Testare le impostazioni relative alla coda in Project Server 2010

Project 2010
 

Si applica a: Project Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2015-03-09

Riepilogo: questo è il settimo di una serie di nove articoli dedicati al testing di una distribuzione di Microsoft Project Server 2010 e destinati agli amministratori di sistemi di gestione dei progetti dell'organizzazione e ai tester di soluzioni. Utilizzare questa serie di articoli come guida per il testing delle funzionalità di un'istanza di Project Server 2010 appena distribuita. Negli articoli vengono illustrate le funzionalità incluse nella pagina Impostazioni server e alcuni test iniziali che è possibile eseguire per stabilire la connessione e verificare le comunicazioni server tramite applicazioni client di Project Professional 2010.

Sommario

Per informazioni dettagliate sul funzionamento della coda da un punto di vista tecnico, vedere Pianificare il livello applicazioni (Project Server 2010).

Di seguito sono riportati alcuni esempi:

  • Quando si esegue un'istruzione SAVE TRANSACTION, la richiesta viene inviata alla coda e alla cache lato client. La coda quindi assicura che la transazione venga completata.

  • Quando si crea una nuova risorsa, la richiesta viene inviata alla coda, che crea la risorsa.

  • Quando si esegue una pubblicazione, la coda gestisce le transazioni di sincronizzazione tra il database Draft, il database Published e il database Reporting.

La coda è in sola lettura. Solo applicazioni come Project Professional 2010 e Microsoft Project Web App sono in grado di eseguire immissioni nella coda.

 

Passaggio del test Risultati previsti/desiderati Risultati effettivi (se diversi)

1. Aprire Project Web App.

Viene caricato Project Web App.

2. Fare clic su Impostazioni server.

Viene visualizzata la pagina Impostazioni server.

3. Fare clic su Gestisci coda.

    (Nella sezione Coda).

Viene visualizzata la pagina Web Gestisci visualizzazioni.

4. Aprire Project Professional 2010 e pubblicare un progetto.

5. Aggiornare la pagina della coda.

Nella pagina viene visualizzato l'elenco di elementi della coda, inclusa la transazione di pubblicazione del progetto.

6. Aprire la pagina Elimina oggetti dell'organizzazione e quindi eliminare una scheda attività.

7. Aprire nuovamente la pagina della coda dopo aver eseguito la transazione di eliminazione della scheda attività.

Nella pagina viene visualizzata la transazione di eliminazione della scheda attività.

NotaNote
Prendere nota di quanto segue:
  • Stato della coda: per ogni transazione nella coda viene visualizzata la percentuale di completamento.

  • Stato processo: ad esempio, se la transazione nella coda non riesce, vengono forniti i dettagli sul motivo.

  • Se si verifica un errore, fare clic sul collegamento nella relativa colonna. Verrà caricata una pagina Web contenente informazioni dettagliate sull'errore.

La larghezza del campo cambia in base al valore specificato.

Project Server 2010 include le code seguenti:

  • Coda Scheda attività contenente le transazioni elaborate relative alle schede attività.

  • Coda Progetto contenente le transazioni elaborate relative a progetti/risorse.

 

Passaggio del test Risultati previsti/desiderati Risultati effettivi (se diversi)

1. Aprire Project Web App.

Viene caricato Project Web App.

2. Fare clic su Impostazioni server.

Viene visualizzata la pagina Impostazioni server.

3. Fare clic su Impostazioni coda.

    (Nella sezione Coda).

Viene visualizzata la pagina Impostazioni coda.

Valori delle impostazioni della coda

Valore Descrizione

Tipo di coda

Selezionare la coda a cui si desidera applicare le impostazioni. Ad esempio, la coda Progetto (che elabora tipi di processo quali i processi di salvataggio e pubblicazione) o la coda Scheda attività (che elabora tipi di processo quali i processi di salvataggio schede attività e notifiche). Si noti che tutte le impostazioni della coda sono valide per uno specifico sito di Project Web App e per un tipo specifico di coda.

Numero massimo di thread per il sistema di elaborazione dei processi

La coda è di tipo multithread, ovvero possono essere elaborati contemporaneamente più processi. Se il numero corrente di thread per il sistema di elaborazione dei processi è pari al limite specificato, non verranno creati ulteriori thread. Si noti che l'impostazione è valida per uno specifico sito di Project Web App e uno specifico tipo di coda.

  • Minimo: 1

  • Massimo: 20

  • Predefinito: 4

Intervallo di polling (in millisecondi)

Intervallo di tempo per il polling del database per il recupero di nuovi processi.

  • Minimo: 500 (0,5 secondi)

  • Massimo: 300000 (5 minuti)

  • Predefinito: 1000 (1 secondo)

Intervallo tentativi (in millisecondi)

Se l'elaborazione del processo non riesce a causa di problemi temporanei (come un deadlock SQL), anziché interrompere definitivamente il processo, la coda attenderà che trascorra l'intervallo tra i tentativi e proverà di nuovo a eseguire il processo.

  • Minimo: 0 (nuovo tentativo immediato)

  • Massimo: 300000 (5 minuti)

  • Predefinito: 1000 (1 secondo)

Limite tentativi

Se l'elaborazione del processo non riesce a causa di problemi temporanei (come un deadlock SQL), anziché interrompere definitivamente il processo, la coda tenterà di eseguire di nuovo il processo. Il numero di tentativi è definito dal valore di Limite tentativi.

  • Minimo: 0 (nessun tentativo)

  • Massimo: 100

  • Predefinito: 5

Intervallo tentativi query SQL (in millisecondi)

La coda esegue il polling del database a intervalli regolari per recuperare i processi che devono essere elaborati. In caso di errori di questa query causati da problemi temporanei di SQL Server (come un deadlock SQL), verrà eseguito un ulteriore tentativo dopo il periodo di tempo specificato in Intervallo tentativi query SQL.

  • Minimo: 0 (nuovo tentativo immediato)

  • Massimo: 60000 (1 minuto)

  • Predefinito: 1000 (1 secondo)

Limite tentativi query SQL

La coda esegue il polling del database a intervalli regolari per recuperare i processi che devono essere elaborati. In caso di errori di questa query causati da problemi temporanei di SQL Server (come un deadlock SQL), verrà eseguito un ulteriore tentativo dopo il periodo di tempo specificato in Intervallo tentativi query SQL.

  • Minimo: 0 (nessun tentativo)

  • Massimo: 100

  • Predefinito: 5

Timeout SQL (in secondi)

La coda esegue le chiamate SQL per il recupero e l'esecuzione dei processi. Questa impostazione controlla il valore di timeout per tali chiamate. Se un processo non riesce a causa di un errore di timeout SQL, gli amministratori possono aumentare questa impostazione e riprovare l'esecuzione del processo.

  • Minimo: 30

  • Massimo: 86400 (1 giorno)

  • Predefinito: 300 (5 minuti)

Intervallo pulizia (in ore)

Questa impostazione determina la frequenza di esecuzione del processo Pulizia coda. L'orario di esecuzione è determinato dall'impostazione di Scarto intervallo pulizia.

  • Minimo: 1

  • Massimo: 100000

  • Predefinito: 24 (1 giorno) Intervallo pulizia (in ore)

Intervallo pulizia (in ore)

Questa impostazione determina la frequenza di esecuzione del processo Pulizia coda. L'orario di esecuzione è determinato dall'impostazione di Scarto intervallo pulizia.

  • Minimo: 1

  • Massimo: 100000

  • Predefinito: 24 (1 giorno)

Scarto intervallo pulizia (in minuti)

Questa impostazione indica quanti minuti dopo la mezzanotte verrà eseguito il processo Pulizia coda. La frequenza di esecuzione del processo Pulizia coda è determinata dall'impostazione di Intervallo pulizia.

  • Minimo: 0 (pulizia a mezzanotte)

  • Massimo: 1439 (pulizia alle 23.59)

  • Predefinito: 0 (pulizia a mezzanotte)

Scadenza pulizia per processi senza errori (in ore)

Questa impostazione determina dopo quante ore è possibile eliminare i processi riusciti durante l'esecuzione del processo Pulizia coda. La scadenza di un processo viene determinata in base alla data e all'ora di completamento. Se ad esempio un processo viene completato senza errori in data 1/2/2007 alle 22.41 e il processo Pulizia coda viene eseguito in data 2/2/2007 alle 23.55, il processo verrà eliminato (supponendo che l'impostazione di Scadenza pulizia per processi senza errori sia pari a 1 giorno). Dal momento che generalmente il numero di processi senza errori è alto, di norma Scadenza pulizia per processi senza errori viene impostato su un valore basso, pari a 24 (1 giorno).

  • Minimo: 1

  • Massimo: 100000

  • Predefinito: 24 (1 giorno)

Scadenza pulizia per processi con errori (in ore)

Questa impostazione determina dopo quante ore un processo completato con errori (ad esempio Non riuscito ma senza blocco della correlazione) può essere eliminato durante l'esecuzione del processo Pulizia coda. La scadenza di ogni processo viene determinata in base alla data e all'ora di completamento. Se ad esempio un processo viene annullato in data 1/2/2007 alle 22.41 e il processo Pulizia coda viene eseguito in data 2/2/2007 alle 23.55, il processo non verrà eliminato (supponendo che l'impostazione di Scadenza pulizia per processi con errori sia pari a 7 giorni). Dal momento che generalmente il numero di processi completati con errori non è alto, di norma Scadenza pulizia per processi con errori viene impostata su un valore alto, pari a 168 (7 giorni).

  • Minimo: 1

  • Massimo: 100000

  • Predefinito: 168 (7 giorni)

Intervallo attività di manutenzione (in millisecondi)

Il sistema di coda esegue numerose attività di manutenzione, ad esempio la riattivazione di processi con stato 'Sospeso', l'aggiornamento del timestamp di heartbeat, il controllo per determinare l'esigenza di eseguire il processo di pulizia della coda e così via. Questa impostazione consente di specificare l'intervallo di tempo per l'esecuzione di queste attività

  • Minimo: 500 (1/2 secondo)

  • Massimo: 300000 (5 minuti)

  • Predefinito: 10000 (10 secondi)

Timeout coda (in minuti)

Il sistema di coda include una funzionalità di ripristino con failover. Se nella farm sono presenti più server che eseguono il servizio applicativo Project e si verifica un errore del servizio di coda in uno dei server, i processi verranno ridistribuiti automaticamente agli altri server in cui il servizio di coda è online. Si verifica il timeout del servizio di coda quando il servizio non invia l'aggiornamento di heartbeat per un periodo più lungo dell'intervallo impostato per 'Timeout coda'. L'aggiornamento di heartbeat viene eseguito dal servizio di coda in tutti i database di Project Web App gestiti.

  • Minimo: 2

  • Massimo: 20

  • Predefinito: 3

NotaNote
Il valore specificato per Timeout coda non può mai essere minore di 4 volte il valore impostato per Intervallo attività di manutenzione. Ad esempio, se il valore di Timeout coda è 3 minuti e il valore di Intervallo attività di manutenzione viene impostato su 60000 (60 secondi) il valore di Timeout coda verrà modificato automaticamente in 4 minuti.

Polling rapido

Questa impostazione è abilitata per impostazione predefinita e consente alla coda di elaborare tutti i processi in attesa di elaborazione il prima possibile. Se tuttavia l'elaborazione rapida causa un carico eccessivo per il server ed è necessario rallentare le attività correlate alla coda, è possibile disattivare l'opzione Polling rapido. Con la disattivazione di questa opzione le operazioni della coda procedono come segue: controllo iniziale della disponibilità di thread liberi per l'elaborazione dei processi, se sono presenti thread liberi questi vengono caricati interamente con i processi in attesa di elaborazione, quindi segue un'attesa per l'intervallo di polling e la sequenza viene ripetuta per ogni processo restante in attesa di elaborazione. Se l'impostazione è attiva, in presenza di processi in sospeso la coda non resta in attesa per l'intervallo di polling. Man mano che viene completata l'elaborazione dei processi viene avviata immediatamente l'elaborazione dei processi in sospeso.

Mostra: