Architettura di Project Server 2010 con SharePoint Server 2010 (panoramica)

Project 2010
 

Si applica a: Project Server 2010, SharePoint Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

In questo articolo sono illustrati alcuni aspetti che un amministratore della farm di SharePoint deve prendere in considerazione per la pianificazione della distribuzione di Microsoft Project Server 2010. Project Server 2010 è basato sull'architettura di Microsoft SharePoint Server 2010 e presenta una stretta dipendenza dalle caratteristiche e i servizi di SharePoint Server 2010. In questo articolo vengono trattati gli argomenti seguenti:

La soluzione Microsoft Enterprise Project Management (EPM) 2010 è una piattaforma PPM (Project Portfolio Management) flessibile e end-to-end, utilizzata dalle organizzazioni di numerosi settori per automatizzare i principali processi PPM. La soluzione EPM consente alle aziende di:

  • Acquisire in modo intuitivo tutte le richieste in un archivio centrale e gestirle mediante il flusso di lavoro di governance: Gestione proposte

  • Assegnare priorità, ottimizzare e selezionare i portfolio di progetti maggiormente allineati con la strategia aziendale dell'organizzazione: Selezione portfolio e analisi

  • Gestire le risorse in modo proattivo e reattivo per l'intero ciclo di vita dei progetti: Gestione risorse

  • Creare facilmente e comunicare programmazioni di progetti semplici e complesse: Gestione delle pianificazioni

  • Controllare e misurare le prestazioni finanziarie di progetti e portfolio:Gestione finanziaria

  • Semplificare la raccolta degli aggiornamenti sullo stato delle attività e le tempistiche dai membri del team: Gestione tempi e attività

  • Connettere in modo più efficace team diversi per facilitare la condivisione di informazioni e la collaborazione:Collaborazione in team

  • Identificare, ridurre e comunicare problemi e rischi che potrebbero avere un impatto negativo sulla riuscita del progetto: Gestione dei problemi e dei rischi

  • Misurare efficacemente le prestazioni dei progetti e aumentare la visibilità e il controllo su tutti i portfolio:Business Intelligence e relazioni

  • Avviare, pianificare e realizzare programmi strategici: Gestione programma

In Microsoft soluzione EPM sono inclusi i prodotti della famiglia Microsoft Project 2010 elencati di seguito, per fornire una soluzione PPM completa basata su computer e sul Web.

  • Microsoft Project Server 2010: Project Server 2010 integra i servizi della piattaforma di collaborazione di SharePoint Server 2010 con funzionalità di esecuzione strutturata per offrire soluzioni flessibili per la gestione del lavoro. In Project Server 2010 la gestione di progetti e portfolio è stata unificata per aiutare le organizzazioni ad allineare risorse ed investimenti con le priorità aziendali, aumentare il controllo su tutti i tipi di attività e visualizzare le prestazioni mediante potenti dashboard. In Project Server 2010 sono incorporate le migliori tecniche di gestione del portfolio offerte da Microsoft Office Project Portfolio Server 2007, che eliminano la necessità di implementare il gateway di Project Server, necessario per effettuare il push dei dati tra Office Project Portfolio Server 2007 e Microsoft Office Project Server 2007, e forniscono un'interfaccia utente di SharePoint Server uniforme nell'intera soluzione.

  • Microsoft Project Professional 2010: l'interfaccia grafica di Microsoft Project Professional 2010 è stata migliorata per semplificare le attività di pianificazione, collaborazione e gestione delle risorse, in modo da assicurare la riuscita di tutti i tipi di progetti. La connessione di Project Professional 2010 con Project Server 2010 offre inoltre alle organizzazioni i vantaggi di una soluzione PPM (Project Portfolio Management) unificata.

NotaNote
Per ulteriori informazioni sulle nuove caratteristiche disponibili in Project Server 2010, vedere Novità di Project Server 2010 per i professionisti IT.

Project Server 2010 si basa su SharePoint Server 2010 per fornire un'architettura multilivello mediante il nuovo modello di applicazione di servizio. Il livello front-end dell'architettura Project Server include i client di Project Professional 2010 e Microsoft Project Web App. Le applicazioni front-end comunicano con il livello intermedio esclusivamente tramite i servizi Web Project Server Interface (PSI), che a loro volta comunicano con il livello degli oggetti business. Gli oggetti business utilizzano i database tramite il livello di accesso ai dati. Le applicazioni client non accedono direttamente ai database principali. Project Server nasconde infatti ai client gli oggetti business e il livello di accesso ai dati. Per ulteriori informazioni sull'architettura di Project Server 2010, vedere Architettura di Project Server 2010.

La versione Enterprise di SharePoint Server 2010 è un requisito di installazione per Project Server 2010. Nella tabella seguente è riepilogata la compatibilità tra Project Server e SharePoint Server.

 

Requisito di installazione Coesiste nella stessa farm con Non è compatibile con

Project Server 2010:

SharePoint Server 2010 Enterprise

SharePoint Server 2010 Enterprise

Office SharePoint Server 2007

Project Server 2007:

Windows SharePoint Services 3,0

Office SharePoint Server 2007

SharePoint Server 2010

Per ulteriori informazioni sui requisiti di Project Server 2010, vedere Determinare i requisiti hardware e software (Project Server 2010).

Analogamente a SharePoint Server, una distribuzione in una farm di Project Server può variare per complessità e dimensioni a seconda degli specifici requisiti aziendali. In quanto applicazione a tre livelli, Project Server 2010 supporta tutte le topologie di farm (piccole, medie e grandi). Analogamente a Office Project Server 2007, Project Server 2010 può essere distribuito in server fisici o virtuali (Hyper-V) a seconda dei requisiti IT. Project Server 2010 può inoltre essere configurato per l'accesso alla rete Extranet, per consentire a risorse esterne all'organizzazione di collaborare ai progetti. Come nel caso di SharePoint Server, Project Server 2010 supporta Windows PowerShell. Per ulteriori informazioni, vedere Windows PowerShell per Project Server 2010. Per ulteriori informazioni sulla pianificazione della capacità di Project Server 2010, vedere Pianificare le prestazioni e la capacità (Project Server 2010).

Consapevole degli investimenti significativi effettuati dai clienti per la distribuzione di Office Project Server 2007 nelle proprie organizzazioni, Microsoft ha investito a sua volta in processi e strategie di aggiornamento per assicurare ai clienti una migrazione senza problemi da Office Project Server 2007 a Project Server 2010. Per ulteriori informazioni sull'aggiornamento e la migrazione a Project Server 2010, visitare il Centro Risorse di aggiornamento e migrazione per Project Server 2010 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=191607&clcid=0x410).

Project Server 2010 installato in tutti i server della farm: quando si installa Project Server 2010 in una farm, è necessario installare Project Server 2010 in ogni server applicazioni e server Web della farm. È pertanto necessario disporre di una licenza di Project Server 2010 per ogni server della farm. Quando si applicano aggiornamenti a Project Server 2010, è importante applicare lo stesso aggiornamento a ogni server applicazioni e server Web per assicurare uno stato coerente di tutti i server della farm.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di installazione di Project Server 2010, vedere Distribuire Project Server 2010 in un ambiente server farm.

Per ulteriori informazioni sulle licenze e i prezzi, visitare la pagina relativa ai contratti multilicenza Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=155897&clcid=0x410).

Tolleranza di errore nei server applicazioni: i server applicazioni di Project Server 2010 assicurano la tolleranza di errore tramite il bilanciamento del carico round robin. Un server non funzionante verrà ignorato e la richiesta verrà gestita dai restanti server applicazioni della farm. Questa caratteristica elimina la necessità di applicare una soluzione per la tolleranza di errore basata su hardware.

Servizi tra farm non supportati: la condivisione dei servizi tra farm diverse non è supportata con Project Server 2010. È pertanto necessario eseguire una pianificazione accurata se Project Server 2010 viene installato in una farm distinta dalla farm principale di gestione dei contenuti. Inoltre, Project Server 2010 non dispone di un meccanismo di sincronizzazione dei dati tra più istanze di Project Web App.

In Project Server 2010 e SharePoint Server 2010 i servizi non sono più contenuti in un provider di servizi condivisi, diversamente da Office Project Server 2007 e Office SharePoint Server 2007. È possibile distribuire solo i servizi necessari per una farm (noti come applicazioni di servizio). Le applicazioni Web possono quindi essere configurate per l'utilizzo dei soli servizi necessari, anziché del set completo di servizi distribuiti.

È necessario abilitare i cinque servizi elencati di seguito per l'esecuzione di una server farm di Project Server 2010:

  • Applicazione di servizio di Project (utilizzata per ospitare le istanze di Project Web App)

  • Excel Services (utilizzato per le relazioni)

  • PerformancePoint Service (utilizzato per le relazioni)

  • Servizio di archiviazione sicura (utilizzato per le relazioni)

  • Servizio informazioni sullo stato (utilizzato per la creazione di grafici)

NotaNote
Per motivi di prestazioni, è consigliabile abilitare solo i servizi necessari per soddisfare i requisiti.

Con l'installazione e la configurazione di Project Server 2010 vengono creati i database seguenti:

  • Database Draft: contiene le tabelle per il salvataggio dei progetti non pubblicati di Microsoft Project Professional 2010. I dati dei progetti archiviati in questo database non sono accessibili tramite Microsoft Project Web App.

  • Database Published: contiene tutti i progetti pubblicati. Tali progetti sono visibili in Project Web App. Il database Published contiene inoltre tabelle specifiche di Project Web App (schede attività, modelli, visualizzazioni e così via) e tabelle di dati globali (codici struttura, sicurezza e metadati).

  • Database Archive: in questo database vengono salvati i backup e le versioni precedenti dei progetti.

  • Database delle relazioni: funge da area di gestione temporanea per la generazione di relazioni e di cubi OLAP (Online Analytical Processing). I dati nel database delle relazioni vengono aggiornati quasi in tempo reale, sono completi e ottimizzati per la generazione di relazioni di sola lettura. Per ulteriori informazioni, vedere Pianificare la creazione di relazioni e Business Intelligence (Project Server 2010).

  • Database del contenuto: è consigliabile implementare un database del contenuto dedicato in cui archiviare il contenuto di Project Web App e tutti i dati delle aree di lavoro progetti, ad esempio gli elenchi Documenti del progetto, Problemi del progetto, Rischi del progetto e Risultati finali del progetto.

Per ulteriori informazioni sui database di Project Server 2010, vedere Pianificare il livello database (Project Server 2010).

Se inoltre il Servizio informazioni sullo stato, necessario per Project Server 2010, viene avviato per la prima volta nel server applicazioni, verrà creato un database per il server.

Per ulteriori informazioni sul processo di installazione, vedere Distribuire Project Server 2010 in un ambiente server farm.

Analogamente a Office Project Server 2007, Project Server 2010 utilizza SQL Server Analysis Services per generare cubi OLAP (Online Analytical Processing) che vengono utilizzati per la creazione di relazioni su progetti, schede attività e risorse.

In questa versione Project Server è integrato con Excel Services in Microsoft SharePoint Server 2010 per semplificare la creazione di relazioni personalizzate. Grazie a questa integrazione sono ora disponibili relazioni di esempio fogli di lavoro vuoti connessi a dati. Per ulteriori informazioni sulle relazioni, vedere il Centro Risorse TechNet per business intelligence in Project Server 2010 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=191609&clcid=0x410).

Per utilizzare le relazioni in Project Server 2010 è necessario installare Analysis Management Objects (AMO) di SQL Server 2008 in ogni server applicazioni della farm.

NotaNote
Utilizzare la versione di AMO di Microsoft SQL Server 2008 indipendentemente dalla versione di SQL Server utilizzata per ospitare i database.

Dopo l'installazione degli oggetti AMO è inoltre necessario riavviare il Servizio applicativo Project in ogni server applicazioni nella farm in cui è in esecuzione. Questo servizio è configurato nel sito Web Amministrazione centrale SharePoint nelle pagine Impostazioni di sistema, Gestisci servizi nel server.

Per ulteriori informazioni sui requisiti di SQL Server Analysis Services per Project Server 2010, vedere Configurare la creazione di report per Project Server 2010.

I Language Pack di Project Server 2010 consentono agli utenti di Project Web App di visualizzare il sito in più lingue. Anche in SharePoint Server 2010 sono disponibili Language Pack, che si differenziano tuttavia da quelli di Project Server 2010 in quanto consentono di creare siti in lingue diverse. Per i Language Pack di Project Server 2010 tenere presenti le informazioni seguenti:

  • Quando si installa un Language Pack di Project Server 2010, è necessario installare i relativi file di installazione in tutti i server applicazioni e server Web della farm prima di eseguire la Configurazione guidata Prodotti SharePoint.

