stringa di connessione e la riga source=<computer>\<instance>;initial.
  6. Modificare la Stringa di connessione in modo che contenga il nome del nuovo server del data warehouse. Ad esempio, computer\<instance> seguito da una virgola e quindi dal numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\<instance> con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
  7. Fare clic su Apply.
  8. Modificare la stringa di connessione per AppMonitoringSource.
  9. Fare clic su Monitoraggio applicazioni e quindi su Monitoraggio .NET.
  10. Fare clic su AppMonitoringSource.
  11. Nella pagina AppMonitoringSource fare clic su Proprietà e modificare Stringa di connessione in modo che contenga il nome del nuovo server origine dati principale del data warehouse. Ad esempio, computer\<instance> seguito da una virgola e quindi dal numero di porta di SQL Server (computer\instance,portNumber). Se si ospita il database in un cluster di SQL Server, sostituire computer con il nome della rete virtuale del cluster. Se il database fa parte di un gruppo di disponibilità Always On di SQL Server, sostituire computer\<instance> con il nome del listener del gruppo di disponibilità nel formato <AvalabilityGroupListnerName,portNumber>.
  12. Fare clic su Apply.
  13. Chiudere il browser.

Passaggi successivi

© 2017 Microsoft