  • Se si installano più Language Pack, i relativi file di installazione devono essere installati in tutti i server applicazioni e server Web della farm prima di eseguire la Configurazione guidata Prodotti SharePoint.

  • I Language Pack di Project Server 2010 sono disponibili per le lingue seguenti:

    • Arabo

    • Cinese semplificato

    • Cinese tradizionale

    • Ceco

    • Danese

    • Olandese

    • Inglese

    • Finlandese

    • Francese

    • Tedesco

    • Greco

    • Ebraico

    • Ungherese

    • Italiano

    • Giapponese

    • Coreano

    • Norvegese (Bokmål)

    • Polacco

    • Portoghese (Brasile)

    • Russo

    • Slovacco

    • Sloveno

    • Spagnolo

    • Svedese

    • Turco

    • Ucraino

  • Project Server 2010 non supporta tutte le lingue supportate da SharePoint Server 2010. Le lingue elencate di seguito sono supportate da SharePoint Server 2010, ma non sono disponibili nei Language Pack di Project Server 2010.

    • Basco

    • Bulgaro

    • Catalano

    • Croato

    • Estone

    • Gallego

    • Hindi

    • Kazaco

    • Lettone

    • Lituano

    • Romeno

    • Serbo (alfabeto latino)

    • Thai

ImportanteImportant
Prima dell'aggiornamento cumulativo di Project Server 2010 di giugno 2010, l'installazione di un Language Pack di SharePoint Server 2010 in una lingua non supportata da Project Server 2010 potrebbe causare problemi se in seguito si ha la necessità di aggiornare i dati di Microsoft Office Project Server 2007 alla farm di Project Server 2010. Se si utilizza Project Server 2010 e si prevede di caricare Language Pack di SharePoint Server 2010 non disponibili per Project Server 2010, è consigliabile considerare l'aggiornamento cumulativo di giugno 2010 come livello di versione minimo da utilizzare. Per ulteriori informazioni sull'aggiornamento cumulativo di Project Server 2010 di giugno 2010, vedere Descrizione del pacchetto hotfix per Project Server 2010 (none.msp x Pjsrvwfe): 29 giugno 2010.

Per ulteriori informazioni sui Language Pack di Project Server 2010, vedere Distribuire Language Pack (Project Server 2010).

Per ulteriori informazioni sui Language Pack di SharePoint Server 2010, vedere Distribuire i Language Pack (SharePoint Server 2010).

Per accedere a Project Server 2010 tramite Project Web App è necessario utilizzare come Web browser Internet Explorer 7, Internet Explorer 8 o Internet Explorer 9. Questa precisazione è importante in quanto SharePoint Server 2010 non supporta soltanto questi Web browser, ma anche Web browser non supportati da Project Web App (e in alcuni casi bloccati esplicitamente). Questo aspetto può rappresentare un problema se l'organizzazione attualmente esegue applicazioni utilizzate esplicitamente per Internet Explorer 6. Per ulteriori informazioni sulle possibili soluzioni e per altri argomenti relativi alla pianificazione, vedere Pianificare il supporto dei browser (Project Server 2010).

NotaNote
L'aggiornamento Service Pack 1 per Project Server 2010 offre supporto per versioni specifiche di browser aggiuntivi (Firefox, Google Chrome e Apple Safari) per l'accesso alle pagine di Project Web App utilizzate di frequente dai membri del team. Le versioni dei browser sono elencate di seguito:
  • Firefox 3.6.8+ in Mac OS X v10.6, Windows 7 (32 bit/64 bit), Windows Vista SP2, Windows XP SP3, Windows Server 2003 e UNIX/Linux

  • Google Chrome 6.0 in Windows 7

  • Apple Safari 5 in Mac OS X v10.6

Le pagine dei membri del team supportate con questi browser aggiuntivi sono le seguenti:
  • Pagina principale predefinita di Project Web App (PWA) (default.aspx)

  • Tutte le pagine della sezione "Lavoro personale" nella barra di avvio veloce, tra cui:

    • Attività

    • Schede attività

    • Problemi e rischi

Per ulteriori informazioni sull'aggiornamento Project Server 2010 Service Pack 1, vedere Distribuire il Service Pack 1 per Project Server 2010.

Per ulteriori informazioni sui Web browser supportati da SharePoint Server 2010, vedere Pianificare il supporto browser (SharePoint Server 2010.

Mostra: